Cani sentite anche gelosia? | Cura Animali Domestici.

clip_image048
Che cani sono gelose è qualcosa che sappiamo che molti proprietari, ma finora non ha mai dimostrato scientificamente. Cristine Harris, uno psicologo presso l'Università della California a San Diego, ha realizzato la prima prova scientifica che afferma l'esistenza di un geloso nel comportamento dei cani. Anche se già aveva dimostrato in precedenza che si sentono di risentimento per situazioni in cui percepito una possibile perdita del soggetto desiderato, con l'indagine di Harris, pubblicato sulla rivista PLOS ONE, è ha contestato l'idea che la gelosia è una costruzione sociale esclusivamente umana: cani sentono gelosia, anche se in modo più fondamentale rispetto alle persone; e si presentano come istinto di protezione contro gli intrusi.
Lo studio suggerisce che ogni volta che un rivale usurpa l'affetto di una persona cara, l'angoscia coglie lo stato d'animo dell'animale, così cerca di distruggere il legame tra il suo padrone umano e l'individuo che considerato un rivale, con l'obiettivo di tutelare un importante rapporto sociale.
L'esperimento era basato sull' osservazione dei comportamenti delle 36 cani nella loro casa, mentre i loro proprietari interagiscano con una serie di oggetti: una zucca, un libro e un cane di peluche animato. Quando tali persone erano appassionate di animali imbalsamati, gli animali hanno reagito con ringhia, abbaia, spintoni e tentativi di separare i loro padroni nel pupazzo di neve, realizzato come un rivale. D'altra parte, hanno mostrato meno gelosia quando i proprietari hanno interagito con la zucca, se fossero essi intrattenuti leggendo un libro... o semplicemente ignorate.

Risultati:

  • 78% dei cani erano due volte più probabilità di push o ringhiare al proprietario quando esso si mescolava con il cane impagliato, mentre solo il 42% ha mostrato lo stesso comportamento quando ha accarezzato la zucca o ha parlato con lei.
  • Solo il 22% degli animali è stato sconvolto quando l'uomo stava leggendo il libro.
  • 30% dei cani ha cercato di interporsi tra l'uomo e il giocattolo.
  • 25% ha provato a mordere il Teddy.
I ricercatori sottolineano che l'aggressione di animali indicano che essi credevano che Teddy era reale, dal 86% dei cani fiutarono il retro del Teddy durante la prova. Inoltre, dato che ci sono stati senza precedenti esperimenti su Doggie geloso, scienziate adattato un test utilizzato con bambini umani da sei mesi di età. Risultati di ricerca supportano la teoria che c'è che una gelosia "primitivo" si osserva anche nei neonati, e la conclusione finale è che questa emozione è sviluppata "per garantire le risorse come cibo, attenzione, cura e affetto".
Sì, molti avevano già rilevato questo tipo di emozioni e reazioni sui nostri animali domestici, ma ora è scientificamente dimostrato che possono anche soffrire di percepire che un rapporto d'affetto è a rischio. Ancora una volta, mette in evidenza che cani e gli esseri umani hanno in comune più cose di loro che credono. E è che come si sa, icani e gli esseri umani condividono il 75% del nostro codice genetico!
Pubblicato per scopi didattici