Punti notevoli di Giosuè 16-20 - Scuola di Ministero Teocratico

Scuola di Ministero Teocratico: Informazioni per studio personale

Lettura della Bibbia: Giosuè 16-20 (8 min)

(Giosuè 16:9)

E i figli di Efraim ebbero città isolate in mezzo all’eredità dei figli di Manasse, tutte le città e i loro abitati.

*** it-1 p. 505 Città isolate ***
Quando la Terra Promessa fu suddivisa fra le dodici tribù, alcune città appartenenti a una tribù vennero a trovarsi entro il territorio di un’altra tribù. Secondo Giosuè 16:9, “i figli di Efraim ebbero città isolate [o “enclavi”] in mezzo all’eredità dei figli di Manasse” (NM, nt.), cioè “città riservate agli Efraimiti in mezzo al possesso dei figli di Manasse”. (Mar; vedi anche Gsè 17:8, 9).

(Giosuè 17:2)

E ci fu [una sorte] per i restanti figli di Manasse secondo le loro famiglie, per i figli di Abiezer e i figli di Helec e i figli di Asriel e i figli di Sichem e i figli di Hefer e i figli di Semida. Questi furono i figli di Manasse figlio di Giuseppe, i maschi secondo le loro famiglie.

*** w07 15/11 pp. 12-13 Antichi cocci confermano il racconto biblico ***
Quando gli israeliti conquistarono la Terra Promessa e la suddivisero fra le tribù, il luogo in cui sarebbe sorta Samaria si trovava nel territorio della tribù di Manasse. Secondo Giosuè 17:1-6, in questa zona furono assegnati tratti di terra a dieci clan di Manasse discendenti da lui attraverso il nipote Galaad. Erano le famiglie di Abiezer, Helec, Asriel, Sichem e Semida. Il sesto maschio, Hefer, non aveva nipoti di sesso maschile ma cinque nipoti femmine, Mala, Noa, Ogla, Milca e Tirza, e queste ricevettero ciascuna un tratto di terra. — Numeri 27:1-7.
Gli ostraca di Samaria riportano sette di questi nomi di clan: tutti e cinque i nomi dei figli di Galaad e due delle nipoti di Hefer, Ogla e Noa. Come afferma un testo di archeologia biblica, “i nomi dei clan ricordati negli ostraca di Samaria stabiliscono un nesso extrabiblico tra i clan di Manasse e il territorio in cui la Bibbia dice che si stanziarono”. (NIV Archaeological Study Bible) Questo aspetto della primitiva storia delle tribù di Israele narrata nella Bibbia è quindi comprovato da questi ostraca.

(Giosuè 17:3)

In quanto a Zelofead figlio di Hefer, figlio di Galaad, figlio di Machir, figlio di Manasse, non risultò avere figli, ma figlie, e questi furono i nomi delle sue figlie: Mala e Noa, Ogla, Milca e Tirza.

*** w07 15/11 pp. 12-13 Antichi cocci confermano il racconto biblico ***
Quando gli israeliti conquistarono la Terra Promessa e la suddivisero fra le tribù, il luogo in cui sarebbe sorta Samaria si trovava nel territorio della tribù di Manasse. Secondo Giosuè 17:1-6, in questa zona furono assegnati tratti di terra a dieci clan di Manasse discendenti da lui attraverso il nipote Galaad. Erano le famiglie di Abiezer, Helec, Asriel, Sichem e Semida. Il sesto maschio, Hefer, non aveva nipoti di sesso maschile ma cinque nipoti femmine, Mala, Noa, Ogla, Milca e Tirza, e queste ricevettero ciascuna un tratto di terra. — Numeri 27:1-7.
Gli ostraca di Samaria riportano sette di questi nomi di clan: tutti e cinque i nomi dei figli di Galaad e due delle nipoti di Hefer, Ogla e Noa. Come afferma un testo di archeologia biblica, “i nomi dei clan ricordati negli ostraca di Samaria stabiliscono un nesso extrabiblico tra i clan di Manasse e il territorio in cui la Bibbia dice che si stanziarono”. (NIV Archaeological Study Bible) Questo aspetto della primitiva storia delle tribù di Israele narrata nella Bibbia è quindi comprovato da questi ostraca.

(Giosuè 17:4)

Esse si presentarono dunque davanti a Eleazaro il sacerdote e a Giosuè figlio di Nun e ai capi principali, dicendo: “Fu Geova a comandare a Mosè di darci un’eredità in mezzo ai nostri fratelli”. Pertanto, per ordine di Geova, egli diede loro un’eredità in mezzo ai fratelli del loro padre.

*** w07 15/11 pp. 12-13 Antichi cocci confermano il racconto biblico ***
Quando gli israeliti conquistarono la Terra Promessa e la suddivisero fra le tribù, il luogo in cui sarebbe sorta Samaria si trovava nel territorio della tribù di Manasse. Secondo Giosuè 17:1-6, in questa zona furono assegnati tratti di terra a dieci clan di Manasse discendenti da lui attraverso il nipote Galaad. Erano le famiglie di Abiezer, Helec, Asriel, Sichem e Semida. Il sesto maschio, Hefer, non aveva nipoti di sesso maschile ma cinque nipoti femmine, Mala, Noa, Ogla, Milca e Tirza, e queste ricevettero ciascuna un tratto di terra. — Numeri 27:1-7.
Gli ostraca di Samaria riportano sette di questi nomi di clan: tutti e cinque i nomi dei figli di Galaad e due delle nipoti di Hefer, Ogla e Noa. Come afferma un testo di archeologia biblica, “i nomi dei clan ricordati negli ostraca di Samaria stabiliscono un nesso extrabiblico tra i clan di Manasse e il territorio in cui la Bibbia dice che si stanziarono”. (NIV Archaeological Study Bible) Questo aspetto della primitiva storia delle tribù di Israele narrata nella Bibbia è quindi comprovato da questi ostraca.

MOSTRA TUTTE LE INFORMAZIONI NEL FILE PDF


Scarica il file in PDF con informazioni per studio personale

Scarica File in PDF per Laptop, Tablet e Mobile