Studio della “Torre di Guardia” ‒ Settimana del 2 febbraio

‘Ascoltate e afferrate il significato’: informazioni per studio personale

LA TORRE DI GUARDIA (EDIZIONE PER LO STUDIO) DICEMBRE 2014

‘ASCOLTATE E AFFERRATE IL SIGNIFICATO’

“Ascoltatemi, voi tutti, e afferrate il significato” (MAR. 7:14)

COSA IMPARIAMO DALLE SEGUENTI PARABOLE?

• Il granello di senape
• Il lievito
• Il commerciante viaggiatore e il tesoro nascosto

(1 Corinti 14:9) E nello stesso modo, se con la lingua voi non pronunciate una parola facilmente comprensibile, come si saprà ciò che viene detto? Infatti, parlerete all’aria.
(Marco 7:14) E, chiamata di nuovo a sé la folla, proseguì dicendo loro: “Ascoltatemi, voi tutti, e afferrate il significato.
- 2 -
(Marco 7:9) Inoltre, proseguì dicendo loro: “Abilmente voi mettete da parte il comandamento di Dio per ritenere la vostra tradizione.
(Matteo 13:13-15) Per questo parlo loro mediante illustrazioni, perché, guardando, guardano invano, e udendo, odono invano, e non ne afferrano il significato; 14 e in loro si adempie la profezia di Isaia, che dice: ‘Udendo, voi udrete, ma non ne afferrerete affatto il significato; e, guardando, guarderete ma non vedrete affatto. 15 Poiché il cuore di questo popolo è divenuto ottuso, e con gli orecchi hanno udito con indifferenza, e hanno chiuso gli occhi; affinché non vedano con gli occhi e non odano con gli orecchi e non ne afferrino il significato col cuore e non si convertano, e io non li sani’.
- 3 -
(Matteo 13:16) “Comunque, felici i vostri occhi perché vedono, e i vostri orecchi perché odono.
(Matteo 13:36) Dopo aver congedato le folle, entrò quindi nella casa. E i suoi discepoli vennero da lui, dicendo: “Spiegaci l’illustrazione delle zizzanie nel campo”.
(Marco 7:17) Or quando fu entrato in una casa lontano dalla folla, i suoi discepoli lo interrogavano circa l’illustrazione.
(Matteo 13:11, 12) Rispondendo, egli disse: “A voi è concesso di capire i sacri segreti del regno dei cieli, ma a loro non è concesso. 12 Poiché a chiunque ha sarà dato dell’altro e sarà nell’abbondanza; ma a chiunque non ha sarà tolto anche quello che ha.
(Matteo 13:51, 52) “Avete afferrato il significato di tutte queste cose?” Gli dissero: “Sì”. 52 Quindi egli disse loro: “Perciò ogni pubblico insegnante, quando è ammaestrato riguardo al regno dei cieli, è simile a un uomo, a un padrone di casa, che trae dal suo tesoro cose nuove e cose vecchie”.

Scarica informazioni complete in file digitale per Computer, Tablet computer, Smartphone


Scarica le informazioni per Studio personale per Computer, Tablet computer, Smartphone

Scarica le informazioni per Studio personale per Computer, Tablet computer, Smartphone