RICERCA PERSONALIZZATA

Ricerca personalizzata

El Tajin | Origine e storia.

ADS

Definizione: El Tajin
da Mark Cartwright
clip_image001
El Tajin è situato vicino alla costa del Messico orientale e fu un importante centro di mesoamericana che fiorì tra il 900 e il 1100. Una parte della cultura di Veracruz, architettura della città vengono visualizzati anche influenze sia Maya e Oaxaca, mentre il più famoso monumento a El Tajin è lo splendido tempio classico iniziale noto come la piramide delle nicchie. Il sito vanta diverse altre importanti piramidi, piattaforme monumentale e 17 vantava, giustificando il suo status di patrimonio dell'umanità.

Panoramica storica

El Tajin è un nome più moderno derivato dal Dio della pioggia Totonac o, più precisamente, dodici uomini vecchi o Tajin che erano considerati signori di temporali e che sono stati pensati per vivere tra le rovine della città. Il terreno circostante fertile era (ed è tuttora) ideale per la coltivazione di mais, cacao, vaniglia e tabacco, base ideale per sostenere un centro prospero commercio. Ci sono prove che El Tajin è stato colonizzato nel 1 ° secolo D.C., e la città ha subito dodici fasi distinte di costruzione fino al XII secolo CE. I primi secoli del sito mostrano evidenza di influenza da Teotihuacan in ceramica e architettura, in particolare con il primo un passo piramidi. Il primo vantava nel sito appaiono intorno 500 CE. La piramide grande superstita più antica risale al El Tajin V durante il vi secolo. Tajin VI da 600 CE vide la costruzione del campo Nord rispettivamente. Da del VII secolo D.C., El Tajin cominciò a conquistare gli insediamenti minori circostanti per affermarsi come la forza dominante nell'area. Nel VIII secolo D.C., fu completata la piramide delle nicchie e la piattaforma di enorme rilievo Acropoli di Tajin Chico è stata costruita. El Tajin è stato distrutto dal fuoco e abbandonato intorno 1100 CE o anche prima.
Molti degli edifici sono tipici dello stile classico Veracruz e così erano riccamente decorati con bassorilievi che avrebbe inoltre sono state dipinte a colori vivaci.

Layout & architettura

Il nucleo di Epiclassic El Tajin coperto circa 60 ettari (146) e può essere diviso in due aree distinte con la più antica essendo del sud e la più recente, noto come Tajin Chico, nella parte settentrionale della città. L'ex è costruito secondo i punti cardinali di bussola, è costituito da piattaforme rettangolari ed è dominato dalla piramide delle nicchie. Tajin Chico è più elevata rispetto la parte precedente della città, e i suoi edifici sono allineati lungo una nord-ovest a sud-est asse così che il tutto è impostato con un angolo di 60 gradi alle strutture del vecchio El Tajin. La ragione di questo cambiamento di orientamento è sconosciuta, ma può essere semplicemente una questione di limiti geografici. Molti degli edifici sono tipici dello stile classico Veracruz e così erano riccamente decorati con bassorilievi che avrebbe inoltre sono state dipinte a colori vivaci. Inoltre, El Tajin Visualizza tecniche costruttive avanzate come molte strutture hanno tetti a lastra di cemento, il cemento liquido avendo stato versato su telai in legno.

Piramide delle nicchie

La piramide delle nicchie è stata costruita nel VIII secolo D.C. e ha 365 disposte simmetricamente nicchie quadrate (ogni 60 cms profonda) e questi, insieme con le incisioni di scorrimento pesanti tipiche dell'architettura di Veracruz, creano un gioco spostando costantemente di luce e ombra, quando il monumento si crogiola al sole. Senza dubbio, quindi, la struttura aveva qualche connessione con l'anno solare. La piramide ha sei piattaforme, 20 metri di altezza, mentre ogni lato è 26 metri di larghezza. Una scalinata riccamente decorata conduce ad una piccola struttura sulla piattaforma superiore. Le balaustre della scalinata sono decorate con scorrimento o si snodano disegni, e il tutto consente di visualizzare un design architettonico simile a Maya di Copan. È inoltre considerevole che una stele raffigurante una figura di sovrano in piedi in rilievo fu scoperta alla base della piramide ed è un altro forte legame artistico per la Maya. All'interno della piramide è un più piccolo uno, contemporaneo con il rivestimento esterno che veniva originariamente dipinta di rosso brillante.
clip_image002
Piramide delle nicchie, El Tajin

Tajin Chico

Costruito tra l'IX e x secolo CE, Tajin Chico fu probabilmente utilizzato come una zona residenziale per l'aristocrazia della città. il più alto posto gli edifici, i più recenti sono, così che la grande piattaforma di tre livelli edificio sulla collina a nord-ovest è il più recente, come dimostrato dalla presenza di vecchi cocci di ceramica nella sua muratura. Costruita nel x secolo CE, originariamente aveva un colonnato di sei colonne sulla facciata orientale e viene avvicinato da una breve scalinata con muri di sostegno. Le colonne portano bassorilievi che narrano le scene della vita di probabilmente ultimo sovrano di El Tajin, 13 coniglio. Ancora una volta, decorazione architettonica su diverse strutture Tajin Chico spesso ricordano un'influenza di Maya, questa volta da Uxmal.

Vantava

Ci sono non meno di 17 vantava a El Tajin, un numero insolitamente elevato, che ha portato lo storico M. E. Miller a speculare che la città può ben tenuto grandi feste sportive molto simili a quelli di Olimpia nell'antica Grecia. Infatti, El Tajin sembra essere stato un repository per la gomma che è stato usato per fare le palline nere solide utilizzate nel ballgame di Mesoamerican. La maggior parte dei tribunali sono stati deliberatamente posizionati in modo che aumenti topografico sfondo erano incorniciati da lati inclinati come uno guardò giù la lunghezza della Corte.
clip_image003
Sacrificio umano, El Tajin
Di particolare interesse è il cortile sud a causa della sua scultura in rilievo raffigurante rituali, tra cui il sacrificio umano. Risalente tra 700 e 900 CE, quattro dei pannelli sei sollievo (ciascuno composto da diverse lastre) hanno una grande figura dello scheletro, passando da una pentola sui loro lati sinistro. Un pannello illustra due giocatori di palla tagliando fuori il cuore di un terzo giocatore sopra quale è un'altra figura scheletrica affamati di anima della vittima. Un altro pannello Mostra un rito guerriero con una figura centrale, vestito come un permanente aquila sopra una persona sdraiata su un divano e fiancheggiato da due musicisti. Tutti i pannelli hanno una doppia cornice decorativa, una caratteristica tipica dell'arte di Veracruz.

Scritto da Mark Cartwright, pubblicato il 27 gennaio 2015 con la seguente licenza: Creative Commons: attribuzione-non commerciale-Condividi allo stesso modo. Questa licenza consente di altri remix, tweak e costruire su questo contenuto non commerciale, purché essi autore di credito e loro nuove creazioni sotto le identiche condizioni di licenza.

Bibliografia

  • COE, M.D., Messico. Thames & Hudson, 2013.
  • Kubler, g. l'arte e l'architettura dell'antica America, terza edizione. Yale University Press, 1984.
  • Miller, M.E. arte della Mesoamerica. Thames & Hudson, 2012.
  • Nichols, D.L. manuale Oxford di archeologia mesoamericana. Pressa dell'Università di Oxford, 2012.
  • Phillips, c. l'enciclopedia illustrata di Aztechi, Maya & America centrale - tra cui gli Aztechi.... Lorenz Books, 2007.

Tradotto dal sito web: Ancient History Encyclopedia sotto Licenza Creative Commons.

RICERCA PERSONALIZZATA

Ricerca personalizzata

ADD THIS