Passa ai contenuti principali

Endorfine, generatori di felicità

Endorfine sono sostanze chimiche - peptidi oppioidi endogeni - che produce l'organismo e che servono la funzione di stimolare le zone del cervello dove vengono generate le emozioni piacevoli. In questo modo, si comportano come se fosse un farmaco naturale e innocuo, che non causa dipendenza ed è una fonte di benessere.
Grazie le endorfine - che regola la ghiandola ipofisi - possiamo sentire piacere e godersi la vita e per questo motivo sono conosciuti come ormoni della felicità, ma anche contribuire a mitigare la sensazione di dolore (sono un analgesico naturale), per rilasciare ormoni coinvolti nella risposta sessuale, per regolare l'appetito e rafforzare il nostro sistema immunitario.
Quando sono bassi i livelli di endorfina può causare improvvisi cambiamenti di umore, ansia, depressione o comportamenti di tipo ossessivo-compulsivo. Persone che non producono abbastanza endorfine sono più probabile di incorrere in comportamenti di dipendenza come il consumo di alcool o droghe, fornendo loro, almeno temporaneamente, un piacere o la soddisfazione non sempre se stessi.

Come generare endorfine

Non ci sono nessun pillole che contengono le endorfine, ma che il corpo genera li, naturalmente, ma certe abitudini e atteggiamenti, quali il consumo di determinati alimenti, o la pratica di determinate attività, favorisce la produzione di queste sostanze. Ecco dieci consigli che possono aiutare a mantenere il vostro endorfine a livelli adeguati.
Grazie le endorfine si può godere la vita, ma contribuiscono anche a mitigare la sensazione di dolore, rilascio di ormoni coinvolti nella risposta sessuale, per regolare l'appetito e rafforzare il sistema immunitario
  • Ridere. Risate rilascia endorfine.
  • Rendere la vita sociale. Prove dimostrano che le relazioni sociali prevenire stati depressivi e aiutano a mantenere le funzioni cognitive.
  • Godere del sesso.
  • Esercitazione pratica. Se la palestra ti annoia, ricordo a ballare, camminare attraverso la campagna, o qualsiasi gioco che coinvolge il movimento e l'attività fisica, sono sani e contribuire ad alleviare la tensione.
  • Dormi bene. Un povero sonno è un fattore di rischio per lo sviluppo di malattie come diabete, obesità e disturbi cardiovascolari. Ma, in più, fatica e mancanza di energia vi farà sentire triste e depressa.
  • Esegue un'attività che ti piace ogni giorno (se solo per dieci minuti), come ascoltare musica, leggere, gustare un tè o un caffè mentre si contempla l'alba o il tramonto, giocare con i vostri bambini, fare i mestieri...
  • Usare l'immaginazione. Ricordare momenti in cui eri felice e visualizzare le situazioni che si desidera sperimentare e sei piacevole (una festa, incontro con gli amici, un appuntamento, una celebrazione...), può aumentare il flusso di endorfine.
  • Si guarda la vostra dieta. Una dieta equilibrata è la chiave per essere bene.
  • Terapie alternative quali reiki, massaggi o esercizi come il Tai Chi o lo yoga, aiutano a secernere endorfine.
  • Sii felice. Endorfine aiutano a sentirsi bene ed essere felice aumenta i livelli di endorfine, quindi sono causa e conseguenza al tempo stesso. Per questo motivo, pensa positivo e ricordo che felicità è nel gustare le piccole cose di ogni giorno e i bei momenti e, soprattutto, in compagnia dei vostri cari.
Articolo contribuito per scopi didattici
Salute e Benessere

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…