Locmariaquer | L'origine e la storia

da Mark Cartwright
clip_image021
Locmariaquer è un sito dell'età della pietra in Francia si distingue dai suoi due grandi tombe di pietra e pietra di granito massiccio in piedi o menhir a nord-ovest. Le strutture monumentali, tutte costruite a metri uno da altro, sono state costruite nel v millennio A.C., dalla comunità locale agricoltura sedentaria e sono tra i più imponenti monumenti neolitici ovunque.

Grand Menhir

Il monolite di pietra igneo enorme noto come il Grand Menhir-era un unico pezzo di granito 20 metri di altezza e oltre 280 tonnellate in peso. Le competenze di ingegneria impiegate per spostare ed erigere tale una pietra massiccia sono impressionanti, soprattutto come la fonte più vicina di tale pietra era distante 10 km. Il menhir è stato attentamente posizionato, probabilmente utilizzando rampe di terra, alla fine di un tracciato di 18 ad incastro di pietre c. 4.500 A.C., ora distrutta ma indicato nel sito oggi. Menhir sarebbe stato finito fuori e dato una superficie liscia con martelli di quarzo. Un altro grande menhir o stele che sorgeva nei pressi di Grand-Menhir e due pezzi grossi da esso - identificati dal loro sculture di bue - sono state riutilizzate nella tabella-des-Marchands tomba (tumuli) nelle vicinanze (vedi sotto) e la tomba di pietra sulla piccola isola di Gavrinis attraverso il Golfo di Morbihan 4 km di distanza. La superficie del Grand-Menhir Mostra segni di stallone deliberata e una presa di corrente è stata effettuata sulla base della pietra per aumentare la stabilità in piedi. Tuttavia, il gigante successivamente rovesciato e si spaccò in quattro grandi parti. Non è chiaro se questo era a causa di cause naturali, come forti venti, fulmini o un terremoto, o una deliberata rottura. Più certa è la probabile caduta si è verificato qualche centinaio di anni dopo la sua erezione, intorno al 4.000 A.C..
A causa dell'acidità del terreno, non resti umani sono stati trovati nella tomba, ma gli scavi hanno rivelato un piatto in ceramica, gioielli e strumenti di selce.

Er Grah Tumulus

Il tumulo Er Grah (o Er Vinglé nella lingua bretone significa 'cava' e che indica il ruolo del sito come fonte di materiale da costruzione in tempi successivi), situato a pochi metri dalla Grand-Menhir, fu probabilmente costruito intorno al 4.200 A.C.. La tomba di sola persona misura 140 metri di lunghezza e gamme in larghezza da 16 a 26 metri. Prendendo una forma trapezoidale, l'altezza è relativamente modesto a non più di 2 metri. La struttura si è evoluta nel tempo, partendo in c. 4.500 A.C. come un gruppo di piccoli tumuli e fossati con alcune abitazioni. Più tardi, un tumulo rettangolare è stato costruito sopra il sito, che integrata una pietra enorme lastra come un tetto e che ancora oggi è parte della struttura. In c. 4.000 A.C. i cairn era esteso utilizzando calcare coperto con uno strato superficiale in corrispondenza le pietre esistenti. A causa dell'acidità del terreno, non resti umani sono stati trovati nella tomba, ma gli scavi hanno rivelato un piatto in ceramica, gioielli e strumenti di selce.
clip_image022
Tumulo neolitico interni, Locmariaquer

Tabella-des-Marchands Tumulus

La grande tomba di pietra conosciuta come la tabella-des-Marchands era costruito c. 4.000 A.C.. Nome del monumento (tabella dei mercanti) deriva dall'enorme lapide incorporata nel tetto della camera interna (dolmen) che misura 7 x 4 m e 80 cm di spessore. La lastra è stata, infatti, prima completamente-scavata in epoca romana e fa parte della pietra cui altro pezzo è stato usato nel tumulo presso Gavrinis. La pietra tumulo a Locmariaquer misure 30 x 25 metri, ma la sua altezza attuale è meno della metà dell'originale. La tomba di pietra interiore e il corridoio d'ingresso sono realizzati con grandi pietre piatte verticale sormontate da lastre orizzontali e muratura a secco. Il corridoio è consentito per sepolture supplementare da aggiungere alla tomba nel tempo. La tomba interna è un impressionante 2,5 metri di altezza e comprende una grande punta pietra posizionato di fronte all'ingresso, considerato per rappresentare una divinità. Questa stele di arenaria di grandi dimensioni è coperto con sculture in rilievo lineare ed è stato originariamente fissato vicino il Grand Menhir-prima di essere utilizzati all'interno del tumulo. Altre sculture in pietre d'interni includono truffatori, buoi e teste di ascia.
Tradotto dal sito web: Ancient History Encyclopedia sotto Licenza Creative Commons.