Passa ai contenuti principali

Compulsion alimentare

Tutti costrizione nascosto un impulso che non può controllare. Ci sono diversi tipi - binge eating, a rubare e anche sessuale. Binge eating è stato studiato dai medici dal 1959. E 'considerato un disturbo psichiatrico, accanto a bulimia e anoressia nervosa.

Questo disturbo può mostrare più o meno gravi nelle sue forme e può essere un effetto collaterale dei disturbi di cui sopra o come parte del quadro di binge - LETTO - è formalmente noto come lo squilibrio nei mangimi. La sua manifestazione più grave si esprime in inglese come 'binge eating', un termine che non ha una traduzione adeguata in inglese.

Esso può essere descritto come una fase in cui il soggetto ingerisce una quantità abbondante di cibo in una quantità minima di tempo, in grado di controllare le sue azioni. Poco dopo, si passa attraverso momenti di tristezza, rammarico e condanna se stesso. Secondo gli esperti, alcune persone raggiungono il livello di diecimila calorie in un singolo attacco di 'binge'.

La diagnosi di "binge" o TCAP si basa sulla presenza di incidente sempre costante alimentazione incontrollata. Questo quindi essere caratterizzata, deglutizione deve fornire una elevata quantità di cibo in un dato periodo di tempo più breve possibile; e una sensazione di completa mancanza di controllo su questo atteggiamento, non si può nemmeno fermare questo processo.

La persona, durante questa crisi, alimenta velocemente che in qualsiasi circostanza normale; mangiare per causare disagio al vostro corpo; divora una quota elevata di cibo, anche quando non ha fame; sente che è un comportamento non normale, quindi è isolato dagli altri a mangiare; subisce momenti di auto-rifiuto, senso di colpa e anche depressione, dopo l'alimentazione in questo modo. Quando la costrizione diventa "binge", il paziente in questo periodo di interruzione almeno due giorni alla settimana, per sei mesi.

Il disturbo categoria Binge Eating è stato istituito nel 1991. Non tutti binge si inserisce questo più seriamente. Una persona può, per un certo tempo, mangiare in eccesso, da ansia, mancanza, a titolo di risarcimento per le diete senza presentare le caratteristiche sopra descritte. A differenza di pazienti con questo problema, non farà ricorso a purganti, di un ampio digiuno, esercitare accordi di compensazione troppo, o altri. Abbiamo bisogno di verificarsi soprattutto perdita di controllo - una sensazione di non essere in grado di scegliere - e la sofferenza intensa dopo la crisi. Molte persone mangiano tanto, incapace di fermarsi, arrivando a vomitare, perché lo stomaco non supporta tanto cibo.

Durante il trattamento, il paziente deve eseguire un intenso apprendimento, tipicamente interagendo con tutti i tipi di alimenti. Buona terapia può anche essere necessario perché spesso il 'binge' è associata ad alcuni fattori psicologici e biologici. Qualcuno, per esempio, che sta facendo una dieta, può dare la voglia di mangiare qualcosa perché è in questo momento un tabù. Oltre ad altre cause, questo atteggiamento può portare una persona a mangiare la perdita di controllo. Oggi, il fabbisogno alimentare impediscono il divieto di alcuni alimenti, non provocare questo tipo di tentazione.

Per quanto riguarda i fattori organici, serotonina - un veicolo di messaggi tra le cellule nervose del cervello - agire con decisione nei nostri atteggiamenti alimentari. Carboidrati, ad esempio, naturalmente eccitare la produzione di questi neurotrasmettitori. Quando vi è una drastica riduzione di questa sostanza, per mancanza di carboidrati durevole, la persona perde i più importanti briglie atto di cibo, rendendo così spazio per l'invasione della costrizione.
Pubblicato per scopi didattici
Cultura e scienza

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…