RICERCA PERSONALIZZATA

Ricerca personalizzata

Concetto e che cosa è Fanatismo | Psicologia

ADS

Anche se la gente associa generalmente la causa politica o fanatismo religioso, questo comportamento è molto più ampio di quanto si pensi. Originariamente da francese o latino u Luigi – 'ciò che appartiene a un tempio' – si riferisce all'atteggiamento tutto esagerato, compulsivo radicale.

Secondo il dizionario, il fanatico è l'essere ciecamente che segue una dottrina o un partito, ma altri dizionari hanno un significato più ampio, come "adorazione eccessiva di qualcuno o qualcosa; eccessivo zelo religioso; passione politica; intolleranza; settarismo; esaltazione esagerata; faziosità; dedizione eccessiva". Queste connotazioni sono derivati da un primitivo rituale, durante il quale preti che adoravano alcune divinità, come Cibele e Bellona, entrato in estasi e, in questo stato, se tagliate, lasciandolo fluire il sangue dai loro corpi.

Così, il fanatismo comporta dispute non solo più grande e globale, che coinvolge il destino del pianeta, ma anche atti di tutti i giorni, come l'ossessivo amore per qualcuno, la devozione a una squadra di calcio, l'eccessivo attaccamento ad un oggetto, tra gli altri. Queste passioni possono portare la persona a commettere azioni stolte spesso criminali. Essi sono tipicamente emarginati perché si comportano in modo diverso da quelli che sono più moderato nei loro atteggiamenti, anche se chiunque è soggetto a sviluppare sentimenti di questa natura.

I fanatici di solito sono prigionieri delle loro ossessioni, se sono un Dio, un leader politico, un utopico o causare una fede indiscussa. Queste visioni del mondo sono quasi sempre di natura irrazionale e persone che alimentano questa credenza pensi davvero contenuto che sono permeati di una missione messianica, che dovrebbe salvare il popolo dal male o di disordine del mondo.

Alcune forme di fanatismo trascendono l'individualità e si esprimono collettivamente, come nei gruppi di preghiera, pratiche volontarie di miseria e fame, pellegrinaggi, nell'esercizio del digiuno, in cui tortura può portare al suicidio stesso, individuali o collettivi. Questo comportamento è psicologicamente associato con un atteggiamento di fuga dalla realtà. Non ogni fanatico, tuttavia, sembra essere quello che è, perché le caratteristiche sopra descritte si riferiscono a momenti di estremismo e radicalismo.

Infatti, anche alcuni kamikaze che si suicidano per un politico o religioso causare, nella pratica quotidiana sono solitamente normali persone. Atti terroristici, infatti, troviamo elementi di devozione fanatica accoppiato con intelligenza superiore alla media, in questo caso utilizzato per il male, anche se questi militanti vuole combattere l'oscurità, salvando il mondo.
Traduzido per scopi educativi
Cultura e scienza

RICERCA PERSONALIZZATA

Ricerca personalizzata

ADD THIS