Definizione e significato di orchestre | Concetto e Che cos'è.

Riguardo a orchestre?


Per l'Accademia reale della lingua, le orchestre di parola, derivato come un plurale della parola Orchestra, che significa: il gruppo di musicisti che eseguono musica lavora con vari strumenti.

Pertanto, possiamo capire, le orchestre sono un ensemble Musica, formato da persone diverse, i quali suonare diversi strumenti musicali. Pertanto, le orchestre, si propone di interpretare le opere musicali e melodie.

Per quanto riguarda le orchestre, nel suo senso classico, queste ci sono di due tipi. Essi sono quei grandi orchestre, che sono il sinfonico. Inoltre, è possibile chiamare les Philharmonic, poiché questa parola serve come un sinonimo per il primo. Ora, se le orchestre sono più piccoli, sono chiamati orchestre da camera, come i celebri quartetti (ej:2 violini, 1 viola e 1 violoncello).

D'altra parte, abbiamo altre orchestre, che sono popolari orchestre. All'interno di essi, hanno a che gioco musica di jazz (ad esempio li della grande band tipo), dell'interpretazione popolare, del taglio dei Caraibi come quelli che toccano la salsa e ritmi simili, tra molti altri. L'unica cosa che hanno bisogno di essere considerato come orchestre, è il numero dei membri, diverso da molto piccolo. Allora se è così, essi potrebbero essere considerate solo non orchestre e gruppi musicali.

Orchestre, o meglio, il suo nome deriva dal greco. Poiché intorno al v secolo d.c., nelle città greche, sta cavalcando spettacoli all'aperto, per intrattenere la popolazione. Pertanto, questi spettacoli erano molto famosi e ricorrenti, soprattutto nei mesi di primavera ed estate, poiché quel clima favorito, gli spettacoli erano all'aria aperta.

In questi spettacoli ha coinvolto pure, attori, cantanti e musicisti. Tutti che ha fatto loro discorsi davanti al palco della cittadinanza. E quello spazio, dove erano gli esecutori o piuttosto la sua fase, Orchestra si chiama lui.

Ma con il passare dei secoli, orchestre o scenari di intrattenimento, erano mutando il suo significato, a cui noi lo intendiamo oggi, come orchestre. O un gruppo di musicisti, che suonano una melodia.

Che sì, le orchestre che conosciamo oggi nacquero gradualmente, risalente al XVIII secolo. Perché prima di quel secolo, ciò che è stato significato di orchestre, erano un gruppo di musicisti molto dissimili e senza una reale organizzazione o test prima di ciascuna delle sue funzioni. Pertanto, il risultato finale, non era sempre di alta qualità.

Tra gli strumenti più comunemente utilizzati in orchestre, possiamo evidenziare per i violini, viole, contrabbassi e violoncelli. Anche per flauti, oboe e corno, tromboni, timpani e tamburi, tra molti altri.
Traduzido per scopi educativi
Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano