Passa ai contenuti principali

Maderoterapia, scolpire il vostro corpo e riequilibra la tua energia

Il maderoterapia, come suggerisce il nome, è una terapia che prevede l'applicazione di un massaggio tramite l'utilizzo di vari utensili di legnodi varie dimensioni e forme e specialmente progettato per adattarsi alle diverse parti del corpo.
È considerata una tecnica olistica, in grado di stimolare e bilanciare l'energia, ridurre lo stress e alleviare articolari e dolori muscolari. L'uso di questa terapia, è diffuso anche per fini estetici, poiché può essere utilizzato anche per rassodare e tonificare il corpo e per ridurre il grasso localizzato e combattere la cellulite.
Il maderoterapia già, di conseguenza, si applica in molti centri, allo scopo di riaffermare e modellare la figura. Ogni sessione dura circa 20 minuti, e gli esperti dicono che è possibile vedere le modifiche dalla terza sessione, anche se si consiglia un ciclo completo di 15 sedute per ottenere risultati soddisfacenti.
La sessione maderoterapia inizia con un massaggio che permette di preparare la pelle e rimuovere il grasso accumulato. Poi il terapista applica oli essenziali con proprietà e restituisce al massaggio il paziente e, infine, rende il massaggio con gli accessori in legno.

Strumenti utilizzati in maderoterapia

Gli strumenti che vengono utilizzati in maderoterapia, progettato per adattarsi alle diverse aree del corpo, sono fatti di legno, perché questo materiale - uno dei cinque elementi della natura, già utilizzato dalle culture orientali per la fabbricazione di pentole per scopi terapeutici-, è considerato benefico per la salute.
Questi utensili, che all'inizio erano pesanti e difficili da gestire, si perfezionarono nei tardi anni ' 90 del secolo scorso, che ha permesso che potrebbero essere usati direttamente sulla pelle del paziente. Gli accessori più comunemente utilizzati sono:
  • Rullo liscio. Serve per attivare il sistema circolatorio e linfatico e facilita la rimozione delle cellule adipose. Ci sono diversi tipi di rullo, che vengono scelti a seconda di come è paziente e grasso della pelle che presentano questo.
  • Coppa svedese. Esso è utilizzato per il trattamento delle adiposità localizzate e aree del modello come il girovita, glutei, cosce o addome.
  • Tabella shaper. Aiuta a drenare il grasso e favorisce l'eliminazione delle tossine. Utilizzato per modellare le zone più delicate della pelle del paziente.

Applicazioni di trattamenti maderoterapia

Trattamenti di maderoterapia più popolari sono: rilassante, anti cellulite, viso, seno e corpo. Le principali applicazioni sono:
  • Corpo Maderoterapia. Si applica, con fini estetici, per drenare l'adiposità e, quindi, ridurre e modellare la figura. Può fare anche per rilassare il paziente e ridurre il tuo livello di stress, anche quanto a trattare le contratture causate da cattiva postura o attività fisica, alleviare disagio, disturbi sia muscolari e articolari.
  • Maderoterapia facciale. Suo effetto è rassodante e destinato a rilanciare la produzione di elastina e collagene, nonché a migliorare la circolazione sanguigna e tonalità il viso.
  • Busto di Maderoterapia. Esso serve per rassodare e tonificare il busto e per modellare e aumentare il volume del seno.
  • Maderoterapia anti-cellulite. Il suo obiettivo è quello di eliminare il grasso che si accumula in diverse parti del corpo come i fianchi, le cosce o l'addome. Questo tipo di massaggio attiva la microcircolazione nella zona trattata ed elimina la ritenzione idrica. Essa serve anche per forma e natiche fermi.
Articolo contribuito per scopi didattici
Salute e Benessere

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…