Definizione e significato di cartoni animati | Concetto e Che cos'è.

Riguardo a cartoni animati?


In alcuni posti li chiamano "Favole" per il cartone animato dal fatto che molti animali sono parlando (come nelle favole greche e moderni), "cartoni animati", "bambole" e "cartoni" o "cartunes" (dal termine "fumetto"). È una tecnica di animazione, cioè dando la sensazione che qualcosa è vivo. L'animazione è basato su un fenomeno fisico e chimico che corre nella parte inferiore dell'occhio, colpisce la luce alle cellule chiamato foto-receptoras, che hanno una serie di sostanze sensibili alla luce, il segnale luminoso è trasformato in un segnale del nervo.

Per realizzarlo la luce deve colpire alcune frazioni di secondo altrimenti il segnale è non efficace e questo è il segreto, se qualcosa è "movimento" più veloce Vedi sfocata, come i raggi degli anelli una bicicletta che ruota a sua volta rapidamente ci dà la sensazione che non sono e si vede da un lato a altro. Cartone animato tecnica sfrutta questo disegnando la stessa cifra in immagini successive, ma con piccole differenze che danno l'impressione di movimento.

Nel film lo standard di qualità è la proiezione di 24 fotogrammi al secondo singolo, a coppie della stessa immagine (l'immagine è proiettata in realtà 12 volte al secondo) anche se può essere anche in tripla (otto volte la stessa immagine). In oltre 24 volte che sembra incoerente e sotto 7 volte non notato il movimento. Inizialmente le figure in movimento di disegno con i loro fondi, ma qualcuno è venuto che le figure potrebbero disegnare la lamina trasparente che si trova su fondi, che ha salvato il lavoro. Allora alcuni fondi indietro e questo erano disposti a farsi fotografare era la sensazione di profondità. Le tecniche sono molteplici, ma si basano su questi.

All'inizio del XX secolo un bambino, il cui nome era Walter, ha passato pomeriggi pedinando un gufo che scendendo sul ramo di un albero. Il ragazzo amava la natura e ha voluto prendere l'animale alla sua più giovane sorella Ruth e sua madre. Un pomeriggio, quasi sempre, sono stato incoraggiato e catturato l'animale dalla gamba, si può immaginare come la rissa che armati di lui e dopo pochi secondi l'animale giaceva morto sul terreno. Il bambino che era praticamente illeso, si precipitò nella sua stanza e piansero la morte di un animale così bello. Poi ha preso un foglio di carta e ha disegnato il gufo, in un gesto di conservazione anche se era solo la sua immagine e inizia così il suo amore di disegno.

Il suo nome completo era Walter Elias Disney o Walt Disney, come lo chiamavano parenti e amici, famosi in che rispetto ai cartoni animati, creatore di personaggi come "Mickey Mouse". È anche il padre dell'animazione moderna e forse uno degli uomini che ha lasciato uno dei più belli i lasciti della mente umana è stata in grado di dare ai bambini. Si dice che molti anni dopo, ad una festa, ha raccontato la storia e viene menzionato in uno dei documentari sulla natura che entrambi amava raccontare (la prima volta è il mondo e che hanno valso numerosi riconoscimenti).
Traduzido per scopi educativi
Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano