Persone che come me | Aneddoti, parabole, fiabe e riflessioni organizzative

Anedotas, parábolas,
fábulas e reflexões.

Parabole e storie di educare ai valori

Prima di tutto che mi piace la gente che vibra, che deve spingerlo, c'è da essere detto di fare le cose, che sa cosa fare e lo fa in meno tempo del previsto.

Mi piacciono le persone con capacità di misurare le conseguenze delle loro azioni. Che non lascia soluzioni casuali.

Mi piace la gente rigoroso con la loro gente e con se stesso, che non perde di vista che siamo umani e possono sbagliare.

Mi piace la gente che pensa di quel lavoro di squadra, tra amici, produce più di sforzi individuali caotici.

Mi piacciono le persone che conoscono l'importanza della gioia.

Mi piace la gente sincera e candido, capace con calmi e ragionati argomenti per contrastare le decisioni del suo capo.

Mi piace la gente del criterio. Che non ingoiare tutto. Che non si vergogna di ammettere che non sai qualcosa o che era sbagliato. E che, ad accettare i propri errori, si sforza di sinceramente non per commettere loro nuovamente.

Mi piace la gente capace di criticarmi costruttivamente e anteriore: li chiamano amici miei.

Mi piace la gente fedele e persistente che non vacilla quando si tratta di raggiungere obiettivi e ideali.

Mi piace la gente di artiglio, che capisce gli ostacoli come una sfida.

Mi piace la gente che lavora per ottenere risultati.

Con gente come questa mi impegno a qualunque cosa, quindi non ricevono alcun compenso economico.

Queste persone hanno avuto al mio fianco, mi rendo conto come ricompensati.
___________
Tradotto per scopi didattici