Passa ai contenuti principali

Concetto e che cosa è Alter ego | Psicologia

L'alter ego di una persona, in un'analisi rigorosa, è un 'altro da sé', una personalità alternativa di qualcuno. Questa espressione viene dal latino 'modificare', che significa altro, cioè una diversa me. Potete trovare questo termine nella letteratura, entrambi interpretazioni di opere letterarie, come in psicologia.

Letteralmente si può definire l'alter come l'identità fittizia di nascosto o come un artificio dell'autore di un libro per rivelare al lettore nei panni di un personaggio, discretamente e indiretta. In generale egli introduce molte delle caratteristiche del suo creatore, che possono essere scoperti in un'analisi più approfondita.

Psicologicamente questa espressione si riferisce a un io che si trova in stato di incoscienza. Questo concetto è relativo ad per affrontare l'angolo sconosciuto dell'identità segreta di una persona, mentre io, al contrario, è definito come la frazione della mente superficiale, popolata da idee, ragionamenti, emozioni.

Un'altra connotazione dell'alterego riguarda l'esistenza di un amico così vicino, leale e intimo, che è impossibile per allontanarsi da lui. In essa l'individuo si fida e vedere voi stessi che si riflette in questa persona. Il che significa che è in grado di eleggerlo loro rappresentante a tutti, credendo davvero che lui agirà come avrebbe fatto in determinate situazioni.

Questa situazione è di solito i mezzi politici, perché un sovrano ha quasi sempre come alterego un aiutante che predomina tra gli altri, e che può quindi gestire correttamente qualsiasi vostro capo le attività che delega, come lui.

Quando altre persone guardare noi, percepire attraverso i sensi ciò che siamo, che fraziona, ci divide, perché allora è possibile trovare la personalità e ciò che la persona non rivela su di te, cioè la scelta del personaggio nascosto o l'alter.

Tutti dovrebbero, pertanto, ogni momento, provare ricominciare a costruire unire le sue varie facce e costruire insieme. Dov'è allora l'alterego, tra queste varie divisioni della psiche? Precisamente nel più profondo essere, solitamente il viso in cui altre persone veramente fiducia.

Diverse sfere scientifiche cercano di capire questa istanza psichica. Fisica, biologia, psicologia, filosofia e teologia hanno già effettuato alcuni progressi in questa direzione, alzando sempre l'eterna questione affrontata dall'uomo nel corso della storia – chi siamo noi?

In letteratura è possibile trovare diversi famosi alter-ego-Batman, Alterego di Bruce Wayne; Uomo ragno, Alterego di Peter Parker; Hulk, Bruce Banner alter ego; Clark Kent, l'alter ego di Superman, rappresenta un'inversione nella storia di supereroi, perché in questo caso non non c'è nessun eroe incorporato in un comune, ma un personaggio veramente eroico che nasconde creando un immaginario umano. Qui è il giornalista che rappresenta l'alterego di un eroe e non l'altro senso intorno.

Alcuni famosi alter-ego è che gli scrittori legati controverso Bernardo Soares e Álvaro de Campos, che disputano tra loro la posizione di alter ego di portoghese Fernando Pessoa del poeta; Emilia, personalità nascosta di Monteiro Lobato; Gregor Samsa, alterego di Franz Kafka; Tom Bombadil, il segreto altera I di j. r. r. Tolkien, fra molti altri.
Articolo contribuito per scopi didattici
Cultura e scienza

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…