Passa ai contenuti principali

Fasi del parto

Fasi del parto

Per partorire? Tranquilla, vi diciamo che consegna fase è divisa, ogni volta che uno e qual è l'ultima.
Egli è considerato che la gravidanza ha raggiunto termine tra settimane 38 e 42 della gravidanza, anche se è difficile determinare con precisione l'esatta nascita domestica, poiché la data probabile del parto (FPP) si basa su un calcolo di 40 settimane dal primo giorno di ultimo periodo mestruale.

Il Antepartum

Prima di parlare circa tre fasi di nascita (dilatazione, gravidanza e parto), dovrebbe essere fatto della Antepartum. In questa fase, l'ossitocina (un ormone naturale prodotto nel lobo posteriore dell'ipofisi, che è responsabile incoraggiando il parto) è distribuito tramite il flusso di sangue e la donna inizia ad avere delle lievi contrazioni che a volte sono impercettibili. Scompare anche il tappo mucoso. A volte questa spina è perso poco prima della consegna, ma può verificarsi anche pochi giorni prima, anche senza la donna lo avvertì.
Durante questo intervallo, tra 48 e 72 ore prima del parto, le contrazioni gradualmente accorciare il collo dell'utero o della cervice, durante la gravidanza aveva allungato per misurare due e mezzo a tre centimetri, che ora riduce le dimensioni di meno di mezzo centimetro. Così inizia l'espansione, la cervice eliminati completamente.

Prima tappa: dilatazione

Questa fase è costituita da due fasi: la dilatazione passiva (da 0 a 3 cm) e l'espansione attivo (da 3 a 10 cm).

Dilatazione passiva

Ci vogliono sei-otto ore per ottenere un'espansione di tre centimetri, anche se a volte ci vuole un giorno intero. Le contrazioni sono più pronunciati, ma ancora irregolari (ogni 10-12 minuti). Con il passare del tempo, il dolore è acuto, intensificarono le contrazioni e si riduce l'intervallo tra loro. Quando le contrazioni regolari di un minuto, che si ripetono ogni tre minuti, è il momento di andare in ospedale.

Espansione attivo

In questa fase, le contrazioni sono più seguite (ogni due o tre minuti) e si espande un centimetro all'ora circa, anche se questo varia in ogni donna. La cervice è allargata per consentire la partenza del bambino, che giù la nascita canal.
In questo momento è quando somministrata l'anestesia epidurale, se tale è la volontà della partoriente. Con l'anestesia, la sensibilità al dolore, è perduto ma anche la capacità di spingere.

Seconda fase: gravidanza

La seconda fase del partito: la gravidanza inizia quando l'espansione è completa (ha già raggiunto 10 centimetri,) e la testa del bambino si trova alla fine del canale del parto.
Durante le contrazioni espulsiva sono più distanziate: si verificano almeno ogni tre minuti, ma anche (un minuto e mezzo) sono più lunghe e più dolorose.
In questo momento, la chiave è ritmicamente, spingendo azienda respiro, pressione sull'addome e diaframma tra ogni tentativo e dopo respirare profondamente per ossigenare il bambino. La durata di questa fase dipende da molti fattori, quali le condizioni fisiche della madre e se avete già avuto più figli, il suo bacino, come mai baby, ecc. Solitamente dura tra 15 minuti e un'ora e mezza. Se necessario, praticata episiotomia, che consiste di fare un'incisione nel perineo (zona tra l'ano e genitali) per agevolare la transizione dal bambino e prevenire le lacrime.
Una volta che il bambino è uscito, il cordone ombelicale viene tagliato e si deposita sul seno della madre. I professionisti della salute sono responsabili per dare una sutura punti, dove ha praticato l'episiotomia o lacrime si sono verificati.

Terza fase: placenta

Indicato come recapito per la consegna della placenta. Dopo la nascita del bambino, ci sono alcune contrazioni, meno intense e dolorose di periodo di espansione, che aiutano la placenta a staccare dalla parete uterina ed essere espulso.
Infine, prima di passare alla madre alla tua camera (o un'osservazione) se esso ha amministrato l'anestesia, infermieri controllato che l'utero ha contratto correttamente e ci è no eccessivo sanguinamento e disinfettato la zona genitale.
Articolo contribuito per scopi didattici
Salute e Benessere

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…