Sigaretta elettronica: Pro e contro del suo utilizzo

L'uso della sigaretta elettronica come rimedio per smettere di fumare è di moda, ma anche genera dubbi e polemiche tra la comunità scientifica. Sai loro pro e contro, così che voi che decidono.

Sigaretta elettronica

Sempre più, i fumatori di fronte smettere o, almeno, riducono la quantità di sigarette che vengono quotidianamente alla bocca. I motivi per questo sono molti. Principale, gli effetti negativi del tabacco per la salute, ma ci sono anche altri come restrizioni legali sempre più anziani intorno suo consumo o perché è costoso per le tasche. Oggi, sul mercato esistono molte soluzioni per cercare di mettere da parte la dipendenza da tabacco, ma c'è uno che alcuni anni prevale su qualsiasi altro. Sigaretta elettronica o e-sigaretta è, senza dubbio, il rimedio che è popolare.

Come funziona la sigaretta elettronica?

Sigaretta elettronica solitamente consiste di tre parti: una batteria che produce calore, uno spruzzatore e un serbatoio intercambiabile contenente una miscela di composti chimici, con o senza nicotina liquida. Quando l'utente assorbito attraverso l'ugello, dispositivo rilascia il carico sotto forma di vapore che producono la stessa sensazione che la tipica apertura alla sigaretta convenzionale. Ecco perché l'atto della respirazione con una sigaretta è conosciuto come 'vapping'.
Questi sistemi possono avere diversi disegni. Essi tendono ad essere di forma cilindrica e allungata, con un aspetto simile al sigaro tradizionale o una penna spessa, ma ci sono anche a forma di tubo. Al tempo stesso che ha aumentato la sua popolarità, è anche cresciuta la quantità di sapori e aromi che sono commercializzati, come quello di menta, cioccolato, frutta o caffè. In termini di composizione, varia anche la quantità di sostanze chimiche o contenenti nicotina.

Popolarità di e-sigarette in aumento

La popolarità di questi distributori di dispositivi elettronici di nicotina (termina, per il suo acronimo in inglese) è aumentata dal momento che sono venuti in Cina dall'Europa e dall'America meno di un decennio fa. Un recente sondaggio condotto da ricercatori dell'Università di Harvard ha riflettuto che circa 30 milioni i fumatori nell'Unione europea hanno già provato la sigaretta elettronica, vale a dire, quasi un quarto del numero totale dei consumatori. Dati che contrastano con la Speciale Eurobarometro effettuato due anni fa, secondo cui un 7 per cento dei cittadini dell'Unione hanno dimostrato per avere testato. Ma questo boom non si è verificato solo nei paesi del vecchio continente, ma anche altri come gli Stati Uniti, Canada, Brasile, Svezia, Turchia e Israele.
Il crescente interesse per le e-sigarette ha provocato la proliferazione di negozi specializzati nella vendita di questo prodotto e si stima che i ricavi generati nel 2013 circa 1 miliardo di dollari. C'è anche più marche, accessori e modelli di questo tipo di dispositivo.
Questo aumento nell'uso della sigaretta elettronica ha attirato anche maggiore interesse di scienziati di conoscere gli effetti reali sulla salute di questi dispositivi. Indagini e studi su questo tema si sono moltiplicate negli ultimi anni, dando origine a una controversa grande tra quelli che assicurano che sono dannosi per gli utenti e chi dice che funzionano come terapia per smettere definitivamente di tabacco. Quindi se state pensando di ricorrere a questi dispositivi, il migliore è conoscere prima i loro pro e contro.

Effetti negativi della sigaretta elettronica

Poiché l' uso della sigaretta elettronica cominciò a diffondersi, sollevate voci per e contro questi dispositivi. Gli esperti concordano che c'è ancora una lunga strada nell'indagine degli effetti che hanno la salute, ma ci sono già studi che avvertono che sono nocivi. L'organizzazione mondiale della Sanità raccomanda di non per utilizzare la sigaretta elettronica fino a quando non ci sono dati, dimostrando che essi sono sicuri ed efficaci per superare la dipendenza da tabacco.
Conclusioni diverse legate al danno ha posato per la salute di vaperssono tra gli studi che scoraggiato l'uso della sigaretta elettronica. Pertanto, se si utilizza questo sistema, devi tenere a mente che:
Hanno componenti tossici: oltre alla nicotina, che è tossico e coinvolgente, sigarette elettroniche contengono ingredienti come il glicole propilenico, glicerina e altri additivi che sono associati con la gola e irritazione delle vie respiratorie o arrossamento degli occhi.
Contengono sostanze cancerogene: uno studio dell'agenzia (FDA) statunitense cibo e droga, allarme della presenza di nitrosamine e vari metalli nella composizione delle cartucce per sigarette elettroniche. Altre ricerche ha trovato anche formaldeide, acetaldeide e acroleina, sostanze cancerogene.
Può causare problemi respiratori: sulla rivista scientifica Chest due anni fa ha pubblicato uno studio che indica che l'uso della sigaretta elettronica per più di cinque minuti aumentata resistenza polmonare. Inoltre, due casi di polmonite attribuita all'uso di sigarette elettroniche, l'ultimo si è verificato già quest'anno in Spagna.
Crea dipendenza: la quantità di nicotina nelle sigarette elettroniche varia secondo la composizione delle cartucce, ma è una sostanza che crea dipendenza da coloro che consumano. Per questo motivo, i critici di questi dispositivi assicurano che esse possono creare dipendenza, piuttosto che farla sparire.
Sono dannose per coloro che sono in giro: è state condotte ricerche che indicano che le sigarette elettroniche emettono particelle volatili che, in alte concentrazioni, ha effetti negativi. Tuttavia, le emissioni prodotte da una sigaretta elettronica sono minime, quindi non non c'è alcuna prova definitiva in questo caso.
Incitare consumo: critici sigaretta elettronica assicurano che la divulgazione di questi prodotti e loro presentazione come un innocuo articolo può incoraggiare gli adolescenti e non fumatori per avviare l'abitudine.
Prima di tutti questi effetti, un certo numero di ricercatori sostenitore l'indurimento delle leggi intorno all'uso della sigaretta elettronica. Essi ritengono che, sebbene non siano nocivi come tabacco, non utilizzare cessa di essere dannoso per la salute delle persone.

Argomenti a favore della sigaretta elettronica

La sigaretta elettronica è diventata negli ultimi anni nella prima risorsa utilizzando la maggior parte dei fumatori che vogliono parcheggiare il tabacco della loro vita o, almeno, ridurre la quantità che si consumano quotidianamente. Molti ritengono che sia un dispositivo inefficace per raggiungere tale obiettivo, tuttavia, molte voci sostengono anche l'uso come terapia di dire addio per sempre a questa abitudine.
Coloro che sono a favore, assicurarsi che la sigaretta aiuta davvero a smettere di fumare e la quantità di sostanze nocive che lo compongono è praticamente impercettibile. Loro argomenti a favore della sigaretta elettronica sono i seguenti:
Sono utili per uscire: per i difensori della sigaretta elettronica, abbiamo una soluzione efficace per smettere l'uso del tabacco. Alcuni studi indicano quella direzione; ad esempio, nel 2010, la ricerca pubblicata sulla rivista Tobacco Control ha dimostrato la sua validità per controllare il ritiro.
Sono più efficaci di altri rimedi: esistono sul mercato molteplici opzioni terapeutiche per smettere di fumare, tra cui la gomma alla nicotina o patch. La rivista The Lancet ha pubblicato l'anno scorso un'inchiesta che concluse che le e-sigarette erano più efficaci di cerotti per smettere di fumare e ha aggiunto che non c'è alcuna differenza tra di loro in termini di effetti negativi che provocano.
è assorbito meno nicotina rispetto con le sigarette convenzionali: la quantità di nicotina che esistono in cartucce sigaretta elettronica varia tra zero e 24 milligrammi per millilitro. Come la composizione è indicata nei casi di depositi, il 'vapeador', quindi, scegliere tra una maggiore o minore dosi di nicotina.
Contiene meno additivi: una sigaretta di tabacco contiene oltre 600 additivi, la maggior parte di loro che sono nocivi per la salute. La e-sigaretta, tuttavia, ha poche decine non essere così dannosa.
Di non fare del male a coloro che sono vicini: secondo i seguaci della sigaretta elettronica, nessuno studio è stato dimostrato in modo convincente che i fumi provenienti dal dispositivo sono dannosi per le persone che sono vicino alla 'vapeador'.
è meno dannoso di sigarette convenzionali: uno dei principali argomenti per difendere l'uso delle sigarette elettroniche è che, in ogni caso, sarà sempre meno dannoso per la salute di tabacco. Uno studio del dipartimento di Cardiologia del centro Onassis di Atene, nel 2012, riflessa tra le sue conclusioni una differenza significativa tra i blood pressure che producono sigarette convenzionali e l'elettronica.
Per tutti questi motivi, una parte della domanda settore scientifico per essere inclusa la sigaretta elettronica tra risorse terapeutiche che attualmente esistono per smettere di fumare o come una strategia per ridurre i danni che provoca il tabacco.
Articolo contribuito per scopi didattici
Salute e Benessere