lunedì, aprile 27, 2015

Che cosa era: Centurione | Sua Origine e storia.

ADS

Definizione: Centurion

da Mark Cartwright
clip_image003
Il Centurione, o centurio in latino, è diventato il più famoso ufficiale dell'esercito romano, e infatti la sua esperienza e al valore erano un fattore cruciale per mantenere l'ordine sul campo di battaglia e garantendo i successi militari di Roma, nel corso dei secoli si estendeva su. Al comando di un'unità di circa 100 Legionari, è stato anche responsabile per l'assegnazione di compiti, spenderanno punizioni e svolgere varie funzioni amministrative, che variavano da distribuire il campo password per la scorta dei prigionieri. Centurioni potrebbero anche salire a posizioni amministrative più elevate all'interno dell'Impero, ma il centurione di nome sarebbe stato per sempre associato con il veterano brizzolato che, blasonate con decorazioni, guidato dal coraggioso esempio sul campo di battaglia.

Origini ed evoluzione

Secondo la tradizione romana, l'esistenza di rango centurione è andato giusto al primi eserciti di Roma nella metà del VIII secolo A.C. che, guidati da Romolo il leggendario, aveva 3.000 uomini e 30 Centurioni, ciascuno al comando di un gruppo di fanteria 100-uomo conosciuto come un manipulus, che aveva anche un proprio standard o signa. Secondo Dionigi di Alicarnasso, il grado di centurione aveva origini etrusche e fu incorporato nell'esercito romano dal re etrusco di Roma Servio Tullio (c. r. 579-534 A.C.), il rango viene dato ai soldati più coraggiosi in battaglia.
Nel tempo si è evoluta l'organizzazione delle unità dell'esercito e dal tardo VI secolo A.C., l'esercito aveva due legioni, ciascuna composta da 3.000 fanteria oplita pesante, fanteria leggera 1.200 e 300 cavalieri. Nel IV secolo A.C., ulteriori riforme ri-forma manipuli in unità militari più flessibile, distribuiti in tre linee di truppe (triplex acies), che riduce il numero di fanteria, comandato da un centurione a 30. Pertanto, una legione di IV secolo A.C. (legio) aveva 150 Centurioni.
Polibio descrive le unità di esercito della metà del II secolo A.C., dove c'erano 4.000 uomini di una legione che ora incluso schermagliatori leggeri. La Legione in questo periodo è stato diviso in 30 manipuli con un totale di 60 unità centuriae ciascuno comandato da un centurione che nominò suo sottufficiale (optio). Due centuriae compone un manipolo e il centurione più esperto ha preso l'ala destra. Di tutti questi Centurioni, il più anziano era il pilus di primus, che inoltre ha avuto un posto nel consiglio militare. Riforme seguenti Marius' nel 107-104 A.C., il centurione affidato il comando della destra centuria del manipolo era conosciuto come il centurio preventiva, mentre l'ala sinistra fu chiamato il posteriore. Centurioni solitamente ha preso posizione nel rank anteriore delle loro truppe durante la battaglia, che ha provocato la loro tasso di mortalità sproporzionata in battaglia.
Centurioni erano dovrebbe dare l'esempio e Mostra il coraggio più grande sul campo di battaglia.
Dai secolo A.C., l'esercito è stato ri-arrangiato in coorti (cohors), ciascuno composto da sei 100-uomo centuriae. Ogni Legione aveva dieci coorti, così che il numero dei centurioni di una legione rimase 60. Loro titoli di anteriore e posteriore inoltre sono stati mantenuti, come è stato loro anzianità basato su quale tipo di truppe hanno comandato - (da almeno senior) astati, principese pili (più giovane, esperto, veterano truppe, rispettivamente) e l'anzianità del loro centuriae all'interno di una coorte di particolare.

Requisiti di accesso

Tradizionalmente i Centurioni provenivano da classe plebea inferiore, ma dai secolo A.C. il rango divenne anche associato con i membri della classe equestre superiore. Il post è stato aperto ai non-latini e centurioni potevano essere nominati attraverso elezioni, nomina da parte del Senato o promozione dai ranghi, soprattutto per chi visualizzato grande coraggio o le doti di leadership in battaglia ma, in epoca imperiale, anche come una commissione diretta senza precedente esperienza militare. Ci sono stati anche casi di nomina diretta dall'imperatore stesso.
Come il romano esercito divenne sempre più professionale così anche i requisiti per diventare un centurione divenne più rigorose e, almeno per le posizioni di centurione più anziano, una certa capacità negli affari amministrativi è diventato necessaria, anche il supporto di un patrono influente. D'altra parte, e anche se la maggior parte dei Centurioni mantenuto tale rango nel corso della loro carriera, ora è diventato possibile per senior Centurioni andare ancora più in alto nella gerarchia e diventare tribuni, prefetti e anche i membri del Senato. Imperatore Maximinus Thrax, un centurione sotto Caracalla, ha mostrato che in tempi turbolenti anche la posizione più alta di tutto era possibile, e di Vespasiano padre e nonno aveva anche servito come Centurioni.
clip_image004
Armatura romana

Uniformi & armature

Centurioni spesso indossavano un elmo (galea) con una cresta trasversa distintivo (crista transversa), che era in genere d'argento con un morto capelli o pennacchio di piume, in genere le piume di struzzo o di pavone. In epoca imperiale la cresta potrebbe anche essere anteriore a quella posteriore sul casco. Primi caschi centurione potrebbero anche avere un volto guardia o maschera scolpita in forma di, per esempio, un Sileno cornuto. A Roma poi caschi centurione portava insegne in argento. Sua armatura incluso greaves (ocreae), che di solito aveva decorazione incisa e un piatto di petto di corazza in bronzo (torace stadios), a forma di ventre o scolpita per replicare i muscoli o incorporando in scala armatura (lorica squamata). In alternativa egli potrebbe indossare una versione in pelle o accendino irrigidito corazza lino (linothorax). Armatura di petto (e viceversa) potrebbe avere anche guardie di spalla (humeralia) e protettiva appendere strisce (pterugi) per la parte superiore delle braccia e all'inguine e anche un protettore del collo nella parte posteriore. Nel 1 ° secolo D.C. un giubbotto di armatura posta-anello maniche anche era comune tra i Centurioni. Una tunica era indossata sotto l'armatura, che per Centurioni era bianco panna o, varie tonalità di rosso. Potrebbe essere indossato un mantello (sagulum), che era in genere blu o verde con bordo giallo e legato sul davanti con una spilla o perone. Un centurione portava anche una clava di vite-bastone di 90 cm (vitis latina) come misura del suo rango. Il tipico scudo della Repubblica era clipeus circolare o rettangolare scutum. In epoca imperiale scudi ovali potrebbero essere trasportati, ma generalmente i Centurioni sembrano avere utilizzato lo stesso tipo di scudo come le truppe sotto il loro comando. In cima a tutto questo, centurioni indossavano anche i premi che avevano ricevuto Valor, che potrebbe includere pesanti collane (coppie), bracciali (armille) e medaglioni (phalerae) che sono stati indossati attaccati a un pettorale di cuoio.

Armi

L'inizio della Repubblica, armi per Centurioni variavano, spesso a seconda delle loro preferenze personali e rango. Potevano portare una lancia (hasta) e spada (ensis), indossata sul lato sinistro, che era in contrasto con i Legionari che loro indossavano sul fianco destro. Spade differenti sono stati usati, ma la più favorita era il dritto a doppio taglio xiphos o le curve machaira. Dal II secolo A.C. il gladius hispaniensis divenne la spada di scelta. Con una lunghezza di circa 65 cm, di solito aveva un pomo emisferico o trilobato e venne trasportato in un fodero d'argento appeso o su una cinghia balteus appeso sopra la spalla e sul petto o da una cintura (cingulum). Potrebbe essere anche indossato un pugnale (ilpugio) circa 25 cm di lunghezza, che spesso appesa orizzontalmente la cintura.
clip_image005
Vittoria romano

Doveri

Segnalazione ai tribuni, centurioni erano responsabili di Legionari di formazione, l'assegnazione di compiti e mantenere la disciplina tra i ranghi. Essi stessi erano attesi da visualizzare al valore in battaglia e stand risoluto quando le cose non stavano andando così bene, e se non hanno fatto che poteva affrontare l'esecuzione. Di conseguenza, la maggior parte dei Centurioni comandato rispetto dalle truppe nella loro carica attraverso guidare con l'esempio. Centurioni erano, però, anche noto per la loro disciplina fisica a volte brutale. Quando in campo essi supervisionò la costruzione delle fortificazioni camp, lo scavo delle trincee, rotolo chiamate e il rilascio di password per entrare in campo. Essi potrebbero anche essere responsabili di escorting prigionieri, erigendo monumenti dedicatorie e coinvolti nella logistica come procurarsi un rifornimento di provviste, quando in campagna.
Altri ruoli di Centurioni incluso in definitiva responsabile per la sicurezza degli standard della Legione, e spesso sono stati selezionati per missioni speciali come incursioni e ricognizione in territorio nemico-tenuto. Al 1 ° secolo D.C. Centurioni erano regolarmente dato l'incarico di comandante di polizia speciale e unità di intelligenza (frumentarii), sub-unità delle forze ausiliarie (auxilia), che erano composte da soldati non-cittadino e le unità di eserciti alleati (numeri). Centurioni esperti potrebbero anche diventare aiutanti ai governatori provinciali o addestrare truppe come exercitores. Centurioni Senior anche partecipato a consigli di guerra per decidere strategie e sono stati coinvolti in trattative di pace con il nemico. In imperiale, centurioni serviti anche in guardia personale dell'imperatore, la guardia pretoriana e dopo 16 anni di servizio potrebbero aderire evocati che sono stati dati vari ruoli amministrativi urbani che comprendeva posizioni così redditizi come comandanti di città.
Nella tarda Repubblica, centurioni erano pagati cinque volte più di un normale legionario. Centurioni inoltre ha ricevuto un bonus più alto dal bottino di guerra, come, ad esempio, nel 64 A.C. quando Pompeo diede ogni centurione un bonus di 1.000 dracme mentre Legionari ottenuto solo 50 dracme. Dai secolo, centurioni erano sempre 15 volte la paga di un legionario, senior Centurioni considerevolmente più. Centurioni erano noti per rafforzando la loro paga con tangenti, anche come sono stati loro a assegnati compiti e raccomanda promozioni per gli uomini di sotto di loro.

Famosi Centurioni

Un famoso centurione fu il leggendario Lucius Siccius Dentatus, noto come 'Achille romano', che, nel v secolo A.C., ha partecipato a una sconcertante 120 battaglie e duelli di combattimento singoli almeno otto. Ha anche trovato il tempo di riconquistare da sola gli standard della sua legione, e si vantava di non meno di 45 cicatrici di battaglia. Spurius Ligustinus goduto una carriera di 22 anni nel II secolo A.C., durante il quale ha vinto 34 premi distinti per coraggio e capacità sul campo di battaglia. Il centurione più spesso citato nei conti di Julius Caesar delle guerre galliche è una P. Sestio Baculus, noto anche come 'personale', che una volta salvata la vita di Cesare sul campo di battaglia. Tali sono i nomi di solo alcuni dei veterani segnata lungo linea di battaglia che, nel corso dei secoli, ha fatto il grado di Centurione, rispettata e temuta da Roman e truppe nemiche allo stesso modo.
Tradotto dal sito web: Ancient History Encyclopedia sotto Licenza Creative Commons.

Contenuto consigliato