Passa ai contenuti principali

Definizione e significato di dei greci | Concetto e Che cos'è.

Che cosa sono dei greci?


Nell'antichità, la mitologia ha stabilito il modo di pensare degli esseri umani. Era il modo che abbiamo dovuto spiegare tutto ciò che non riuscimmo a capire pienamente. Quindi, come stavamo creando i dèi dell'antichità. Dal virtualmente ogni uno di loro, è stato creato per spiegare qualche fenomeno fisico della natura.

Così, come i greci erano creando la propria divinità. Come la comprensione del mondo che li circondava, era molto limitata. Pertanto, avevano bisogno di creare la divinità, che ha dato un senso alla sua realtà.

Divinità greche erano 12. Essendo Zeus, il più importante, poiché era il Dio degli dèi. Il padre di tutti i dèi. Re dell'Olimpo, montagna dove vivevano e riposato divinità greche. Egli era il Dio del fulmine e amministrato la giustizia. E ' stato Dio più umanizzato dai greci. Da quando ho avuto molte mancanze umane. E ' stato molto amoroso. Lei aveva molti amanti tra le dee e donne mortali.

Inoltre, era Poseidone, fratello di Zeus. Dio del mare. Sua furia era incontenibile.

Un altro Dio era Hermes, il Messaggero di Dio. Egli fu la guida di tutti i viaggiatori. Era che portava la notizia in ogni angolo della Grecia. Egli era il figlio di Zeus. Era anche la guardia economica e salvaguardia delle transazioni monetarie.

La legittima moglie di Zeus è Hera. Ciò è stata considerata come una donna altamente dispotico e lunatico. Era il cosiddetto protettivo dei matrimoni. Era anche una donna molto gelosa del marito Zeus.

Un altro dei greci, fu Efesto. Figlio di Hera e acconsentito a sua madre. Visse a criticare il suo padre e ha difeso la sua madre. Una volta che orafo dell'Olimpo. Creatore delle armature degli eroi greci. Allo stesso modo, egli era il Dio del fuoco.

Abbiamo anche a Dioniso, il Dio della vite, le celebrazioni dell'eccesso. Allo stesso modo, dobbiamo Ade o il Dio della morte. Suo regno è la Erebos, quindi toccare cielo Zeus e Poseidone i mari. Sua divinità, è anche legata alla ricchezza economica.

È Atena, dea dell'intelligenza, che nacque dalla testa di Zeus. È anche il protettore della città e della politica. La città di Atena, Atene e la sua casa è il Partenone.

D'altra parte, abbiamo ad Artemide, sorella di Apollo. Lei ama cacciare nelle foreste. Lei è la dea della verginità, che non ama gli uomini. Nessuno poteva vederla nuda, se sì, la punizione è stata la morte.

Afrodite è la dea dell'amore. Esso rappresenta tutto fecondo, sia in natura e Regno animale. Suo figlio è Cupido come Eros, che stava cadendo ovunque, uomini e donne.

D'altra parte, tra dei greci sono Apolo, fratello di Artemide. Dio della divinazione. Dio delle arti e della medicina.

Infine, dobbiamo Ares. Egli è il Dio della guerra gratis. Come la lotta indipendentemente dal fatto che l'avversario è un amico o no. Pertanto, non avere bene con Athena, la dea della guerra giusta. Mai egli è stato onorato in Grecia, poiché la sua divinità era uguale a morte e dolore. Ares, ha finito per conquistare ad Afrodite.

Questi sono dei greci, che in qualche modo sono anche diverse caratteristiche di noi esseri umani. Ed è che i greci creati dèi a sua somiglianza. Con stessi difetti. Per renderli più vicini.
Traduzido per scopi educativi
Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…