Divario di coscia, l'ossessione di avere cosce di 'Barbie'

Coscia gap è una nuova tendenza che è diventato alla moda tra gli adolescenti ossessionati dal raggiungimento di una certa immagine fisica, che in questo caso è che le cosce non strofinare e rimangono separate da uno spazio simile alla bambola Barbieche sembra. Non si sa come ha fatto questa idea, anche se si sospetta che la sua origine può essere alla sfilata degli angeli di Victoria Secret del 2012, dove apparve modelli con gambe molto sottili.
La verità è che grazie a Internet e per il networking sociale bambini imparare velocemente nuove tendenze ed estendono rapidamente allo stesso tempo tra i vostri amici e conoscenti. Così, su Youtube, Tumblr, Twitter o Facebook, si possono trovare numerose immagini di ragazze che mostrano le loro gambe scheletriche o spiegando come hanno raggiunto il desiderato g cosciaunp .
Gli esperti avvertono che hanno separato le cosce dipende la morfologia del corpo, e che anche non essere sufficiente per essere sottile al fine di ottenere. In realtà, e anche se ci sono che ricorre a procedure cosmetiche per rimuovere il grasso all'interno delle cosce, molte delle immagini circolante di donne famose con un cosiddetto spacco di coscia potrebbe essere manipolati.
Gli esperti avvertono che hanno separato le cosce dipende la morfologia del corpo, e non basta con l'essere sottile per avere successo
Tuttavia, molti giovani sottoporsi a diete rigorose ed eseguendo esercizi strenui per raggiungere il suo obiettivo e quindi sentirsi frustrati quando il risultato non corrisponde lo sforzo. Inoltre, secondo gli esperti, questa ossessione e le misure adottate per evitare che le cosce si toccano, può favorire la comparsa di disturbi alimentari anoressia e bulimia.
Per questo motivo, da associazioni che aiutano a superare tali problemi incoraggia i genitori a essere attenti ai cambiamenti importanti nel potere delle loro figlie adolescenti o il suo aspetto fisico e in contatto con professionisti in questi disturbi come l'associazione in difesa dell'attenzione all'Anoressia Nervosa e Bulimia (ADANER).
Articolo contribuito per scopi didattici
Salute e Benessere