Definizione e significato di Buddismo | Concetto e Che cos'è.

Che cosa è il Buddismo?


Il buddismo è una religione fondata da Siddharta Gotama (o Gautama) Buddha ("sveglio" o il saggio) o Zakyamuni (il solitario Zakyas). Il nome Siddharta si traduce come "che ha raggiunto il loro aspirazione" (devono dire che oggi essere digitata un po' diverso, ma mi piace la trascrizione originale che si trova nella maggior parte della letteratura). Egli è il figlio di una nobile famiglia del clan Zakyas, fiero e bellicoso in realtà non vivono in città, se non in villaggi di grandi dimensioni, con un'organizzazione piuttosto militare e con un patrimonio ricco di leggende.

È in quell'ambiente che Siddharta (che molti vedono come un principe che diventano disillusi del potere esercitato dal suo proprio, altri come un pastore di bovini che vede anche qualcosa molto frivola in potere delle caste) si preoccupa per il dolore della gente. Non ho mai conosciuto che sta perdendo una madre così non mi può mettere in loro stivali, ma dovrebbe essere un dolore molto acuto che lo accompagnò sempre. Dice la tradizione che il principe allora si avventurò fuori i confini del luogo accomodato dove visse con la nobiltà, dove aveva il contatto con la sofferenza umana e capito che lo avevo trovato uno scopo.

Via dopo la vita come un principe, ha seguito il percorso dello yoga e l'austerità, per trovare finalmente il "Middle Road" fra gli estremi della pratica spirituale, e dopo una serie di esperienze raggiunto spirituale, diventando Buddha "Illuminismo" (il carattere storico, poiché il buddismo afferma che la natura di Buddha, il risveglio primordiale, abbiamo tutti gli esseri senzienti)(, e attraverso l'evoluzione e lo sviluppo della coscienza risveglio viene raggiunto o è sempre presente natura).

Secondo Buddha, ci sono quattro cose proprio vero: l'esistenza del dolore, l'origine del dolore, la soppressione del dolore e il modo per eliminare il dolore; in questo modo ha organizzato la sua dottrina, che chiamò le quattro nobili verità.

Buddismo riconosce la realtà del dolore, ma si dice molto di questo noi creiamo nella nostra esistenza legata all'ego; superare questa aderisca alle cose, esperienze e fenomeni, basati sull'ego, è superato anche il dolore, o il profondo effetto che ha su di noi. Per fare progressi in questo modo è che il Buddha ha sollevato una serie di precetti e consigli per vivere la vita in armonia con la realtà, e la meditazione è un pilastro fondamentale per conseguire l'obiettivo finale della vita umana, Illuminismo.

Secondo il Buddismo, non c'è solo una realtà soprannaturale o solo sensibili o fenomenologica. Essi esistono sia nella convivenza (come è il vuoto e il vuoto è forma, dicono i filosofi buddisti). Attraverso la contemplazione fedeli rompe il ciclo del samsara ("oceano di sofferenza" dove viene svolta la trasmigrazione dell'anima) e quindi il Karma (conseguenze di azioni e pensieri) perdono la sua ragion d'essere, e infine l'anima entra nel nirvana, una realtà che è di là di ogni comprensione umana. Questo sistema filosofico è rivelato contro il sistema delle caste, poiché pone la natura di Buddha per tutte le persone. Oggi giorno di 750 milioni di persone sono buddista, anche se diverse tradizioni molto diversamente interpretato la loro eredità.
Traduzido per scopi educativi
Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano