Definizione e significato di Moschea | Concetto e Che cos'è.

Che cos'è una Moschea?


Etimologicamente la Moschea di parola dovrebbe essere tradotto dall'arabo come "il luogo dove piegare il ginocchio", allora è chiaro a noi che è una preghiera tra i musulmani, ci sono altre etimologie della parola come un "pilastro di culto" che deriva dall'aramaico e forse è la più antica. Essi sono solitamente rettangolare edifici con una o più cupole (a seconda dell'importanza che ha il luogo e le usanze di ogni paese), circondato da un muro con un patio con alberi, le pareti sono bianche e l'unico ornamento che li potete trovare sono versi del "Corano", in lettere d'oro.

Una moschea all'interno dei terreni sono coperti in tappeti per comodità che arrivano al momento della preghiera mentre in una sorta di pulpito denominato recita "minbar" suo "magnete". Per lasciare dubbi che il magnete è la persona che presiede i membri di una moschea, molti studi sono stati effettuati a questo scopo e principio presuppone che gli stessi membri della Comunità denominato esso ma in molti paesi è stato chi lo fa, ricordo che il Corano non distingue tra politica e religionea causa dell'importanza che ha e hanno qualche influenza sul processo decisionale.

Nella storia la moschea più antica conosciuta è il "Agsu" nella città di Medina che fu costruita da Maometto quando ha dovuto spostare da "Mecca" di quella città, e che i musulmani considerano il primo anno della sua epoca (632 d.c.), ma nella tradizione delle più antiche è "Kaaba" alla Mecca. È stata fondata da Abramo (Ibrahim, per loro), ma a quanto pare era un luogo di culto del politeismo fino alla conquista molto Mecca Maometto diventando il centro di culto per il mondo musulmano. Anche se a dire la verità Mahoma utilizzato come House, meeting Center, generale e anche come caserma di un ospedale. Ecco un altro motivo per cui le moschee vengono convertite al centro della vita religiosa e politica di questa cultura.

A parte che essi hanno menzionato che la terza moschea in importanza è "al - Aqsa" a Gerusalemme, dove Mahoma tradizione dice egli ascese al cielo, è anche stimata per essere costruito sulle rovine del tempio di Gerusalemme costruito da Erode "il grande". Vicino a duecento sono dedicato esclusivamente al culto ed è proibito alle persone che non sono musulmane per dare culto ci poiché molti sono stati costruiti su antiche chiese cristiane.
Traduzido per scopi educativi
Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano