Passa ai contenuti principali

Psicologico maltrattare, rompere le corde emotive

C'è una sorta di violenza sorda, muta, invisibile che sta soffrendo per la vittima di incolpare o svalutazione approfittando dell'affetto che questo si sente verso il loro aggressore: l'abuso psicologico.

Psicologico maltrattare, rompere le corde emotive

C'è una sorta di violenza sorda, muta, invisibile: l'abuso psicologico. La maggior parte delle definizioni concordano nel descrivere che psicologico abusi come qualsiasi tipo di comportamento ripetuto di carattere fisico, verbale, attivo o passivo, che assalti la stabilità emotiva della vittima, di un modo continuo e sistematico. Questo comportamento ha lo scopo di farvi soffrire la vittima attraverso intimidazioni, colpa o inutilità approfittando dell'amore o affetto questo sentimento verso il loro aggressore.
Questo tipo di abuso è il più difficile da identificare e valutare quale gravità è stimato secondo la loro frequenza e l'impatto psicologico che provoca la vittima. Mentre molte persone associarlo con relazioni sbagliate, l'abuso psicologico può apparire in diverse aree. coppia, famiglia e lavoro e può essere esercitata da un uomo verso una donna o viceversa.
Allora vi mostriamo come si può riconoscere, qual è il profilo della vittima e carnefice e come possiamo agire per prevenirlo e a rompere le catene emotive che legano la persona abusata circa la movimentazione psicologicamente.

Manifestazioni di violenza psicologica: come sapere se si soffre di

Sono io che lo prendo per il tremendo? io ho causato? Forse se egli aveva risposto... altrimenti? Meglio non dire... che sarà... Questi dialoghi sono comuni nelle persone abusate in relazione al loro aggressore. Se a causa dell'esaurimento emotivo a cui sono sottoposte le vittime sono in grado di giustificare l'assalto, quanto più non sarà in grado di giustificare l'aggressione non brevetto, apparentemente soggettiva come è abuso psicologico. Per questo motivo, è importante informare le persone di che tipo di comportamento non dovrebbe essere mai consentito quando essi ripetutamente.
Abuso psicologico è suddiviso nelle seguenti categorie in termini di sue manifestazioni:

Abuso economico o finanziario

L'autore vuole il controllo assoluto sulle risorse finanziarie della vittima. Controlla così il loro reddito, non permettono di lavorare, ti chiede di giustificare spese, lo costrinse a prendere in prestito, consente un bilancio del limite di spesa, fa shopping in modo che la vittima non hanno soldi, tagliando il telefono, non ti permette di accedere a conti bancari, punisce lui / ricompensa con soldi, ecc.

Abuso strutturale

L'autore esercita un potere sopra la vittima basata sulla diseguaglianza che, secondo lui lo rende superiore. Questo utilizza frasi per lui svalutato e con gli imperativi (per esempio "è così perché voglio"), prende decisioni senza consultare lui, lui domande loro, ricorda con insistenza, difetti senza impegno a fare qualsiasi cosa per lei, lo costringe ad assumere responsabilità, lo costringe ad avere rapporti sessuali e si punisce con indifferenza o rabbia quando lui rifiuta di tenerli.

Abuso spirituale

Si riferisce all'eliminazione o al ridicolo di credenze o ideali della vittima costringendolo ad accettare la propria. In questo caso che non lascia il colpevole si sceglie o si sottovalutano le loro decisioni, ricorda costantemente che può fare le cose meglio di lei, non permettono di fare atti secondo le loro credenze o li mette in ridicolo, parla male di persone che condividono gli ideali di questo...

Abuso sociale

Si verifica quando è isolata alla vittima riducendo le loro relazioni sociali, controllarle o dileggiare lei davanti a loro. Altre dimostrazioni sono ascoltare le conversazioni, leggere i loro messaggi di testo o e-mail, vincola i rapporti con la famiglia e gli amici, è accompagnata da una forma sempre resti con gli amici costretti, non dà l'opportunità di incontrare nuove persone, lui ridicolizza quando parla davanti alle altre persone, difetti davanti ai suoi amici, prende ecc.

Impatto sulla vittima di abusi psicologici

Le conseguenze della violenza psicologica possono essere raggruppate nelle seguenti categorie:

Conseguenze psicologiche

La prima manifestazione è bassa autostima. Alcuni studi sostengono che le persone con bassa autostima sono più probabile di soffrire di tali problemi quando attraversano la loro vita con un tossicodipendente, che in alcuni casi bassa autostima può essere una storia di loro. Inoltre, frequenti sperimentazione con sentimenti di colpa e impotenza, accompagnato da elevati livelli di stress cronico e l'ansia, che spesso sono la causa delle conseguenze fisiche. D'altra parte, il consumo di sostanze o di dipendenza anche a loro (psicofarmaci, alcol, droghe, ecc.) come una forma di fuga dalla realtà può essere un altro sequel di abuso psicologico.

Conseguenze fisiche

È una serie di disturbi associati a stress cronico che può agire come predisponenti o manutentore della stessa. Fra loro sono: alterazioni nel sonno, ipertensione, disturbi digestivi, mal di testa, dolori muscolari, ecc.

Conseguenze sociali

L'isolamento è l'impatto principale dell'abuso. La vittima si sente diversa dal resto, ritiene che nessuno avrebbe creduto esso che va gradualmente allontanando da amici, famiglia... Anche le prestazioni possono essere influenzate da ciò che può apparire gravi ripercussioni nel loro lavoro o produttività accademica.

Il profilo psicologico del reato: Impara a riconoscerla

Il perpetratore psicologico può essere un uomo o una donna che condivide le seguenti caratteristiche:
• Controlla persone e con bassa autostima che vogliono aumentare per abbassare l'assalto di altra persona a cui.
• Insicurezza stessa.
• Scarsa capacità di gestire le proprie emozioni ed empatia verso gli altri.
• Tolleranza bassa di frustrazione.
• Potenziale tratti della personalità psicopatica (mancanza di compassione verso gli altri) e può avere credenze sopravvalutate.
• Sono generalmente affascinante e amichevole con la maggior parte delle persone ad eccezione di con la sua vittima.
• In alcuni casi, essi stessi sono stati vittime di maltrattamenti, anche se il fatto di essere stati maltrattati non implica (o giustificato) che la persona diventa matratador.
• Il loro comportamento verso la vittima è caratterizzata da una varietà di minacce (prendere casa, machar è lui o lei, prendi i bambini, il suicidio...), usato ironia per provocare l'ambiguità dei loro atti, getta in dubbio la stabilità emotiva della vittima, intimidita (gesti male, urla), è irritato e avere sbalzi di umore con facilità e costantemente incolpa la vittima di tutto ciò che va storto.

Come affrontare l'abuso psicologico

Non ci credi, non è vero, che bene vogliono non fanno piangere. Chi ama dà una visione critica delle cose; non per distruggere, ma per aiutarvi, insieme, di costruire. Chi ti ama non ti giudicherei; pensa a quello che dici. Non ti obbligano o essere arrabbiato se non portare le sue decisioni; suggerisce, consiglia. Fa le cose per te, perché sai di fare meglio; È lì a sostenere che se lo si desidera, se si commette un errore. Non punire con urla o con indifferenza ogni volta che le cose non come lui; È arrabbiato, che sì, non è perfetto, ma si esprimono senza intenzione di farti del male. Chi ti ama, anche se a volte è sbagliato, è lì per farti felice. Che voi capire e interiorizzare, è fondamentale per agire, quanto a non capire, come dici tu non vuole vederlo.
Se si pensa che si stanno subendo maltrattamenti psicologici, i nostri migliori consigli sono che voi fate finta di cambiare la situazione che stai vivendo. È difficile che il tuo aggressore cambia; che dire in momenti in cui si considera lasciandola. Non ci credo, accade raramente. Inoltre, la violenza tende a crescere progressivamente. Non ci sono per educare nessuno, andare via. Alcuni dei nostri consigli renderà il più facile:
• Circondarsi di amici, famiglia... Dire loro la situazione che stai vivendo. Sarete stupiti di come ti senti avvolto.
• No problemi te stesso / a te o culpabilices. Forse hai sbagliato qualcosa, ma la violenza non è la risposta.
• Non mantenere il contatto con l'autore del reato. Tenete a mente che emotivamente ora siete vulnerabili, così lui o lei può girare la tortilla in qualsiasi momento.
• Problemi non se la situazione si ripete. Ricordate che non è colpa tua, ma che di quella persona, che a causa del suo squilibrio emotivo non è stato in grado di godere la vostra azienda.
• Non consumare droghe o alcool... se sei emotivamente malati, richiedere assistenza psicologica.

Come prevenire l'abuso psicologico

Anche se noi non possiamo impedire abusi psicologici, è importante che la vittima sa che lei non è colpevole di esso, e che questa condizione è non poiché esso non è riuscito a impedirlo. L'unico colpevole è l'aggressore. Al fine di prevenire l'abuso psicologico, è necessario informare la società di che cosa si intende per questo, e quali sono i suoi sequel.
Alcune persone che già soffrono di essa non hanno notato questo, così quando vogliono fermare la situazione hanno molto più complicato, poiché le sue forze e la fiducia in se stessi hanno ridotto abbastanza così che cominciano a mettere in discussione e.
Allo stesso tempo, anche qui la formazione su aspetti comunicativi e difesa dei diritti personali, dalle prime fasi è molto importante. È essenziale che noi crescere sviluppando uno stile di comunicazione assertiva e che imparare a rispettare i nostri diritti senza violare gli altri. La scuola ha un ruolo importante in tutto questo, ma ancor più famiglia trasmettere questo atteggiamento ai loro figli.
Articolo contribuito per scopi didattici
Salute e Benessere

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…