Teotihuacan | Sua Origine e storia.

Definizione: Teotihuacan

da Mark Cartwright
clip_image001
Teotihuacan, situata nel bacino del Messico centrale, è stato il più grande, più influente e certamente più venerato città nella storia del nuovo mondo, e fiorì nell'età dell'oro di Mesoamerica, il periodo classico del primo CE di millennio. Dominato da due gigantesche piramidi e un enorme viale sacro, città, l'architettura, arte e religione sarebbe influenzare tutte le successive culture mesoamericane, e rimane oggi l'antico sito più visitato in Messico.

Panoramica storica

In relazione alle altre culture mesoamericane Teotihuacan era contemporanea con i primi Maya classico (250-900 D.C.), ma antecedente la civiltà tolteca (900-1150 D.C.). Situato nella valle omonima, la città formata tra il 150 A.C. e 200 CE e beneficiato di un rifornimento abbondante di acqua di sorgente che è stato incanalato attraverso l'irrigazione. Le più grandi strutture nel sito sono state completate prima del III secolo D.C., e la città raggiunse il suo picco nel quarto secolo D.C. con una popolazione fino a 200.000. Teotihuacan è in realtà il nome azteco della città, che significa "Luogo dei"; Purtroppo, il nome originale è ancora da decifrare da sopravvivere glifi nome al sito.
Prosperità della città era in parte basata sul controllo dei depositi preziosa ossidiana a Pachuca vicina, che sono stati utilizzati per la produzione di grandi quantità di capi lancia e del dardo e che erano anche una base del commercio. Altre merci che scorre dentro e fuori la città avrebbe incluso cotone, sale, cacao per fare cioccolato, piume esotiche e conchiglie. Attributi naturali del terreno locale e clima e irrigazione ha provocato la coltivazione di colture come mais, fagioli, zucca, pomodoro, amaranto, avocado, fico e peperoncino. Queste colture sono state coltivate in genere tramite il sistema chinampa di campi sollevate, allagati, che più tardi sarebbe stato utilizzato in modo efficace dagli Aztechi. Turchia e cani sono stati coltivati per alimentare e selvaggina inclusa cervi, conigli e pecari, mentre piante selvatiche, insetti, rane e pesci anche completato una dieta varia. Inoltre, la città Visualizza prove della produzione manifatturiera e artigianato tessile. Teotihuacan aveva anche un proprio sistema di scrittura che era simile, ma più rudimentali rispetto, il sistema di Maya e generalmente limitati nell'utilizzo di date e nomi, almeno in termini di sopravvivenza esempi.
Al relativo picco tra 375 e 500 CE, città controllata una vasta area di altopiani centrali del Messico.
Al relativo picco tra 375 e 500 CE, città controllata una vasta area di altopiani centrali del Messico e probabilmente esigeva tributo dai territori conquistati attraverso la minaccia di un attacco militare. Guerrieri temibili di Teotihuacan, come rappresentato su pitture murali, atlatl dardo-lanciatori e scudi rettangolari, e indossano costumi impressionante di specchi, guscio occhiali e copricapi di piume sulle loro spalle. Prove di contatto cultura in forma di beni di lusso e ceramiche di Teotihuacan sono trovata nelle sepolture di élite attraverso Messico e anche come estremo sud come il contemporanei centri Maya di Tikal e Copan.
Misteriosamente, circa 600 CE, gli edifici principali di Teotihuacan furono deliberatamente distrutto da un incendio, e opere d'arte e sculture religiose sono state fracassate in quello che doveva essere una completa modifica delle élite di governo. I cacciatorpediniere era dalla nascente città di Xochicalco oppure dall'interno in una rivolta motivata da una scarsità di risorse, forse acerbated di deforestazione di vaste (legno era disperatamente necessario per bruciare enormi quantità di calce per intonaco e stucchi), erosione del suolo e alla siccità. Qualunque sia la ragione, dopo questo evento climatico, la più ampia città rimase popolata per un altro due secoli ma la relativa dominanza regionale è diventato solo un ricordo.
clip_image002
Quetzalcoatl

Religione di Teotihuacan

La più importante divinità presso Teotihuacan sembra essere stato, insolitamente per Mesoamerica, una femmina. Dea Ragno era una divinità del creatore ed è rappresentata nei dipinti murali e scultura e in genere indossa una maschera zanne simile alla bocca di un ragno. Altri dèi, che sarebbe diventato familiare in successive civiltà mesoamericane, includevano la dea dell'acqua, Chalchiuhtlicue, che incredibilmente è rappresentato in una statua di pietra alta tre metri e il Dio di guerra e pioggia Tlaloc. Chiaramente, c'era una preoccupazione per la vita-dare acqua in un tale clima arido. Altre divinità spesso rappresentato nell'arte di Teotihuacan e architettura comprendono il Dio serpente piumato, noto per gli Aztechi come Quetzalcoatl, il Dio creatore, conosciuto come il vecchio Dio del fuoco e Xipe Totec, che rappresentava il rinnovamento agricolo (soprattutto mais). Il posizionamento di templi e piramidi in allineamento con il sole al solstizio di giugno e le Pleiadi suggerisce calendario date erano importanti nei rituali, e la presenza di offerte sepolte e vittime sacrificali illustra la credenza nella necessità di placare la divinità varie, specialmente quelli connessi con il clima e la fertilità.

Caratteristiche & Layout architettonico

La città, oltre 20 chilometri quadrati, ha un layout di griglia precisa orientato 15,5 gradi a est del nord vero. La città è dominata dall'ampio viale dei morti (o Miccaotli come gli Aztechi la chiamavano) che è di 40 metri di larghezza e lungo 3,2 km. Il viale inizia in campi agricoli passa il grande Compound o luogo di mercato, Cittadella, la piramide del sole, molti altri minore templi e recinti cerimoniali e, che si conclude presso la piramide della luna, punta verso la montagna sacra di Cerro Gordo. Archeologia ha scoperto che il viale originale era molto più di quanto è oggi visibile ed è sezionato da un altro viale che così creato una città di quattro trimestri. Il sito è dominato da due grandi piramidi del sole e della luna e il tempio di Quetzalcoatl, ma la maggior parte degli edifici erano più modesta e assumere la forma di piccoli gruppi di edifici (oltre 2.000 di loro) organizzate intorno a un cortile e il tutto circondato da un muro. Era qui nel composto che cucina ogni giorno è stato fatto utilizzando bracieri di argilla. Molti composti hanno uno o due spazi sepolcrali suggerendo che ciascuno era una famiglia o un gruppo di parenti e alcuni coprire diversi mille metri quadrati e quindi può essere meglio descritto come palazzi. Altri composti sono più modeste e utilizzano meno pregiati materiali in modo che essi possono essere stati i laboratori per gli artigiani. Molti composti hanno anche grandi cisterne che offre la possibilità di rifornimento idrico indipendente. La città ha avuta zone etniche: Zapotechi nella zona occidentale e Maya nella parte orientale, per esempio. Caratteristiche tipiche dell'architettura del sito includono strutture a un solo piano, tetti piani, con occasionali porzioni aperte e verticali rettangolari pannelli decorativi impostato su una parete di supporto inclinato (talud-tablero) che erano incassati in pendenza facciate di tutti i tipi di edifici religiosi e che sono stati molto copiati in tutta la Mesoamerica.
clip_image003
Viale dei morti, Teotihuacan

Piramidi del sole & Luna

Cinque livelli piramide del sole fu effettivamente costruita sopra un tunnel-grotta sacra molto prima e sorgente naturale. La struttura, costruita attorno al 100, ha sei piattaforme e misure 215 metri lungo i lati e torri di 60 metri di altezza, che lo ha reso una delle strutture più grande mai costruite in antiche Americhe. Esterno presente, che avrebbe avuto una volta un rivestimento di intonaco a calce liscia, copre una piramide precedente leggermente più piccola costruita sopra una massiccia di mattoni di fango e macerie interno. Top una volta aveva una struttura di piccolo tempio, raggiunta da una rampa di scale di pietra arrampicata l'intera piramide e che diviso e ricongiunto superiore fino. All'interno della piramide è un tunnel lungo metri 100 che conduce da sotto la scala esterna ad una camera di quattro ali, purtroppo, saccheggiarono nell'antichità, ma probabilmente una volta una camera sepolcrale o santuario.
La piramide della luna è molto simile, seppure leggermente inferiore, esso ha vicino la piramide del sole. L'attuale esterno copre sei piramidi progressivamente più piccoli. C. costruito 150 CE non c' non è nessuna camera interna come la piramide del sole, ma le fondamenta contiene molte offerte dedicatorie come felini di ossidiana e pietra verde e aquile e una sola persona. Offerte furono anche sepolti in ogni fase successiva costruzione. E i tre maschi furono sepolti appena sotto la cima; i preziosi oggetti di giada accompagnamento suggeriscono che erano importanti nobili Maya. Ci sono anche i resti di animali sacrificati, tra cui rapaci, serpenti a sonagli e Puma.
clip_image004
Tempio della luna, Teotihuacan

La cittadella & il tempio di Quetzalcoatl

Il complesso residenziale royal Citadel (Ciudadela) è dominato dal tempio di Quetzalcoatl, una celebrazione della guerra. Quest'ultimo fu costruito attorno al 200 e, anche se una volta parzialmente coperto, è riccamente decorato con sculture di teste di serpente piumato e Tlaloc-like. Questi elementi decorativi sono stati una volta vivacemente dipinti in blu, rosso, giallo e bianco. La piramide ha sette livelli e oltre 200 locali non maschi e femmine sono state sacrificate per commemorare il suo completamento. Tra questi erano due gruppi di 18 giovani guerrieri che, con le mani legate dietro la schiena, erano sacrificati e sepolto in due grandi pozzi sui lati nord e sud dell'edificio. Ad ogni angolo della piramide un'altra vittima fu sepolto, e nel cuore della struttura, un altro 20 vittime sacrificali furono sepolti insieme a un'orda di vasta di oggetti preziosi. I numeri sono significativi, come ciascuno dei mesi calendario aveva 20 giorni e c'erano 18 mesi durante l'anno mesoamericana. Inoltre, nel cuore del tempio sono due camere sepolcrali che sono stati svuotati, forse dagli abitanti di Teotihuacan c 400 CE, ma rimanendo bastone serpente piumato suggerisce che gli occupanti erano righelli. Meritevole di menzione è anche il Palazzo di Quetzalpapalotl. Questa struttura è uno degli ultimi a Teotihuacan e forma un cortile interno con colonnato. L'edificio è riccamente decorato con immagini di rilievo di gufi e quetzal, rappresentante della guerra.

Arte di Teotihuacan

L'arte di Teotihuacan, come rappresentato nella scultura, ceramiche e dipinti murali, è altamente stilizzato e minimalista. Maschere di pietra sono state fatte usando jade, basalto, pietra verde e andesite, spesso altamente lucidato e con dettagli, soprattutto gli occhi, il rendering utilizzando la shell o ossidiana. Queste maschere sono state anche fatte in argilla, ed entrambi i tipi sarebbe avere adornavano statue e fasci di mummia. Un grande molti edifici a Teotihuacan furono decorate con murales, la maggior parte delle quali ritraggono eventi religiosi, cortei soprattutto, ma anche scene con dettagli di architettura e paesaggio e scene particolarmente acquosi quali fontane e fiumi. Scene includono anche gylphs, suggerendo l'esistenza di un sistema di scrittura, anche se molto meno variegato e sofisticato di quello usato dai Maya contemporaneo. Dipinta con la tecnica dell'affresco vero, il lavoro fu poi dato una lucidatura finale. Sono stati utilizzati colori luminosi e tonalità di rosso erano particolarmente popolari e usati più spesso raffigurano divinità, sacrifici e guerrieri. Negli edifici più modesti, forme ripetute erano dipinse anche utilizzando gli stampini per creare un effetto molto simile a carta da parati moderna.
Vasi di ceramica tipiche Teotihuacan sono i piatti rotondi con tre piedi rettangolare e un coperchio e vasi bulbose con parsimonia decorate con disegni geometrici. Altre forme popolari includono incensieri intricato e figurine dinamici, entrambi i quali hanno fatte aggiunte e decorazioni stampate che suggeriscono un certo grado di produzione di massa. Le migliori ceramiche di Teotihuacan è stata fatta con argilla arancia con pareti sottili, decorata con stucchi ed era molto richiesta in tutta la Mesoamerica.
clip_image005
Maschera di Greenstone, Teotihuacan
Scultura è stata fatta in tutte le taglie, ma mai cattura ritratti individuali. Piuttosto, il focus è su forme generiche e convenzioni stilistiche, soprattutto nella rappresentazione delle divinità come l'enorme statua di grande dea, da lava basaltica e permanente 3,2 metri di altezza, scoperto nei pressi della piramide della luna e risalente a prima del 300 CE. Immagini relative al Dio della pioggia che Tlaloc era inoltre popolare nella scultura di Teotihuacan, che è stato fatto senza l'uso di strumenti metallici.

L'eredità di Teotihuacan

Aspetti di Teotihuacan religione, monumentale architettura, urbanistica e varie caratteristiche dell'arte della città influenzerebbe la civiltà contemporanea e successiva in tutta la Mesoamerica, compresi gli Zapotechi, Maya, Toltechi e Aztechi. Immagini come il Dio serpente piumato e il gufo rappresentanza di guerra sono solo due esempi di iconografia Teotihuacan che divenne onnipresente in tutta la Mesoamerica. Teotihuacan gettano un'ombra lunga cultura attraverso la storia e, 1.000 anni dopo la sua vetta, l'ultima grande civiltà precolombiana, Aztechi, venerato della città come l'origine della civiltà. Hanno creduto di che Teotihuacan era dove i dèi avevano creato l'era attuale, compreso il presente e quinto sole. L'Aztec re Montezuma, per esempio, fece molti pellegrinaggi al sito durante il suo regno in omaggio per i dèi e i primi governanti di Teotihuacan, che erano "uomini saggi, conoscitori delle cose occulte, possessori delle tradizioni" e cui tombe erano grandi piramidi del sito, costruito per loro, secondo la leggenda, dai giganti nel lontano ma non dimenticato passato.

Scritto da Mark Cartwright, pubblicato il 17 febbraio 2015, con la seguente licenza: Creative Commons: attribuzione-non commerciale-Condividi allo stesso modo. Questa licenza consente di altri remix, tweak e costruire su questo contenuto non commerciale, purché essi autore di credito e loro nuove creazioni sotto le identiche condizioni di licenza.

Bibliografia

  • Lettura di Almere, K. mitologia mesoamericana. Oxford University Press, 2002.
  • COE, M.D., Messico. Thames & Hudson, 2008.
  • COE, M.D. Maya. Thames & Hudson, 2011.
  • Jones, d. mitologia degli Aztechi e Maya. Southwater, 2007.
  • Kubler, g. l'arte e l'architettura dell'antica America, terza edizione. Yale University Press, 1984.
  • Miller, M.E. arte della Mesoamerica. Thames & Hudson, 2012.
  • Nichols. Manuale Oxford di archeologia mesoamericana. Pressa dell'Università di Oxford, 2012.
Tradotto dal sito web: Ancient History Encyclopedia sotto Licenza Creative Commons.