Passa ai contenuti principali

Consigli per regolare la luminosità dello schermo del notebook

Uno dei problemi più frequenti che tendono a rapporto agli utenti di utilizzare computer portatili per un tempo prolungato, se notebook come netbook, risiede nella stanchezza visiva che causano, e anche se questo è spesso associato con la dimensione degli schermi, soprattutto quando non hanno una dimensione maggiore di 15 pollici, la verità è che molte volte questo è a causa di impostazioni errate nella stessa luminosità.
Certo che cambia la luminosità dello schermo del notebook o netbook è per molti un processo davvero semplice, anche se a volte queste impostazioni non sono configurate in modo corretto e adeguato, causando una serie di problemi che non sono limitati solo a svuotamento utente visual.
Un errore di configurazione nella luminosità del display, allo stesso modo che accade con i computer desktop, genera che possiamo non vedi immagini o video con la qualità che noi dovremmo vederli e causando disagio visivo, che va anche a scapito dell'apprezzamento del materiale audiovisivo che stiamo vedendo, soprattutto se si desidera modificare tale file.
Troppo lucido, come bassa luminosità, si possono non solo farci mal di testa, ma anche grandi errori nell'editing di immagini e video, per cui qui sono alcune punte per raggiungere delle impostazioni di configurazione adatta la luminosità dello schermo del portatile.
Aumento e diminuzione della luminosità
clip_image001
Per regolare la luminosità del display, sia per aumentarlo o diminuirlo, su alcuni modelli di notebook e netbook è possibile premere e tenere premuto il tasto della tastiera "Fn" e per avviare il controllo luminosità, dovete premere allo stesso tempo alcune delle chiavi che hanno l'icona del sole.
clip_image002
In questo modo, tenendo premuto contemporaneamente i tasti "Fn" e quelli che hanno l'icona del sole, per più o meno, si può diminuire o aumentare manualmente la luminosità dello schermo. Purtroppo, attraverso questa procedura manuale non è possibile su computer portatili aggiustamenti a contrasto, che sì possiamo svolgere se colleghiamo il notebook o netbook ad un altro monitor esterno.
clip_image003
Nel caso di computer portatili Apple, le chiavi di regolazione della luminosità dello schermo di solito tendono ad essere F1 e F2, come nel caso del MacBook Pro modelli e MacBook Air.
Calibrazione della luminosità attraverso il sistema operativo
Oltre alla procedura manuale descritta sopra, è possibile effettuare la calibrazione della luminosità dello schermo del computer portatile attraverso il sistema operativo.
Questo metodo, nel caso il sistema operativo Windows, deve essere eseguito nella 'pannello di controllo'.Ci siamo diretti al paragrafo "Sistema e sicurezza" e poi nella voce di 'Opzioni risparmio energia'. Una volta lì, cambiare l'intensità della luce attraverso l'opzione di "Display luminosità".
clip_image004
Nel caso di un portatile Apple, dobbiamo tener conto che, in Mac OS, è anche possibile eseguire una procedura simile per modificare i valori dell'intensità della luminosità dello schermo del computer.
Per fare questo, siamo andati a "Preferenze di sistema", poi a "Display", dove possiamo passare il cursore per cambiare l'illuminazione dello schermo.
clip_image005
In tutti i casi, dobbiamo sempre tenere in mente quel nostro luminosità dello schermo di computer portatile deve essere regolata in base alle condizioni di illuminazione del nostro ambiente, quindi è una caratteristica che dobbiamo sempre tenere a mente per apportare le modifiche necessarie, al fine di migliorare la nostra esperienza come utenti.
Articolo contribuito per scopi didattici

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…