Problemi di gozzo, tiroide

Gozzo

Cui gozzo allargata tiroide è una ghiandola endocrina situata nella parte anteriore del collo, sotto e su entrambi i lati della trachea e la parte posteriore della laringe. La sua funzione è la sintesi di ormoni tiroidei, che svolge un ruolo importante nella regolazione del metabolismo .
Per comprendere meglio questo disturbo, è necessario conoscere alcuni concetti relativi alla ingrandimento della tiroide:
  • Gozzo semplice : ingrossamento della ghiandola tiroidea che non è associato con ipertiroidismo, ipotiroidismo, processo neoplastico (cancro), infiammatorie o autoimmuni. Chiamato anche il gozzo non tossico o tossico.
  • Tiroide nodulo : è tutta la massa della ghiandola tiroidea diverso consistenza normale. Un nodulo tiroideo può verificarsi per molte malattie diverse, da condizioni benigne senza molto significato per cancro alla tiroide.
  • Gozzo nodulare tossico : l'allargamento della tiroide a causa della presenza in esso di numerosi noduli, che producono anche ormone tiroideo in eccesso. Gozzo nodulare tossico cresce da un semplice gozzo, e si verifica più spesso nelle persone anziane.
Ci sono anche varie classificazioni di gozzo in base a diversi parametri:
  • Dimensione : gozzo è classificata dal grado 0 (nessuna gozzo) al grado 4 (gozzo gigante), attraverso gradi intermedi.
  • Forma : gozzo diffuso, multinodulare nodulare.
  • Criteri epidemiologici gozzo endemico (si verifica in una regione in cui la prevalenza di gozzo è relativamente elevata a causa di: carenza di iodio sporadica), o (non si verifica in una particolare popolazione).
  • Causa che produce gozzo.
  • Funzionalità : il funzionamento o gozzi non funzionanti.
La diagnosi anatomica di gozzo, che significa che è fatto con l'osservazione e l'esame fisico. Può anche essere fatto attraverso tecniche di imaging come l'ecografia o tomografia assiale computerizzata collo. Altri test come la scansione in grado di determinare se vi è un eccesso o un difetto nella sintesi di ormoni tiroidei.
Goitre trattamento varierà a seconda dei sintomi che produce. In molti casi si opta per la gestione di attesa, che è quello di monitorare l'evoluzione temporale del gozzo. In altri, quando provoca molti sintomi, scegliere di eseguire trattamenti più aggressivi, come la tiroide irradiato, o anche rimuovere parte o la totalità di esso.

Cause di gozzo

Anche se ci sono molte cause che possono causare la comparsa di gozzo , il meccanismo specifico con cui si verifica l'allargamento della tiroide sono ancora in gran parte sconosciuto. Si è riscontrato che la maggior parte dei pazienti hanno alterazioni sottili di formazione dell'ormone. Questa incapacità di produrre o secernere ormoni tiroidei, con normale o TSH alto livello (un ormone sintetizzato nella ghiandola pituitaria che stimola la tiroide a rendere ormone tiroideo), portare ad un ingrossamento della ghiandola nel tentativo di rimediare.
L' principali cause note di gozzo includono:
  • La carenza di iodio : è la causa più comune di gozzo. Si stima che circa 1.000 milioni di persone nel mondo sono a rischio di carenza di iodio, che vivono in zone dove la percentuale di gozzo nella popolazione generale è superiore al 10%.
  • L'infiammazione della tiroide da diverse cause tiroidite, infezioni, radiazioni.
  • Goitrogens (sostanze che possono favorire lo sviluppo di gozzo) anioni monovalenti, tabacco da fiuto, litio, iodio, sulfoniluree, salicilati, soia, girasole, noci, arachidi ...
  • Autoimmune Disease Tiroide : Hashimoto tiroidite e la malattia di Graves '.
  • Anomalie congenite (cioè già presenti alla nascita).
  • Malattie infiltrative : Riedel tiroidite, amiloidosi, emocromatosi.
  • Benigni e maligni tumori .
  • Pubertà, la gravidanza .
  • Altre cause acromegalia, contraccettivi orali, mola idatiforme, e così via.

Epidemiologia del gozzo

La prevalenza di gozzo è variabile secondo ciascuna area geografica. Nelle aree endemiche la prevalenza è più elevata (oltre il 10% della popolazione ha gozzo, solitamente dovuto alla carenza di iodio), mentre nelle zone non endemiche la prevalenza è più bassa (range 3-7%).
Il gozzo è più comune nelle donne, probabilmente a causa della maggiore prevalenza di malattie autoimmuni e aumentato fabbisogno di iodio durante la gravidanza ed estrogeni durante l'adolescenza. Infine, bisogna sottolineare che gli aumenti tiroide di dimensioni nel corso degli anni, in modo che l'ottavo decennio di vita molte persone hanno gozzo tiroideo in presenza di uno o più noduli tiroidei.

Sintomi di gozzo

La maggior parte dei pazienti non hanno sintomi al momento della diagnosi, e la presenza di gozzo viene scoperto incidentalmente durante un esame clinico effettuato per altri motivi. Altre volte, il paziente va al suo medico indicato sulla parte anteriore del collo l'aspetto di un grumo o tumore di dimensione variabile, che può o non può doloroso alla palpazione. più frequente
complicazione del gozzo, quando si presenta grande, è la compressione delle strutture adiacenti nel collo, causando i sintomi del paziente, quali difficoltà respiratorie , tosse irritante , difficoltà di deglutizione , raucedine o voce cambia . Tuttavia, questi non symptoms'm molto frequente. pazienti in cui gozzo è così grande che viene introdotto nella regione retrosternale, l'elevazione dei bracci può causare difficoltà respiratorie, vertigini e persino sincope. prevenzione di queste complicanze si basa sulla diagnosi precoce e un trattamento medico adeguato. Se nonostante questo la compressione delle strutture adiacenti si verifica, il trattamento è chirurgico.

La diagnosi di gozzo

Per una diagnosi di gozzo sono molto importanti sia anamnesi (colloquio clinico con il medico sui sintomi del paziente) e l'esame fisico, ma ci sono numerosi test di imaging disponibili che possono fornire una buona panoramica della anatomia della tiroide consentendo diagnosi specifica.
  • Anamnesi : deve essere molto dettagliato, al fine di raccogliere quanti più dati possibile. I pazienti devono essere interrogati circa la durata e le modifiche gozzo (di solito gozzi di lunga data suggeriscono gentilezza, mentre in rapida crescita suggeriscono malignità), l'origine del paziente (gozzo endemico), l'assunzione di sale iodato, e il consumo di farmaci contenenti iodio o bociógena azione, l'esposizione a radiazioni cervicale (aumenta il rischio di cancro della tiroide), una storia familiare di malattia della tiroide (malattie autoimmuni), e la presenza di sintomi compressivi locali o generali indicativi di disfunzione tiroidea.
  • Esame fisico : un attento esame del collo deve essere eseguita sia in posizione normale, così come iperestensione. Via palpazione si determina, tra l'altro, le dimensioni, la forma e la consistenza della tiroide, nel caso di gozzo diffuso, o definire uno o più noduli tiroidei, siano essi superficiale o profondo, se la tiroide o non doloroso al tatto, o se siete o no gonfiore delle ghiandole. La ghiandola tiroidea normale non è visibile, e palpazione è una consistenza elastica e piccole dimensioni. Un nodulo di consistenza dura, soprattutto se è collegato alle strutture adiacenti, o se accompagnati da ingrossamento delle ghiandole linfatiche, è indicativa di malignità.
  • Analisi del sangue : la misurazione nel sangue di sostanze come il TSH (ormone stimolante la tiroide prodotto dalla ghiandola pituitaria), o T4 (ormone tiroideo) consente di vedere se la tiroide iperattiva o poco attiva, che aiuta a guidare la diagnosi. Tuttavia, la maggior parte del tempo è spesso normale funzione tiroidea ed i livelli di queste sostanze nel sangue sono normali. È anche possibile vedere sul test del sangue la presenza di anticorpi contro la tiroide (la sua presenza orientata verso una causa immunologica), o di altre sostanze come la calcitonina, che guida verso una origine cancerogena del gozzo.
  • Pellicola Plain : nei casi in cui il gozzo è causata dal cancro, è possibile richiedere una radiografia del torace per verificare la presenza di metastasi in organi come i polmoni.
  • Tiroide scansione : Questo test, che consiste di irradiare iodio radioattivo tiroide, consente uno studio funzionale della tiroide; cioè vedere quali aree catturare questa radiazione e quali no. Così, noduli tiroidei possono essere hypercaptant o calda (catturare più radiazioni rispetto al resto della tiroide), temperato (radiazione captan simile al resto della ghiandola), o hipocaptantes o fredda (senza feedback).
Informazioni su questi test può essere molto utile, ma di solito è sufficiente per prendere decisioni diagnostiche e terapeutiche.
  • Tiroide ecografia è la tecnica di scelta per lo studio della morfologia della tiroide, e che definisce l'esistenza di noduli, le loro dimensioni e se sono solidi o cistica; tuttavia, nessuna informazione sulla attività funzionale del pellet così non informato sulla natura benigna o maligna di questi. Controllare anche la dimensione dei noduli noti in tempo per vedere i vostri progressi o altre tecniche come la puntura guidata della tiroide.
  • Aspirazione con ago sottile (FNA ) consente, senza intervento chirurgico, conoscere la natura benigna o maligna di un nodulo. FNA può ottenere cellule tiroidee sono poi studiati in laboratorio, e vedendo se sono benigni o maligni. È un sicuro e ha poche complicazioni, diagnosi sottostante dei noduli tiroidei.
  • Biopsia chirurgica : una porzione della tiroide viene rimosso, o completamente, per ulteriori analisi.

Trattamento e prevenzione del gozzo

Il trattamento del gozzo dipende dalla causa principale ed i sintomi che produce. Indipendentemente dalla causa, se il gozzo è molto grande e produrre sintomi di compressione (raucedine, difficoltà di respirazione o deglutizione ...) viene di solito eseguita trattamento chirurgico, che comporta la rimozione di una parte della tiroide ( tiroidectomia ) o tutti della stessa ( tiroidectomia totale ). E 'necessario valutare, a seconda dei casi (età, sesso, malattie precedenti ...), i rischi di eseguire un intervento chirurgico.
gozzo Quando nessun sintomo comportamento terapeutico sarà diverso. In alcuni casi, il trattamento è solo per monitorare il paziente di volta in volta e monitorare la progressione. Monitoraggio diffusa gozzo dovrebbe includere un esame fisico, compreso l'esame di tiroide e linfonodi , nonché la valutazione dei sintomi, segni e parametri di laboratorio di disfunzione tiroidea. E 'quindi importante chiedere di vedere la funzione di controllo analitico della tiroide. Monitoraggio può essere effettuato ogni pochi mesi o annualmente, a seconda di ogni paziente.
Un'altra opzione di trattamento quando nessun sintomi gozzo si basa sulla soppressione della secrezione di TSH (ormone stimolante la tiroide, secreto dalla ghiandola pituitaria) somministrando una sostanza chiamata levotiroxina sodio , che viene somministrato nelle prime fasi del processo quando non è ancora stabilita la tiroide trasformazione nodulare. La terapia levotiroxina tende ad essere abbandonato nel corso del tempo, in quanto costringe continuare il trattamento per tutta la vita (previo trattamento di rimozione utilizza gozzo), con effetti collaterali cardiaci e il livello dell'osso coinvolto.
L' ultima opzione terapeutica è uso di iodio radioattivo (iodio-131) , che è il trattamento di scelta nei pazienti ad alto rischio chirurgico e compressione clinica. I potenziali effetti collaterali come l'infiammazione della ghiandola tiroide (tiroidite postradioyodo) o ipotiroidismo.

La prevenzione del gozzo

Per quanto riguarda la prevenzione del gozzo , è possibile eseguire diverse azioni per prevenire la sua insorgenza. In primo luogo, la misura più importante è quello di fornire i requisiti minimi di iodio per sostituire le perdite urinarie. L'OMS raccomanda l' assunzione di 100-150 microgrammi al giorno o anche 200 microgamos al giorno durante la gravidanza o l'allattamento per prevenire disturbi causati da carenza di iodio. Il contenuto di iodio di alimenti è generalmente bassa, con pesce e latte più ricco di questa sostanza. Tuttavia, nei paesi sviluppati la principale fonte di iodio è il sale.
Un'altra misura che può essere fatto è quello di evitare le droghe e goitrogens (antitiroidei, sulfoniluree, amiodarone, espettoranti, isoniazide, salicilati ...), farina di soia o di olio girasole.
Articolo contribuito per scopi didattici
Salute e Benessere