Semiramis | L'origine e la storia

di Joshua J. Mark
clip_image003
Sammu-Ramat, più notoriamente conosciuta come Semiramis, era la regina reggente dell'Impero assiro (806-811 regnò A.C.) che deteneva il trono per il suo giovane figlio Adad Nirari III fino a quando ha raggiunto la maturità. Lei è anche conosciuto come Shammuramat o Sammuramat. Era la moglie di Shamshi-Adad V (regnò 823-811 A.C.) e, quando è morto, lei assunse la regola fino a Adad Nirari III è venuto dell'età, momento in cui passava il trono a lui. Secondo lo storico Gwendolyn Leick, "questa donna raggiunto notevole fama e potere nel corso della sua vita e oltre. Secondo i documenti contemporanei, ha avuto notevole influenza alla Corte assira"(155). Questo spiegherebbe come fu in grado di mantenere il trono dopo la morte del marito. Le donne non sono stati ammessi a posizioni di autorità dell'Impero assiro, e per avere una donna sovrano sarebbe stato impensabile a meno che quella donna particolare aveva abbastanza potere per prendere e tenerlo.
Le donne non sono stati ammessi a posizioni di autorità dell'Impero assiro; Semiramis doveva avere abbastanza potere per prendere e tenerlo.
Questo, tuttavia, è proprio il problema con il Regno di Sammu-Ramat: c'è molto poco informazioni su quello che ha fatto e come è andata a farlo e alcuni studiosi si riferiscono a lei semplicemente come "un'oscura signora assira dell'ottavo secolo A.C. di cui non sappiamo nulla per alcune tranne che è nominata su un'iscrizione come Signora del Palazzo" (rbedrosian.com, 2). Sembrerebbe, tuttavia, che lei era molto più di quello e, tuttavia poco può essere lasciato per registrare il suo regno, è sufficiente per suggerire che lei era alla pari dei suoi predecessori e assicurato il Regno dopo la morte del marito.

Ascendenza 'Semiramis

Shamshi-Adad V era il figlio di Shalmaneser III e nipote di Assurnasirpal II. Loro successo regna e campagne militari avrebbe fornito Shamshi-Adad V con la stabilità e le risorse per iniziare il suo proprio regno di successo se non fosse stato per la ribellione del fratello maggiore. Figlio maggiore di Shalmaneser III, Ashur-danin-pal, apparentemente si stancò di attesa per il trono e ha lanciato una sommossa contro Shalmaneser III nell'826 A.C.. Shamshi-Adad V prese parte di suo padre e schiacciato la ribellione, ma questo lo ha portato sei anni per realizzare. Quando che Ashur-danin-pal è stato sconfitto, gran parte delle risorse che Shamshi-Adad V avrebbe avuto a sua disposizione erano andati, e l'impero assiro era debole e instabile.

Regno di Semiramis'

È in questo momento che Sammu-Ramat compare nell'annotazione storica. Non è noto quale anno ha sposato il re, ma quando suo marito è morto e lei salì al trono, era in grado di fornire la nazione con la stabilità che aveva bisogno. Gli storici hanno ipotizzato che, poiché i tempi sembravano così incerti al popolo di Assiria, il Regno di successo di una donna sarebbe hanno generato una sorta di soggezione maggiore di quella di un re perché così senza precedenti. Lei era abbastanza potente per avere la sua propria Obelisco inscritto e messo in risalto nella città di Ashur. Leggere:
Stele di Sammuramat, regina di Shamshi-Adad, re dell'universo, re di Assiria, nuora di Salmanassar, re dell'universo, re di Assiria, madre di Adad Nirari, re delle quattro regioni del mondo.
Che cosa esattamente Sammu-Ramat ha fatto durante il suo regno è sconosciuta, ma sembra che lei ha avviato una serie di progetti di costruzione e possono condurre personalmente le campagne militari. Secondo lo storico Stephen Bertman, prima della morte di Shamshi-Adad, Sammu-Ramat "ha preso la straordinaria di accompagnare suo marito almeno una campagna militare, e ben visibile è accennata nelle iscrizioni reali" (102). Dopo la sua morte, ella sembra hanno continuato a condurre tali campagne di se stessa, anche se questo, come molto altro nel suo regno, è stata messa in discussione. Tutto quello che ha fatto, stabilizzato l'Impero dopo la guerra civile e fornito di suo figlio con una nazione consistente e sicura quando egli salì al trono. È noto che lei ha sconfitto i medi e annesse il loro territorio, possono avere conquistato gli armeni e, secondo Erodoto, possono avere costruito argini a Babilonia sul fiume Eufrate che erano ancora famosi nel suo tempo. Che cosa ha fatto, tuttavia, si fuse con il mito negli anni dopo il suo regno. Lo storico Susan Wise Bauer commenti su questo, scrivendo:
La principessa babilonese che sammu-Ramat occupò il posto di potere. Una donna sul trono Assiro: esso non era mai stato fatto prima, e lo sapeva Sammu-Ramat. La stele che ha costruita per se stessa è presso alcuni dolori di lei linkare ogni re assiro disponibili. Lei è chiamata non solo regina di Shamshi-Adad e madre di Adad-Nirari, ma anche "nuora di Salmanassar, re delle quattro regioni". Stretta di sammu-Ramat sulla potenza era così sorprendente che ha echeggiato nella lontana memoria storica di un popolo appena arrivati sulla scena. I greci ricordato lei, dandole il nome greco di Semiramis. Lo storico greco Ctesia dice che lei era la figlia di una dea-pesce, sollevato di colombe, che sposò il re di Assiria e partorì un figlio chiamato Ninyas. Quando suo marito morì, Semiramis proditoriamente rivendicato il trono. La storia antica conserva un'eco del nome di Adad-Nirari in Ninyas, il figlio della leggendaria regina; e non è l'unica storia di suggerimento che Sammu-Ramat presero il potere in maniera non esattamente percepiamo. Un altro storico greco, Diodoro, ci dice che Semiramis convinse il marito a dare il suo potere solo per cinque giorni, per vedere quanto bene si potrebbe gestirla. Quando ha accettato, che aveva lui eseguito e sequestrato la corona per bene (349).
Queste leggende riguardanti Semiramis e il suo matrimonio con Ninyas (anche conosciuto come Ninus) ispirato ancora più racconti del Regno della regina. Secondo il Gesta Treverorum (XII secolo D.C.), un conto della tribù germanica dei Treveri, Semiramis anche esercitato influenza sulla Germania antica. Secondo la storia, Ninyas ha avuto un figlio da un precedente matrimonio, denominato Trebata. Semiramis odiava suo figliastro e lo vide come una minaccia. Dopo la morte di Ninus', lei sia lui o lui, temendo per la sua vita, Assiria sinistro con una banda di seguaci in esilio e infine fondò la città di Treviri, che sarebbe diventata una delle più grandi città dell'Impero romano. Altri conti antichi, come quelli di Diodorus Siculus, sembrano anche avere combinato conti all'inizio del Regno di Sammu-Ramat con miti e leggende relative alla dea Astarte e Inanna/Ishtar, così che, nel tempo, la regina storica è diventato mitico, semi-divino, Semiramis. Questa teoria è contestata, tuttavia e ci sono quelli storici che affermano che sammu-Ramat non aveva nulla a che fare con la figura successiva di Semiramis e anche quelli che affermano che Sammu-Ramat mai regnò come reggente. Lo storico Wolfram von Soden, per citare solo un esempio, scrive, "che Sammu-Ramat, il Semiramis di letteratura greca, fu temporaneamente reggente dopo 810 A.C. non può, tuttavia, essere provata" (67). Von Soden non è sola in questo parere, ma altri storici, come Bauer, sono altrettanto fermamente convinto nei loro crediti che Sammu-Ramat non solo sull'impero assiro, ma è stata l'ispirazione per i miti e le leggende che circondano Semiramis.
clip_image004
Regina Semiramide con servi

Semiramis in letteratura

Lei rimane, quindi, una delle figure più controverse dalla storia antica ed è diventato più così fin dal XIX secolo CE quando il cristiano Ministro Alexander Hislop pubblicò il suo libro Le due Babilonie (1858 CE), che collega Semiramis con la meretrice di Babilonia dal libro biblico dell'Apocalisse, capitolo 17. Anche se Le due Babilonie è chiaramente la propaganda anti-cattolica e non ha alcuna pretesa di accuratezza biblico o storico, esso è ancora citato da certe opere cristiane protestanti come un'autorità in materia, e il libro contribuisce quindi alla polemica che circonda Semiramis. Le attestazioni del libro, per citare solo due esempi di inesattezza biblica, che Semiramis era moglie di Nimrod, considerando che il capitolo 10 della Genesi dice niente e notoriamente insiste che Semiramis è la prostituta di Babilonia, quando il suo nome è menzionato da nessuna parte nella Bibbia. Le imprecisioni storiche nel lavoro sono troppo numerosi da menzionare. Anche così, il libro continua a esercitare un'influenza potente su alcuni lettori e loro comprensione della storia antica in generale e Semiramis in particolare. Se Sammu-Ramat era il modello per Semiramis continua ad essere sostenuto dagli storici moderni, che citano spesso le stesse antiche iscrizioni per loro argomentazioni contrastanti, e non sembra essere un dibattito che si piazzeranno in qualunque momento presto. Semplicemente sulla base delle prove di Sammu-Ramat potendo erigere proprio stele presso la prestigiosa città di Ashur, tuttavia, sembrerebbe che era una regina assira molto impressionante e molto potente che era noto alle generazioni successive come Semiramis.
Tradotto dal sito web: Ancient History Encyclopedia sotto Licenza Creative Commons.