Definizione e significato di Anormale

Anormale è un aggettivo usato per riferirsi a ciò che è fuori dal suo stato naturale o condizioni inerenti. Esempi: "la nascita di un animale con due teste è abbastanza anormale", "È insolito fare così caldo in questa regione", ho notato alcuni risultati anomali in questo studio.

Per comprendere il concetto di anormale, che innanzitutto dobbiamo sapere che cosa è considerato addirittura dice normale. Normalità è legato a qualcosa che è nel suo stato naturale, o che agisce come una regola o standard. È possibile associare che si dice essere normale al solito.

Anormale è quindi esattamente l'opposto: l'insolito, quello che sfugge per il comune o la logica. Supponiamo che in un dato paese, nove su dieci persone hanno capelli nero o marroni. Possiamo dire che normale, è che le persone sono marroni. Nascente che un bambino biondo o rosso, esso sarà considerato anormale nella misura in cui questo è raro.

È importante notare, tuttavia, che il concetto di anormale ha solitamente una connotazione negativa o discriminatoria. Normalità, dopo tutto, può essere soggettivo o, come nell'esempio precedente, una semplice conseguenza delle statistiche. Questo non significa che l'anomalia è sbagliato, non corretto o discutibili: è solo diverso o inusuali.

Anche la moralità ha influenza sulla definizione di anormale. Se è considerata normale in una società di monogamia, le relazioni di persona simultaneamente con più partner saranno essere considerate anormale.
Pubblicato per scopi didattici
Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano