Giappone svilupperà una tecnologia per sostituire Internet

clip_image001
È chiaro che Internet ha cambiato il mondo e come in come l'economia, la comunicazione e la società. L'impatto che ha avuto questa tecnologia nel mondo di oggi e si è chiaro che continuerà a crescere e svilupparsi per migliorare e raggiungere più elevati non è estranea a nessuno. Per questo motivo, è chiaro che una nuova architettura di rete è tenuto a prendere in considerazione le sfide di domani. Anni fa che il Giappone sta attualmente lavorando su una nuova tecnologia per migliorare internet, tuttavia è chiaro che è delle principali preoccupazioni e per questo un'alleanza con l'America ha il contenitore.

Nuova tecnologia per sostituire Internet

L' Istituto nazionale di tecnologia dell'informazione e della comunicazione del Giappone in collaborazione con la National Science Foundation degli Stati Uniti ha iniziato a sviluppare una nuova architettura che possono affrontare gli obiettivi di domani in termini di tecnologia nel settore delle telecomunicazioni per sostituire a Internet negli anni a venire. Questo progetto prenderà il nome di Rete di nuova generazione, o, in altre parole, l'Internet del futuro.
Insieme scienziati provenienti da Giappone e Stati Uniti lavoreranno in tre aspetti: connettività ottica, reti, dispositivi mobili e modello e progettazione di nuove reti o architetture di rete.
Farnam Jahanian (National Science Foundation) e Makoto Imase (National Institute of Information and Communications Technology) sono i nomi chiavi di questa grande ricerca e saranno loro che controllano i gruppi che lavoreranno bilateralmente per sviluppare l'internet del futuro
Anche se molti anni fa che entrambe le squadre stanno lavorando sul miglioramento di quello che oggi conosciamo come Internet saranno non fino al 2020 circa che vedremo le tecnologie sviluppate qui in azione.
La domanda attuale, in piena crescita, case, uffici e dispositivi mobili solo generare ulteriori lavori alla rete attuale e una nuova organizzazione e distribuzione delle informazioni sarà richiesto. Ci auguriamo che il futuro internet può sostituire le richieste di un mondo affamato di informazioni.
Articolo contribuito per scopi didattici