mercoledì, aprile 15, 2015

Trauma cranico > Salute e Benessere.

ADS

Cervello è un organo essenziale che controlla tutto il corpo in molteplici modi, il centro di comando si trova e qualsiasi danno potrebbe avere ripercussioni altrove nel corpo o nella condotta della persona. Il termine 'trauma' è usato quando c'è una ferita al cuoio capelluto, teschio o, più profondamente, nel cervello. Pertanto, essi rientrano in questa categoria sia piccoli colpi che provocano rigonfiamenti nella zona e lesioni cerebrali gravi.
Anche se il cranio umano è più difficile di quanto sembri, non si dovrebbe sottovalutare un colpo alla testa. Occhiuto può indicare la severità del colpo e se necessario specializzato cura per prevenire le conseguenze, soprattutto nei bambini piccoli e persone anziane, come sono i più vulnerabili a tali lesioni.

Cause di trauma cranico

Una delle principali cause di trauma cranico sono incidenti stradali, soprattutto quelli dove sono coinvolti gli automobilisti senza casco o persone che non hanno posizioni cinture di sicurezza.
Essi tendono inoltre ad essere causa di trauma cranico incidenti dovuti a cadute o urti e si verificano più spesso nei media nazionali; Anche se essi possono verificarsi anche a seguito di incidenti sportivi.
Inoltre, rientra tra le lesioni alla testa un problema chiamato 'sindrome agitata del bambino', che sta diventando sempre più comune. Nei bambini sotto i tre-anno-vecchio cervello ancora non occupa tutto lo spazio craniale e per scuotere bruscamente in avanti all'indietro, il cervello colpisce le pareti interne del cranio causando gravi lesioni. È anche una forma di abuso fisico e una delle più comuni cause di morte nei bambini abusati.

La prevenzione del trauma cranico

Il modo migliore per evitare questo tipo di situazione è prevenzione, e quindi ci sono alcune buone abitudini che sono opportuno attuare nella vita quotidiana:
  • Per quanto possibile, evitare i bambini per eseguire attività pericolose, ad esempio caricando a luoghi elevati non protetti.
  • Indossare sempre la cintura, mettere il veicolo, così come il casco se siamo sulla moto o biciclette.
  • Non guidare mai in qualsiasi tipo di veicolo sotto l'influenza di alcool o droghe e impedire che altre persone farlo.
  • Sempre applicare le misure di sicurezza necessarie in caso di qualsiasi tipo di attività pericolosa, se retribuito o lavoro.

Tipi di trauma cranico

Per valutare la severità del trauma alla testa, sono presenti due tipi di classificazioni. La prima riguarda il tipo di ferita, e la seconda ha a che fare con il livello di coscienza che mostra l'incidente.

A seconda del tipo di lesione

  • Chiuso la lesione alla testa: si verifica quando la testa è stata colpita da un oggetto che non è venuto a rompere il cranio. Essi sono i più comuni e, anche se non sembra seria attenzione precoce è necessaria.
  • Aprire la lesione alla testa: è causato da colpire la testa con un oggetto duro che è riuscito a rompere il cranio e raggiunge il cervello. Questo tipo di lesione presenta ulteriori complicazioni e deve essere trattato rapidamente per evitare importanti seguiti.

Secondo il livello di consapevolezza della vittima

  • Lieve trauma cranico: la perdita di coscienza del robusto viene ridotta per 30 minuti e il risveglio mostrato reattivo agli stimoli, rispondere alle domande e si muove. È possibile avere piccoli episodi di perdita di memoria che alla fine sarà l'invio. Il recupero è quasi completo.
  • Moderato trauma cranico: la vittima, anche se è cosciente, non risponde correttamente agli stimoli. Avete difficoltà a parlare e rimanete sintonizzati, a quanto pare sonnolenta ed estuporoso. In alcuni casi potrebbe essere necessario ricovero e anche la chirurgia. Si possono lasciare sequele quali perdita occasionale di memoria, difficoltà di concentrazione e mal di testa.
  • Trauma cranico grave: l'infortunato è in stato di coma, non risponde ad alcun stimolo e non si sveglierà. Urgenti cure mediche sono assolutamente necessaria. Il recupero è lungo e duro e mai completa.

Sintomi del trauma e commozione cerebrale

Quando il trauma provoca cambiamenti nel funzionamento del cervello, così che appaiono diversi segni e sintomi a seconda della gravità del pregiudizio, si parla allora di concussione.
Gli segni e sintomi di trauma cranico possono essere visualizzati immediatamente dopo l'impatto, gradualmente o si può richiedere ore o giorni a manifestarsi. Anche quando c'è un infortunio, è possibile che anche se il cranio è intatto il cervello è stato colpito, quindi c'è una commozione cerebrale.
Una commozione cerebrale è una serie di sintomi che possono variare a seconda della gravità e può durare da poche ore a settimane. A seconda della gravità vengono osservati:
  • Confusione mentale, difficoltà a pensare chiaramente.
  • Perdita di memoria degli eventi che circondano il momento dell'incidente.
  • Sonnolenza, dormire più del normale e hanno difficoltà a svegliarsi.
  • Pupille disuguali, osservando gli occhi è uno dei loro più ampia rispetto altri.
  • Allucinazioni, vedere luci lampeggianti.
  • Difficoltà a mantenere l'equilibrio, prevenendo anche errante.

Segni di allarme nel trauma cerebrale

Se si osservano che sintomi della commozione cerebrale devono essere molto attenti, perché non ci sono segni che devono essere presi in considerazione, poiché hanno annunciato un caso di emergenza in cui si deve agire con estrema rapidità. I seguenti segni sono motivo di allarme:
  • Coscienza cambia bruscamente, essendo avviso in un attimo e l'inconscio in un altro.
  • L'interessato si comporta in modo insolito.
  • La confusione è in aumento e non va via.
  • Esso è in grado di spostare un braccio o una gamba.
  • Convulsioni con possibile perdita di conoscenza.
  • Incoscienza prolungato (coma).
  • Pupille degli occhi di diverse dimensioni.
  • Vomiti più frequentemente e due volte
  • Problemi con equilibrio e anche a piedi.

Diagnosi di una commozione cerebrale

Una commozione non rivela frequentemente sintomi fino a quando dopo ore, persino giorni. Presso il centro medico, il professionista farà un esame fisico e anche eseguire semplici domande come "che giorno è il tuo compleanno?" per valutare lo stato di coscienza e memoria e confermare la diagnosi di trauma di commozione cerebrale o cervello. È anche possibile utilizzare i metodi più avanzati, sono chiamati test di immagine che forniscono una visualizzazione del cervello e del cranio, facendo che le lesioni diventano visibili e pertanto, fino a quando compaiono i sintomi possono essere:
  • Tomografia computerizzata: è un test di imaging che utilizza i raggi x per osservare sia il cranio e le ossa della mascella e il viso e il cervello. È totalmente indolore e dura circa 5 minuti. Permette di osservare possibili fratture, emorragie interne e aneurisma.
  • Dell'elettroencefalogramma (EEG): questo test si concentra sull'attività elettrica delle cellule cerebrali. Esso è rappresentato da una serie di onde, e quando c'è un infortunio queste onde sono diverse dal normale. Serve a verificare l'esistenza di sequestri e anche per confermare l'attività cerebrale in una zona del cervello influenzato dal colpo di stato.
  • Risonanza magnetica: se la tomografia è usata per vedere le ossa, la MRI Mostra cervello e dei tessuti molli che la circondano, rendendo facile la ricerca di eventuali lesioni. È indolore e radiazioni non vengono utilizzati.

Cosa fare prima di un trauma cranico?

Lieve trauma cranico, in linea di principio non necessitano di immediata assistenza medica o nessun trattamento speciale. Tuttavia, dovrebbe tenere a mente che i sintomi possono comparire più tardi, così alcune precauzioni:
  • Guarda sempre la vittima da un trauma cranico e non perdere di vista di esso.
  • Che l'interessato non eseguire azioni che possono ferire gli altri aggiuntivi.
  • Che esso non svolge attività che richiedono molta concentrazione, come lettura, matematica o un altro tipo di stimolazione cerebrale.
  • Evitare le luci lampeggiante e intense e forti rumori.
Se è stabilito che il trauma è moderato o severo e cerebrale coinvolgimento, dovrebbero essere seguiti altri passaggi più precisi:
  • Chiamare il numero delle emergenze nella tua zona, spiegando precisamente la situazione che ha causato il trauma.
  • Se la vittima è incosciente, controllare la respirazione e, se necessario, applicare le manovre di rianimazione cardiopolmonare.
  • Se sei incosciente, ma trovato che si respira, deve essere trattato con particolare cura, pertanto non è noto se la colonna è stata colpita. Questo è posto alla bocca della vittima fino con le mani ai lati della sua testa per evitare che si sposti.
  • Se la vittima è incosciente e vomita, girare la testa da un lato per evitare il soffocamento.
  • Se c'è sanguinamento cercando di fermarlo esercitando una pressione costante alla ferita, con attenzione non a muovere la testa e applicando la cura precisa per sanguinamento.
  • Se si sospetta che potrebbe esserci una frattura del cranio, la ferita viene premuta direttamente o vengono rimossi i rifiuti che si sono formate, ma che è coperto con una medicazione sterile, garze o panni puliti.
  • Mettere impacchi di ghiaccio sulle zone infiammate, con cura di non lasciarli più di cinque minuti alla volta.

Cosa non fare in caso di trauma

È importante anche sapere chi deve evitare o azioni che non devono essere eseguite, se abbiamo un caso di lesione alla testa:
  • Non abbandonare la vittima in qualsiasi momento.
  • Se la città robusta e sospettato di gravi traumi, noi dovremmo non rimuoverlo.
  • La vittima non può bere alcool per 48 ore dopo aver subito un trauma cranico.
  • Essi non dovrebbe rimuovere detriti o oggetti che sporgono da una ferita alla testa, perché esso potrebbe provocare un'emorragia.
  • Non spostare che la vittima ha solo da fare in casi dove si trova in pericolo supplementare.
  • Se un bambino cade e sospetta lesione alla testa, non sollevarlo o spostarlo.
  • Non lavare le ferite sulla testa se notate sanguinamento, poiché ci possono essere fratture.
Pubblicato per scopi didattici
Salute e Benessere

Contenuto consigliato