Passa ai contenuti principali

Suggerimenti per proteggersi dal sole e godere con salute

Esposta al sole senza protezione danneggia la pelle e gli occhi e può causare anche il cancro, macchie e invecchiamento precoce. Seguite i nostri consigli e usufruire dei benefici del sole, senza subire le conseguenze.

Protezione contro il sole

L'esposizione al sole senza protezione provoca danni che si accumulano quotidianamente nella pelle. Ha effetto memoria, cioè che la luce solare in eccesso viene registrata sulla pelle e, quando un'ustione si è verificato nel corpo, con il passare del tempo può causare l'invecchiamento precoce della pelle o, a seconda della gravità, causa di varie lesioni come macchie, allergie, cancro, ecc.
Pertanto, è meglio prevenire queste situazioni utilizzando creme solari adeguate e seguendo una serie di linee guida come applicato mezz'ora prima dell'esposizione al sole, sostituendo il prodotto regolarmente ed evitando le ore di massima intensità luminosa (tra 12 e 16).

Effetti del sole sulla pelle

Il sole aiuta a mantenere una buona salute, dal momento che porta benefici fisici ed emotivi, come ad esempio:
• Attivare la circolazione.
• Promuovere la sintesi della vitamina D3 (aumenta l'assorbimento di calcio e fosforo).
• Rafforzare le ossa.
• Rafforzamento del sistema immunitario.
Inoltre, il sole influenza nell'umore, perché riequilibra il sistema nervoso e aiuta a combattere la depressione.

Fa abbronzatura

Esponendo la pelle ai raggi del sole, il corpo comincia a produrre un pigmento chiamato melanina, che assorbe i raggi e rende la pelle di acquisire una tonalità marrone chiaro per proteggersi dal sole. Ma questo meccanismo di difesa naturale del corpo non è sufficiente a contrastare gli effetti nocivi dei due tipi di ultravioletti (UV) che raggiungono la superficie della pelle:
Uva: sono responsabili che pelle acquisisce un tono Tan, per indurre le cellule a produrre melanina, un pigmento naturale che colora la pelle. Anche se non bruciano, non sono innocui, perché penetrano in profondità la pelle e può causare danni a lungo termine come l'invecchiamento precoce, macchie, perdita di elasticità e di lesioni anche importanti.
L'UVB: responsabile per il rossore.
Per questo motivo, è indispensabile utilizzare una protezione solare adatta sempre presa il sole, per evitare possibili conseguenze negative, come:
• Macchie.
• Ustioni.
• Cancro della pelle.
• L'invecchiamento precoce della pelle.

Che cosa è il fotoinvecchiamento

Photoaging è invecchiamento o deterioramento della pelle causata da un'eccessiva esposizione ai raggi ultravioletti del sole. Luce ultravioletta danneggia le fibre di collagene e provoca una sovrapproduzione di fibre di elastina anormale. Il meccanismo di difesa della pelle cerca di migliorare questa situazione, causando la formazione di fibre chiamato "cicatrici solari, che causano le rughe e depressioni di pelle.
Anche il fumo di tabacco e lo stress aumentano il tasso di formazione delle rughe.

Che cosa è il melanoma

È un tipo di cancro della pelle (la più grave di tutti), che ha origine nelle cellule chiamate melanociti, a causa di una proliferazione incontrollata di loro. È quasi sempre curabile nelle sue fasi iniziali, ma ha una tendenza a diffondersi ad altre parti del corpo se non viene rilevato in tempo.
Clicca sul link per saperne di più su melanoma.

Tipi di pelle

Diversi tipi di pelle hanno diversi contro reazioni di raggi solari, e ogni tipo richiede un fattore di protezione diversi. Come è necessità di pelli molto pallido, ovvio, un fattore supera a buio ed essere esposto al sole per meno tempo.
Applicare una protezione solare non impedisce la concia, solo rallenta il processo, ma più sano, ottenendo così un'abbronzatura più attraente e durevole.
Non tutti i filtri solari sono utilizzati per tutte le persone; Ecco perché, prima di optare per uno devono conoscere i fototipi della pelle dell'individuo, cioè, l'insieme delle caratteristiche fisiche che nasce ogni persona e che determinano la capacità di abbronzatura. Ci sono 6 tipi di pelle differenti a seconda del colore dei capelli e della pelle, come pure la facilità con cui brucia o pelle Tan.

Quale fattore di protezione serve la pelle?

La protezione fattore solare (SPF) indica, di numero, tempo che può stare al sole, ad apparire prima il rossore ustione. Ad esempio, un fattore 15, indica che il sole può essere 15 volte più di quanto sarebbe possibile senza aver usato la guardia.
Sei tipi di pelle, sono differenziate a seconda della sua resistenza al sole:
Tipo 1. Pelle molto chiara, occhi blu, rossa di capelli e lentiggini. Si brucia sempre.
Totale FPS: 50.
Tipo 2. Pelle chiara, capelli biondi o rossi e le lentiggini capelli. Si brucia frequentemente.
FPS: 30.
Tipo 3. Pelle bianca. Esso brucia con moderazione ed è pigmentato.
FPS: 15, come minimo.
Tipo 4. Bianco o leggermente scuro della pelle, capelli e occhi marroni o neri. Esso è pigmentata facilmente e rapidamente. Appena brucia.
FPS: tra 8 e 10.
Tipo 5. Pelle scura. Esso raramente ustioni e abbronzatura con velocità e intensità. Moderata protezione minima.
FPS: tra 6 e 8.
Tipo 6. Pelle nera. Non mai brucerà e Tan immediatamente.
FPS: tra 4 e 6.

Misure di protezione contro il sole

Risultato molto attraente, abbronzatura non è un segno di buona salute, ma la reazione dell'organismo a un'aggressione, un avviso di cellule della pelle, che producono i pigmenti più dopo aver subito un infortunio. Per godere dell'aria aperta, evitando la pelle per prendere rischi, possono essere seguite le seguenti raccomandazioni per proteggerlo dal sole:
Applica sunscreen 30 minuti prima dell'esposizione al sole, si è diffuso generosamente sulla pelle secca, acqua goccioline fungono da piccole lenti di ingrandimento e possono provocare ustioni.
Non lesinare sulle quantità. Guardia deve coprire l'intera superficie del corpo, compreso zone come orecchio o del cuoio capelluto, calvizie o nei bambini piccoli.
Ripetere l'applicazione periodicamente (ogni due ore, circa), dall'acqua, sudore e attrito dall'asciugamano per ridurre il livello di protezione.
Evitare le ore di massima intensità solare. Tra mezzogiorno e 16, l'intensità dei raggi del sole è molto superiore a quella del resto della giornata.
Esposti al sole progressivamente. All'inizio, si devono battere i 15 minuti al giorno. Aumentare gradualmente il tempo di esposizione, ma non superarlo.
Utilizzare un protezione alta fattore primo giorno e, come la pelle Tan, utilizzare fattori successivamente inferiore. Non pipettare con la protezione solare anche pelle è abbronzata.
Ricordare che la "protezione totale" non c'è nessun e che il tempo che rimane al sole dovrebbe essere limitato.
Utilizzare la stessa tutela la torbida di giornate di sole, perché le nuvole lascia gran parte della radiazione solare.
Protegerse anche se è intenzione di rimanere sotto un ombrello, perché è anche possibile masterizzare. Acqua, sabbia e, soprattutto, neve, riflettono i raggi del sole.
Indossare occhiali da sole, con cristalli che assorbono la radiazione ultravioletta.
Concia dai raggi UVA , prima di essere esposti alle radiazioni solari non protegge la pelle da invecchiamento o lesioni.
Acqua potabile frequentemente per evitare la disidratazione.
Se si sta assumendo il farmaco, assicurarsi che non fotosensibilizzante poiché essi possono causare ustioni quando esposto al sole.
La pelle dei bambini di età inferiore a tre anni e anziani è molto delicato ed è danneggiato facilmente, quindi non dovrebbe essere esposto direttamente per i sole e usare creme solari con un SPF 25.
Con i più vecchi bambini e adolescenti è necessario prendere le misure precedentemente raccomandate e insegnare loro l'importanza di proteggere la radiazione solare come essi crescono e diventano indipendenti.

Come il sole colpisce i bambini

Infanti più giovani di sei mesi non deve essere esposta direttamente al sole e con i bambini di età inferiore a tre anni devono essere molto attenti e prendere ulteriori precauzioni.
Questo adulti esposti all'esterno per attivare la sintesi della vitamina D, evitando l'abbronzatura intensa e, soprattutto, Burns, che lascerebbe la pelle predisposta a sviluppare il cancro in età adulta.
Il derma dei bambini è molto più fragile e suscettibile di modifiche a causa di esposizione alle radiazioni solari, che sono memorizzate con il passare del tempo, causando un effetto cancerogeno di accumulo. Quando sono esposti al sole sempre deve farlo con filtri solari appropriati al tipo di pelle e di età.
I bambini devono indossare anche gli occhiali da sole e berretto o cappello (che copre, così come la testa, le orecchie e collo). Ricordo che uso crema solare non significa che il bambino può trascorrere molte ore al sole in modo sicuro, quindi tenerlo in ombra come possibile ed evitare di rimanere a dodici anni la mattina alle quattro del pomeriggio sole.
Articolo contribuito per scopi didattici
Salute e Benessere

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…