Passa ai contenuti principali

Analisi pubblicità | Concetti di Marketing.

Tutte le pubblicità ha da utilizzare, posso dire, è necessariamente incluso nell'immagine totale del prodotto. Come in risposta dello scultore, attribuita a Miguel Ángel, chi ha chiesto come ha realizzato le sue splendide figure: "già nel marmo; per rimuovere il residuo".
Gli strumenti di pubblicista sono le loro conoscenze, abilità ed esperienza. Ma il materiale su cui lavora è informazioni circa il prodotto e il mercato, che dovrebbe ottenere e digerire. Pertanto la qualità dei risultati è direttamente proporzionale alla combinazione della sua opera e il cliente, che ordinariamente deve fornire i dati o la raccolta diretta: un'idea creativa non funzionerà se non è puntuale o superata rispetto alla realtà. I clienti che giocare indovinando con agenzie, non dando loro le informazioni corrette, ottenere la cattiva pubblicità che hanno cercato e meritano. È un atteggiamento suicidad, conduce alla speculazione e l'errore.
La prima fonte per ottenere i dati è la società. L'ideale di un'agenzia di pubblicità, è di avere accesso al piano di marketing, perché contiene la cosa principale, la sintesi del prodotto. Ma è difficile farlo e ha una certa logica: gran parte spediti c'è manipolazione confidenziali, sensibili. Per questo motivo, le aziende preferiscono abbreviare loro, riassunti nella cosiddetta "breve"
Il brief è il compito del cliente. Ma come il prodotto in sé è il più breve, è l'obbligo dell'agenzia corretta o completa le informazioni incomplete o errate ricevute. Per perfezionare la loro conoscenza del prodotto e dell'ubicazione della macro, gli inserzionisti hanno alcune risorse: recensione del brief in compagnia del cliente: uso del prodotto; Categoria di analisi, la vostra pubblicità e il vostro investimento nei media; visita alla distribuzione; lettura di ricerca e pubblicazioni professionali; induzione per i piani aziendali; conversazione con i venditori e consumatori.
Una breve dovrebbe consistere almeno della valutazione dell'immagine corrente del prodotto, la definizione del loro mercato e segmento dell'adozione come prossimo obiettivo, gli obiettivi che si propone di raggiungere l'azienda con la prossima campagna e standard di pubblicità dell'azienda.
L'obiettivo è di avere organizzato gli eventi, i quali sono utili; Così, per inciso, sarà evitata cadere nella tentazione di credere che ci sono casi di marketing uguale.
Mentre tutti breve dovrebbe comprendere un'analisi approfondita dell'ambiente, l'osservazione di prima mano cosa succede con i fattori esterni, può impostare una grande differenza, perché chiarisce la visione del pubblicista e innalza il livello di risultati.
In questa fase di raccolta, è inevitabile per variare da angolazione prospettica, mentali, frequentemente: società, il venditore, l'acquirente di grandi catene, il negoziante, il comunicatore, che influenzano il processo di acquisto, dell'opinione pubblica. Dettagli non vengono scartati o è giudicato: è solo raccolti metodicamente.
Gli inserzionisti, per estrarre informazioni sulla concorrenza lo schizzo della guerra reale, la posizione relativa dei contendenti nel cervello dei consumatori, possono prevedere azioni successive.

Dati principali di un brief.

1.Posicionamiento.

L'inventario del posizionamento commerciale, creata e gestita dalla società, illustrato il prodotto che intendono affrontare i consumatori, la loro proposta.
Reale, già definita e difficile sapere precisamente, posizionamento descrive le reazioni dei mercati nei loro contatti con il prodotto.
La sintesi di entrambe le posizioni incontri un ostacolo duro: il trend azienda a pensare con desiderio; Noi dobbiamo demolire per dare la verità, così pancale e fuggire da frasi come "il nostro prodotto è di qualità insuperabile" o "tutti pensano che...", fallacie che hanno reso famosa per molte aziende, registrare il loro fallimento.

2 storia dell'azienda.

Con uno sguardo al passato, un'agenzia può estrarre i punti positivi per dare continuità e l'esperienza necessaria per non ripetere gli errori; Anche se, come il mercato vive e palpita così tanto come le persone che lo compone, un ex fallimento deve essere un asso nel buco per cambiare le circostanze.
Del presente, l'agenzia cattura ciò che effettivamente ha spinto l'azienda qui e ora, per perfezionare l'offerta. Così si può diagnosticare e prescrivere riguardo la sua zona.

3. gli obiettivi perseguiti per fare pubblicità.

Che cosa si vuole raggiungere l'azienda nel periodo successivo, grazie alla comunicazione di massa. Essi dovrebbero disegnare per un periodo di tempo ed essere quantificabili.

4. esterni fattori

L'analisi dell'incidenza spiega il tipo di aiuto o di pressione che è stata o può essere soggetto il gruppo sociale a cui appartenga sia l'azienda sia suoi mercati e il mezzo dove agiscono e si riferiscono per influenzare il loro comportamento reciproco.

5. interni fattori

In termini di questi, va notato un breve le principali strategie e tattiche legate alla pubblicità, al fine di definire il corso delle campagne e si dividono in fasi a lavorare gradualmente con i piani di sviluppo. Approfondire gli altri fattori interni preesistenti, consente di riflettere sul modo come la società ha plasmato la sua proposta, migliorarlo; Quali decisioni ha preso contro il mercato e la concorrenza; Come lo ha risolto i vari problemi e approfittato delle opportunità che sono in contatto costante con i consumatori.

Punti opzionali utili nel breve.

La base filosofica e le politiche dell'azienda.

Essi costituiscono un patrimonio e una sottocultura: ivi si trova lo spirito che ha ideato il prodotto e questa guida, il suo quadro essenziale; le norme che disciplinano la sua commercializzazione, l'ispirazione di uno stile che, anche se cambiando, porta un'impronta di identificazione. Pensi che i fondatori dell'azienda nello sviluppo sociale?; in che cosa vogliono sviluppare aree di business: le esportazioni, massa di marketing, alta qualità, stretti segmenti?

Risultati della ricerca di mercato.

Sono un contributo sostanziale a sottolineare le tendenze, o tentativi di spiegazione del rilevato fenomeni. Anche se i raggi x, non diagnostico, servire da base costante di capire i consumatori.

Vendite di storia.

Con il corrispondente chiarimento delle sue oscillazioni e confrontato con la domanda della categoria per riflettere la partecipazione al mercato (SOM), dipinta con assoluto realismo le azioni e le reazioni dei consumatori dal prodotto: qui c'era uno sciopero; Così l'inflazione ci ha colpito nella prima metà...
In sintesi: esso è conoscendo il prodotto quanto è conosciuto, che non è troppo ed è un processo quotidiano, di tutti i luoghi. Per un pubblicista al vostro prodotto, solo tempo di inattività è dedicato alla sua ulcere o la mutilata da quel altri tara professionale: infarto.

Recensione, smaltire, l'ingestione, digestione e organizzare: fattore di analisi.

Una volta completata la raccolta dei dati, è il panorama del mercato al fronte: caricato con fatti-significati o usa e gettare, un puzzle che ha l'apparenza di essere completo, ma è disarmato.
Nelle agenzie, ci dovrebbe essere una squadra che sa giocare in due campi: marketing e comunicazione aziendale; Essi sono i dirigenti dei conti, tutta la scala di servizio ai clienti. La massa di appropriarsi di dati presumibilmente obiettivi e pulizia il granello di polvere e paglia è, in questo caso. Elimina un pezzo di gossip ci, un'assurda presunzione collazionando le figure senza pausa, ritorno alle origini, chiedo ancora, sudorazione, in esecuzione, disperazione con incongruenze, recuperare la mente fredda: conversione di dati in informazioni dando loro corpo. Questo lavoro si chiama contro-breve.
Quelle colonne di teorie, nomi scientifici e figure asciutte, poi diventano messaggi seducenti, persuasivi.
Per estrarre le informazioni essenziali e di essere in grado di approfittarne, è di effettuare un'analisi comparativa dei fattori di marketing finalizzati alla comunicazione. Ci sono molti modi per farlo. Il sistema corretto è scelto dopo considerando la quantità di informazioni che possiede, tempo disponibile, la novità delle situazioni di marketing, l'estensione degli obiettivi e di altre variabili specifiche per ciascun caso.

La gestione dell'analisi è semplice:

Ognuno dei fattori di marketing, compresa la pubblicità, lavoro, collettivamente e individualmente, per convincere i consumatori che il prodotto soddisfi le vostre esigenze. Pubblicità, mediante incentivi dato attraverso i messaggi, è responsabile della regolazione dell'immagine complessiva del prodotto. È necessario, allora, una conversione degli elementi della comunicazione utili dati marketing, per tradurre in lingua delle informazioni tecniche ai consumatori; C'è anche un processo di riddle e il processo decisionale, governato da una domanda: in questo momento del ciclo di vita del prodotto, fare cose che hanno priorità va detto? Questi, chiamato implicazioni creative di fattori di marketing, sono selezionati e organizzati a prenderli per la piattaforma di comunicazione e, successivamente, la strategia creativa.

Passi nell'analisi.

Selezionare l'utile.

Ogni analisi comincia rottura giù informazioni e ordinare il piccolo blocco omogeneo (cronologico vendite a parte, dalle regioni a vicenda, di, ecc.) che vengono lasciati a studiare facilmente. Come analizzare le decisioni, deve andare scartando il superfluo.

Collegamento di dati.

Enunciati e chiarire i rapporti quelle unità con l'altro; e il passo finale è quello di confrontarsi con loro e pesare contro la concorrenza, in cui gli eventi sono stati organizzati in modo simile.

Traduci.

Come ogni professione ritiene di essere obbligati ad utilizzare il gergo insopportabile, questi termini tecnici di economisti e prodotti chimici devono essere passati al linguaggio ordinario.

Riepilogare.

Iscritto venire molte espressioni che contribuiscono alla leggibilità, ma non sono essenziali. Tutti quella verbosità rende difficile la gestione delle informazioni: devi potarla, spelare i concetti, semplificando loro quanto più possibile senza distorcerle.

Riorganizzare.

Secondo un soggetto indice e il più adatto è l'elenco dei fattori di marketing e relativi accessori sono divisi, ordinati e classificati i diversi aspetti dell'argomento in un sacco con identità definita, ben definito.

Confrontare.

Tutti i prodotti sono parte di una categoria, dove la lotta per convincere il mercato che la sua immagine è superiore. Punto per punto analizzato propri armi e quelli della concorrenza, quindi è possibile stabilire le loro somiglianze e differenze.

Giudice.

Cosa è meglio per l'immagine che vogliamo proiettare il prodotto? Ciascuno dei fattori contro il relativo concorso di guardare come sarebbe? Dove si vince o si perde? Sono più accettabile per i consumatori un nome, imballaggio, ecc., che i principali concorrenti?
Con la maggiore obiettività possibile poi pesavano i pro e contro parziale di ciascun elemento e si qualificheranno.

Concludere.

Le conclusioni di questo punteggio ci danno proprio gli aspetti positivi per mostrare e anche rivelare, tagliente, sfaccettati negativi del prodotto; Questo è un compito delicato, da quanto che è difficile discernere una da altra, ma è essenziale per ottenere la massima sintesi reale in questo processo, che si conclude qui. Si radunano come implicazioni creative di fattori di marketing, i punti eccezionali che consentono di raggiungere gli obiettivi impostati per il prodotto in questa fase della sua vita. Come un esempio di queste implicazioni poteva pensare a evidenziare alcuni particolarmente forte o favorevole di alcuni punti di fattore (più vitamine o interessi, confezione maneggevole, ecc.) o percezioni negative del contatore come confusione rapporto tra prezzo e profitto.
Dopo il tour può incontrare importanti questioni che non sono pubblicità corda: fissare la guarnizione, rimuovere una promozione. Essi devono essere comunicate all'azienda come osservazioni, pur continuando a misurare la sua importanza contro le decisioni da adottare a modo proprio, più tardi.
Concetti di Leadership e Marketing

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…