Smagliature in gravidanza: come prevenire la sua insorgenza

La maggior parte delle donne incinte ha smagliature sulla pelle. Noi vi diamo consigli per ridurre o prevenire la sua comparsa. E, se già li avete, prende nota dei trattamenti più appropriati per eliminarli.

Smagliature in gravidanza

Le donne incinte più avere smagliature sulla pelle. Si tratta di piccole lesioni che sono molto sgradevoli e a causa dell'aumento del volume che tutte le donne soffrono durante la gravidanza, accoppiato con una mancanza di elasticità della pelle. Seguendo i nostri consigli, è possibile ridurre e anche evitare, il suo aspetto e, se li avete già, prende nota dei trattamenti più appropriati per eliminarli.

Che cosa sono le smagliature?

Le smagliature sono linee o solchi che compaiono sulla pelle quando è sottoposto a improvvisi cambiamenti di volume. Pertanto, essi sono comuni nelle gravidanze, anche se si verificano anche quando una persona crescere rapidamente o modifica il volume del muscolo (come nel caso dei culturisti).
In un primo momento, smagliature hanno una tonalità rosacea o rosso nel corso del tempo, diventano più vicino e sono biancastre o perlato. Di solito misurano tra uno e tre centimetri di lunghezza, larghezza e uno a cinque millimetri. Smagliature non causano dolore o disagio.

Perché sono le smagliature durante la gravidanza?

Durante la gravidanza la pelle si allunga con l'aumento del carico di lavoro sperimentato dal corpo. Come risultato, produce fibre di collagene ed elastina nella pausa derma causando l'insorgenza di fibrosi in forma di una piccola cicatrice: la spline.
I cambiamenti ormonali che si verificano durante la gravidanza favoriscono anche la comparsa di smagliature. La produzione di collagene è alterata, e pertanto la donna Striae appaiono nelle fasi così condizionate da ormoni come pubertà, gravidanza e menopausa.
Inoltre, un altro fattore da considerare è la natura e il tipo di pelle, così come la predisposizione genetica di ogni persona. Pelli secche e chiare sono più inclini a smagliature, poiché il derma si crepa più facile se si è poco idratato.
Le zone dove si verificano le smagliature sono: petto, pancia, cosce e fianchi.

Consigli per prevenire le smagliature in gravidanza

Niente che possiamo fare per cambiamenti ormonali e volume del corpo vivendo il nostro corpo durante la gravidanza, ma sì possiamo svolgere varie azioni per prevenire la comparsa di smagliature. O, almeno, ridurre al minimo.
La cosa più importante è l'idratazione e per essere coerente quando si tratta di seguire questi semplici consigli:
• Mantenere la tua pelle come idratata possibile. A tale scopo è necessario applicare crema idratante due volte al giorno in tutto il corpo, tranne nella zona del capezzolo e areola.
• Ci sono diverse marche commercializzati prodotti specifici tratto. Creme di aloe sono anche altamente raccomandati olio di argan, gotu Kola o vera. Tutti che nutrono la pelle, favorendo la sua elasticità, rendendo più difficile che è cracking.
• Eseguire un piccolo massaggio sulla pelle al momento dell'applicazione della crema, così aiutando la loro penetrazione e stimolando la circolazione dalle zone più soggette alla comparsa delle smagliature.
• Idratazione anche ottenere bere molta acqua ogni giorno.
• Una dieta sana, varia ed equilibrata, con sane abitudini, è essenziale. Dobbiamo prendere le proteine e gli alimenti ricchi di vitamine A, E e C.
• Prendere supplementi orali di collagene, vitamina C e vitamina A è altamente raccomandato.
• Camminare e praticare regolarmente esercizio fisico adattato alla gravidanza.
• Evitare l'esposizione al sole o, se il sole è preso, farlo con una crema di protezione e quindi applicare un idratante per tutto il corpo. Smagliature non abbronzarti, così risaltare di più in una pelle marrone.
• E, naturalmente, non fumare. Oltre al tabacco dannoso è il bambino, né dobbiamo dimenticare gli effetti negativi sulla salute e, in particolare, sulla pelle, favorendo l'aridità di questo.
L'ideale è che seguire tutti questi consigli costantemente fin dall'inizio della gravidanza e continuare con questa routine dopo il parto e, addirittura, è indicato che si avvia ad applicarle, se già avete programmato una gravidanza a breve termine.

Trattamento delle smagliature

Se, dopo tutto, le smagliature appaiono, ci sono vari trattamenti, a seconda del tipo di smagliature e la fase in cui si trovano, che verranno aiuterà a eliminarli. La stria più superficiale, maggiore è la probabilità che il trattamento sia efficace.
Pilar García del Barga Palacios, biologo clinica e direttore del centro, ringiovanimento biologico dice che "le smagliature che hanno un rosso, rosacea o tonalità di viola sono più facili da curare, perché essi sono vascolarizzate. Tuttavia, il bianco perlato sono più difficili, poiché quando hanno questa tonalità è perché essi hanno fatto la loro comparsa per lungo tempo". García del Barga raccomandato microdermoabrasione e radiofrequenza, mesoterapia, Carbossiterapia come trattamenti più efficaci per trattare le smagliature.

Metodi per combattere le smagliature

Microdermoabrasione: è un peeling meccanico. Microdermoabrasione è un metodo utilizzato per rimuovere gli strati esterni di cellule della pelle, quindi non c'è una rigenerazione cellulare grazie all'aumento della produzione di collagene ed elastina. È un sistema che permette di combinare l'esfoliazione delle cellule morte della pelle e la crescita del nuovo. In estetica, microdermoabrasione è molto utilizzato per la rimozione di macchie, cicatrici, rughe e, naturalmente, smagliature.
Frequenza Radio: è una tecnica che aumenta la sintesi di collagene ed elastina. Mezzo di correnti ad alta frequenza, la temperatura cutanea sale a favorendo la stimolazione dei fibroblasti per la sintesi di collagene ed elastina. Inoltre è usato per trattare la cellulite e per ridurre le rughe e linee d'espressione.
Mesoterapia: tecnica per la rimozione del controllo peso e cellulite. È diffusa in Francia. Essa consiste nell'iniettare piccole dosi di prodotti omeopatici nel derma.
Carbossiterapia: di esso iniettare anidride carbonica (anidride carbonica-C02), completamente innocuo elemento che provoca l'aumento di ossigeno nei tessuti. A lungo usato per trattare la cellulite e flaccidità combattimento.
Si consiglia di consultare con un specialista tuo caso particolare e che ti indica qual è il trattamento più appropriato, così come mantenere la pelle idratata ogni giorno.
Articolo contribuito per scopi didattici
Salute e Benessere