Phubbing: primo mio Smartphone

C'è una situazione che tutti abbiamo sofferto in occasione: si cerca di sentire assolutamente solo pur essendo in compagnia di altre persone che ignorano la vostra presenza perché orecchini dal tuo telefono cellulare, anche se non hanno ricevuto chiamate o messaggi a quel tempo.
È qualcosa di così prevalente nelle società sviluppate che sono diventati il suo nome come se fosse una nuova sindrome, è chiamato phubbing, una parola che è stata creata da due termini inglesi, telefono (telefono) e snobbano che significa ignorando o rifiutando di qualcun altro.
Verificare costantemente lo smartphone è diventato un'abitudine così radicata che la maggior parte delle persone non sono nemmeno a conoscenza che questo comportamento non è normale e non ritengono che con il loro atteggiamento sono ninguneando loro compagni.
È, inoltre, un'abitudine diffusa tra i giovani, che sono anche coloro che usano più reti sociali. Il risultato è che è ha creato un mondo virtuale parallelo al reale, che sempre più si affidano la maggior parte, al punto di non essere in grado di erogare con il mobile, come l'anello di congiunzione per continuare collegato.
Le cause del phubbing trovato nel fascino suscitato dallo smartphone, dispositivi che forniscono un falso senso di azienda - effettivamente isolano l'ambiente - persona, suscitare la curiosità dell'utente con ciascuno di loro allarmi - che ti fanno sentire parte di un gruppo e offrire il piacere di immediatezza, il fatto di avere qui e ora cosa sta cercando o desidera; stimoli più che sufficiente per catturare e mantenere l'attenzione.

Campagna anti-phubbing

Smartphone forniscono un falso senso di azienda e rendono l'utente di sentirsi parte di un gruppo, e questo porta alla phubbing
Il phubbing ha raggiunto una tale dimensione che già sono emersi gruppi di detrattori che difendono il loro diritto a non essere ignorato quando sono in compagnia, e hanno creato campagne anti-phubbing per fermare questo fenomeno e aumentare la consapevolezza della mancanza di rispetto coinvolti e i loro effetti nocivi sulle relazioni interpersonali.
Anti-phubbing ha lanciato il primo movimento di un giovane australiano, Alex Haigh, che ha anche creato un sito web per attirare l'attenzione per le conseguenze dannose che l'abuso degli smartphone sta causando circa le relazioni sociali e dove offre tutti i tipi di proposte per porre fine a questa pratica. Tuttavia, stop il phubbing ora è nelle nostre mani: dobbiamo solo spegnere o silenziare il telefono cellulare e prestare attenzione al nostro interlocutore.
Ma se non lo facciamo, può essere necessario optare per altre misure più drastiche. Così, negli Stati Uniti, per esempio, in determinati eventi sociali quali matrimoni, alcune perché hanno preso la determinazione di requisizione degli smartphone degli ospiti, al fine di garantire che le notizie e le foto dalle reti sociali evento fino al loro protagonisti hanno deciso quello che vogliono pubblicare - e non - e quando vuole farlo.
Articolo contribuito per scopi didattici
Salute e Benessere