Tittooing: Capezzoli tatuati, tatuaggio di moda

Un nuovo capriccio estetico, che divenne di moda pochi mesi fa tra le donne di Liverpool, è il tittooing, che consiste di tatuare i capezzoli a definirli o alterare la sua forma e colore, per ragioni esclusivamente estetiche, utilizzando una tecnica che è stata usata per completare una ricostruzione del seno dopo una mastectomia. È che il tittooing ha relative origini dentro la micropigmentazione paramedicale, una terapia complementare di chirurgia ricostruttiva che viene eseguita dopo la mastectomia e destinato a migliorare l'aspetto estetico della ricostruzione del seno dopo la rimozione chirurgica di quello che solitamente viene utilizzato nel trattamento del cancro al seno.
Per pazienti con cancro al seno, il fatto di recuperare l'aspetto normale dei suoi seni dopo trattamenti, li ha aiutati psicologicamente e li ha permesso in molti casi di recuperare la loro autostima. Grazie micropigmentazione è conseguito anche dare l'apparenza di dimensione per il capezzolo e l'areola disegnata.
La tittooing viene effettuata sotto anestesia locale e dei suoi risultati ultima tra 12 e 18 mesi
Ora, come è accaduto con diverse terapie che inizialmente sviluppata per altri scopi, è emersa la tittooing modo che tutte quelle donne insoddisfatte il colore o la forma del loro capezzoli hanno la possibilità di modificare o definirli, condizione che può permettersi di pagare i circa 1.400 euro che costa l'intervento.
Per fare questo tipo di tatuaggio è usata l'anestesia locale, e ci vogliono circa due ore. È importante sottolineare che è una procedura dolorosa a causa della estrema sensibilità della zona e che i risultati non sono permanenti, ma che il nuovo senti di capezzoli solo rimarrà tra 12 e 18 mesi.
Articolo contribuito per scopi didattici
Salute e Benessere