Passa ai contenuti principali

Scopri il massaggio coppettazione con coppettazione

Uso aspirazione disegnare da aspirazione lo spirito responsabile per il corpo è malato, è una pratica antica che risale a più di tre secoli prima di Cristo. Così, ci è prova dell'uso delle ventose per scopi medici in Mesopotamia (3.300 A.C.), nell'antico Egitto (2200 A.C.) e anche in India (1500 A.C.). Questa pratica si diffuse anche in Grecia, dove Ippocrate (400 A.c.) ha lasciato istruzioni sul suo utilizzo, così come per i paesi arabi e Cina.
Coppettazione terapia viene anche chiamato dal termine inglese coppettazione, che deriva da 'Coppa', che in inglese significa Coppa e consiste di applicare ventose - solitamente fatto da vetro o plastica sul corpo del paziente e li rendono un effetto vuoto che la ventosa aderisce al corpo e aspira la pelle e la parte del muscoloapertura dei pori e stimolando la circolazione sanguigna e linfatica.
I sostenitori della coppettazione anche considerano che è il metodo migliore per aprire i meridiani del corpo, che sono i condotti che attraverso il quale scorre il potere, quindi questa terapia alternativa funziona allo stesso modo per l'agopuntura.
I critici di questa tecnica indicano che evidenze scientifiche che supportano la sua presunta indennità, non c'è nessun e che i miglioramenti sperimentati da qualche paziente potrebbero essere dovuta al 'effetto placebo'. Al contrario, uno studio pubblicato su PloS One, basato su una revisione di 135 studi effettuati tra il 1992 e il 2010 l'anno scorso ha concluso che combinano la coppettazione con altri trattamenti o farmaci poteva migliorare condizioni come acne, herpes zoster o la spondilosi cervicale.

Tipi di coppettazione

La tecnica di coppettazione può essere applicate ventose in diversi modi e con diversi obiettivi:
Massaggio: una volta che il vuoto è stato fatto ed è stata posta la Coppa per la pelle del paziente, scivola da un lato a altro producendo un effetto di massaggio (per la quale in precedenza ci sarà applicato un olio che faciliterà lo scorrimento della Coppa), che stimola la circolazione sanguigna e linfatica e aiuta a eliminare le tossine.
Coppa fissa: la Coppa in alcuni punti è attaccata al fine di affrontare alcune zone del corpo attraverso i suoi punti di riflesso sul retro.
Applicazione e rimozione della Coppa: solo utilizzato sulle loro spalle e consiste nell'applicare la ventosa e lasciare solo pochi secondi, poi cambiare per un'altra parte della zona da trattare. È usato per rimuovere il muco in eccesso quando c'è congestione polmonare.
Coppettazione bagnata o sanguinamento con vuoto: si applica una ventosa su una zona infiammata o congestionata che richiedono questo trattamento per circa tre minuti e poi una superficie di incisione sulla pelle del paziente è fatto di lasciare una piccola quantità di sangue che permette di decongestionare l'area.

Vantaggi di coppettazione

Anche se i nuovi studi che approfondire i benefici della coppettazionepossono essere richiesti, la verità è che è una terapia utilizzata per millenni che, secondo la società britannica di coppettazione, serve per curare, tra gli altri, i seguenti problemi:
  • Alterazioni del sangue come l'anemia e l'emofilia.
  • Malattie reumatiche, come la fibromialgia e l'artrite.
  • Emicrania.
  • Problemi ginecologici e infertilità.
  • Ansia e depressione.
  • Affezioni della pelle come l'acne ed eczemi.
  • Ipertensione.
  • Congestione bronchiale causata da asma o allergia.
La coppettazione fatto dagli esperti è una terapia relativamente sicuro, ma può avere alcuni effetti collaterali quali bruciore o prurito o infezione della pelle. Esso è anche controindicato nelle donne in gravidanza o durante le mestruazioni e nelle persone che hanno un spasmi di frattura o muscolo di osso, così come nei pazienti con metastasi.
Articolo contribuito per scopi didattici
Salute e Benessere

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…