RICERCA PERSONALIZZATA

Ricerca personalizzata

Concetto e che cosa è Pessimismo | Psicologia

ADS

Secondo le definizioni di base dei due dizionari di lingua portoghese, pessimismo significa "filosofia o sistema di chi non ha fede nel progresso morale e materiale, il miglioramento delle condizioni sociali attuali" (Houaiss) e "la tendenza ad affrontare le situazioni e gli eventi esclusivamente dal lato negativo; tendenza a giudicare tutti cattivi "(Aulete).

La prima definizione è legata alla vista filosofica degli autori che non credono nel progresso degli esseri umani, il secondo riflette il giudizio applicato alle persone per quanto riguarda gli atteggiamenti positivi o negativi. C'è una dipendenza che ha dominato il primo decennio del XXI secolo, self-help. Secondo questa filosofia, in cui sono stati aggiunti concetti metafisici, spiritisti e persino astrologica neoliberista, la persona che pensa positivamente ottiene quello che vuole per il semplice fatto di realizzare le loro aspirazioni in modo positivo. Se qualcuno è in grado di lavorare, egli è sempre malato o abbandonato, questa persona è molto negativa, cioè contando e attirando le forze spirituali, economiche e astrale negativo al suo nucleo.

Molti pensatori hanno rischiato parlando sul tema. Confucio diceva che "pessimismo rende gli uomini prudenti, mentre l'ottimismo fa uomini imprudente", dato che Oscar Wilde ha dichiarato: "un pessimista è colui che, scegliendo tra due mali, sceglie entrambi. Tuttavia, altre figure storiche avevano una visione più pessimistica sul pessimismo come Winston Churchill, che ha detto "il pessimista vede Difficoltà in ogni opportunità; l'ottimista vede opportunità in ogni difficoltà."

Uno dei filosofi di pessimista iconico della scuola era Arthur Schopenhauer. "Tali sono gli sforzi e i desideri umani che ci fanno vibrano sulla loro realizzazione, come se fossero l'obiettivo finale della nostra volontà; ma dopo aver soddisfatto cambia fisionomia ", ha affermato il filosofo sui nostri sforzi per soddisfare i desideri e continuare a vivere. Tra i suoi aforismi, anche detto che "la solitudine è la fortuna di tutti gli spiriti eccezionali", per cui divenne noto come il padre di pessimismo.

Saltando di filosofia per l'intrattenimento, un personaggio così pessimistico ha fatto la sua fama negli anni 90. Il ragazzo emicrania o emicrania ragazzo, era un pessimista irascibile e il ragazzo che voleva la distanza di tutti. Creato da Greg Fiering, il ragazzo"emicrania" riassume il tono scettico e la soggezione del pensiero di giovani intellettuali dell'Occidente nell'ultimo decennio del XX secolo. In uno degli episodi, un ragazzino va al ragazzo ed emicrania offre un ombrello nel mezzo di una tempesta. Screditata della vita, annoiato e morbosa, il ragazzo di emicrania risponde: "Sarebbe piuttosto prendere polmonite e morire".
Traduzido per scopi educativi
Cultura e scienza

RICERCA PERSONALIZZATA

Ricerca personalizzata

ADD THIS