Parabeni, sono pericolosi per la salute?

Parabeni o parabeni sono sostanze chimiche che vengono utilizzati come conservanti in tutti i tipi di prodotti per uso quotidiano, dal dentifricio, deodorante o il gel doccia, ai cosmetici come creme idratanti, unghie o trucco per viso e corpo laccato. Utilizzato anche nell'industria alimentare perché impediscono lo sviluppo di funghi e lieviti e può essere trovati nella composizione di alcuni farmaci (antiacidi, antibiotici, vaginali fungine e sciroppi...).
Produttori li usano perché sono un modo economico per proteggere i vostri prodotti contro le infezioni da microrganismi, e si stima che tra il 70 e il 90% dei cosmetici includono parabeni nella sua composizione, con nomi come: benzylparaben, butylparaben, ethylparaben (E214), isopropylparaben, isobutylparaben, methylparaben (E218) o propylparaben (E216).
Anche se l'uso di parabeni è approvato dalle autorità sanitaria europea e spagnola che li considerano sicuri per la salute perché il corpo umano è capace di metabolizzare li e li elimini, a meno che siano tossici, da qualche tempo fa è sfidata se un consumo eccessivo di questi composti potrebbe avere conseguenze a lungo termine, e alcuni rivenditori - come Eroski - sono impegnati per la rimozione di parabeni da loro prodotti cosmetici.

Possibili rischi di parabeni

Nel 2004, ricercatori presso l' Università di Reading di Edimburgo ha analizzato le biopsie di tessuto canceroso eseguita per le donne con cancro al seno e ha rilevato che il 90% di questi campioni aveva tracce di parabeni o parabeni. Tuttavia, studi successivi non potrebbero riguardare questi prodotti con questa neoplasia.
Anche se non esistono studi conclusivi che mostrano che i parabeni sono nocivi per la salute, alcuni distributori sono già impegnati per eliminarli dal tuoi prodotti cosmetici
Al momento non ci sono non conclusivi di prove a sostegno di tale parabeni sono nocive per la salute e oggi ci sono così tanti prodotti contenenti questi composti - solitamente accompagnati da altri prodotti chimici-, che il problema potrebbe risiedere nel loro accumulo e coerenti utilizzano di prolungato, mentre un'applicazione sarebbe innocua.
La legislazione attuale permette di parabeni in una concentrazione di 0,4% Se si tratta di un prodotto unico, o 0,8% se contiene parecchi parabeni misti. Ma se i vari prodotti di igiene e cosmetici che usiamo quotidianamente, e tutte dispongono di questi composti, noi potremmo essere superiore ai limiti di ritenuto opportuno.
Alcuni sintomi come contatto di dermatite, prurito, gonfiore o arrossamento della pelle, o secco dopo la doccia, potrebbero essere una reazione ai parabeni, ma non è sempre vero, così si può provare a utilizzare questi prodotti conservanti per un po' vedere se si nota alcun miglioramento.
Articolo contribuito per scopi didattici
Salute e Benessere