Definizione e significato di violoncello | Concetto e Che cos'è.

Che cosa è il violoncello?


Il violoncello è una stringa piegata, lo strumento famiglia del violino. È il basso della famiglia di riarrangiate, cioè degli strumenti musicali che producono il suono dalle vibrazioni delle stringhe. Il violoncello è quasi la stessa di un violino in termini di forma, ma è più grande ed è giocato seduto mantenimento ha sostenuto nel terreno attraverso un connettore retrattile (un albero che si estende verso il pavimento, dal precedentemente ha tenuto con le gambe). È un suono inconfondibile e di grande importanza in uno strumento dell'orchestra.

Il violoncello è nato poco dopo per il violino nel sedicesimo secolo. Era molto simile a quello attuale, ma più grande. La sua popolarità è stata demorosa dal fatto che ha subito modifiche per lungo tempo e aveva la forte concorrenza di viola da gamba; anche alcuni musicisti non voleva usare il violoncello e scrisse punteggi speciali solo per la viola da gamba. Già nel XVIII secolo si sostituisce la viola da gamba e diventa uno strumento di base per le orchestre. Nel XIX secolo era al suo apice con composizioni di molti grandi Brahms, Dvořák e Saint-Saëns. Nel XX secolo cominciano ad apparire i violoncellisti di donne; anni fa, è stato considerato poco elegante e inappropriato per una donna a toccarlo a causa della posizione dello strumento tra le gambe. Il violoncello divenne uno degli strumenti più importanti ed è oggi utilizzato anche in stile metal.

Le parti di violoncello sono lo stesso come il violino, ma stiamo parlando di uno strumento molto più grande. Come il violino, consiste di una casella formata dalla parte inferiore, superiore e anelli. La forma è curve ed eleganti curve. In cima sono le FS, che sono i fori che si formano su ogni lato. Inoltre, è la cordiera, che conserva le stringhe e l'efes, ponte, che mantiene le corde in alto. All'interno della scatola sono la barra degli strumenti armonico (lungo la casella) e l'anima (sotto il piede destro del ponte), che sono responsabili per il suono del violoncello. La maniglia contiene la tastiera, che come il violino, non ha nessun tasti. La gamma termina a paletta. Tra i due si trova la sella, che saluta le corde prima di essere arrotolata e serrate con quattro picchetti nel pegbox. Quest'ultimo ha una lumaca di terminazione chiamata a forma di rotolo.

L'arco violoncello è costituito da peli che van cavallo tesa in un bastone di bastone di legno di Pernambuco. Per quanto riguarda l'arco del violino, il violoncello è più spessa e più corta. Le vibrazioni delle corde del violoncello sono prodotto sfregando con l'arco; Devi essere più forte di violino. Come cavallo peli non possono produrre un buon suono su loro, li applica resina a generare una migliore presa sulle corde e ottenere un buon suono.

Il modo di suonare il violoncello è seduto e sostenere lo strumento tra le ginocchia e una spina retrattile. Deve afferrare la maniglia con la mano sinistra e con la tua mano destra scivolo dell'arco. L'albero deve essere a sinistra del collo. Un'altra forma di tocco è con la punta delle dita; la tecnica è chiamata pizzicata. Considerando che la prima forma, facendo scorrere l'arco, con le dita della mano sinistra è necessario premere le corde per produrre tonalità diverse.

Ci sono tecniche per la sinistra alla mano destra. Nel caso della mano sinistra sono tecniche: armoniche, che si verificano quando toccando la corda con un dito; il vibrato, che è una movimento ondulatorio mano sinistra spontanea che dà espressione alla nota rappresentata; e il glissando, che è un cambiamento di posizione di un dito che viene mantenuto premuto mentre scivolando la prua; che provoca che toccano tutte le note tra iniziale e finale.

Le tecniche di mano destra includono col legno, che sta colpendo le corde con il legno dell'arco; Détaché, spostare l'arco mediante l'emissione di una nota singola (se puoi cambiare nota, non si muove l'arco); doppie corde, arco di scorrimento sulle due corde contemporaneamente, ottenendo la polifonia; Legato, a suonare note diverse su un singolo slittamento dell'arco; Pizzicato, pizzicando le corde con le dita; massima, dando piccoli salti con l'arco, mentre passa attraverso le corde; Staccato, premendo la corda in modo uniforme per la nota; Sul tasto, facendo scorrere l'arco dalla parte più lontana del ponte. e sul ponticello, passando la prua più vicino al ponte.

Alcuni violoncellisti prominenti sono: Pau Casals (meglio conosciuto come Pablo Casals, da molti considerato come il miglior interprete della storia di violoncello), Paul Tortelier, Mstislav Rostropovich, Jacqueline Du Pré, Lluis Claret, Yo-Yo Ma e Christine Walewska, tra gli altri.
Articolo contribuito per scopi didattici
Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano