Pensionamento, come adattare a questa fase vitale?

Alla fine della vita lavorativa è che un sollievo per alcuni, ma per altri può essere l'inizio di un periodo difficile, dove non si sentono utili o valutati. Il nostro psicologo vi consiglia come adattarsi e sfruttare.

Pensionamento, come trattare con essa

Capiamo come cessazione di pensionamento attiva a causa dell'età o lavoro situazioni lavorando la vita o la salute che ci impongono di passarlo. Tipi di pensionamento esistente (volontaria o involontaria, di anticipo o tempo contrassegnato, completo o parziale) influenza come ci influenzano questa nuova tappa nella successione di diversi aspetti. Fra loro, è forse la perdita del ruolo professionale, che in alcuni casi conduce ad una perdita di riconoscimento, una delle principali implicazioni del pensionamento. È comune che tale perdita di riconoscimento è associata anche a una perdita di status, con conseguente riduzione del reddito, quindi non è sorprendente che il pensionamento comporta un importante stress emotivo o una perdita di autostima.
Notevoli cambiamenti nei rapporti interpersonali possono verificarsi anche in questo momento. Ecco perché molte persone temono il pensionamento. Ma, è così negativo per andare in pensione? Se girare la marea che vediamo come rimozione Professional è anche accompagnato in molte situazioni positive come resto, sfruttare il tempo di inattività, per dedicarsi a quelle attività che hai tenuto il tuo lavoro, viaggiare o stare a casa, essere con i vostri cari, vivi come vuoi... sì "vivere".
Perché non mantenere perché lato positivo? Per vederla in questo modo, ci sono una serie di passaggi e consigli da seguire. È una questione di saper adattare gradualmente alla nuova situazione

Fasi dell'adattamento al pensionamento

Per poter godere di pensionamento l'individuo passa progressivamente attraverso diverse fasi, non essendo fino all'ultimo, dove l'ex-lavoratore accettare la verità che è in pensione e iniziare a godere di questa fase. Le fasi che ci riferiamo sono:
· Luna di miele: occupa i primi giorni immediatamente dopo il pensionamento. Il lavoratore si sente come vacanza, ma senza la pressione per vedere come solo pochi giorni. Piani e grandi aspettative su ciò che sta accadendo può portare come coerente si sente felice di essere andato in pensione.
· Delusione o iperattività o astenia: passato il primo mese può essere che le cose non iniziano come previsto. Tristezza o frustrazione, che a volte è di contrastare l'iperattività, mentre in altri casi l'individuo è immerso in un'apatia importante appare.
· Riorientamento: tappa precedente richiede l'individuo a cercare nuove risposte più realistiche e adattate alla loro nuova situazione. Questo cambiamento nel pensiero porterà un cambiamento di comportamento importante e necessario.
· Alloggi alla situazione attuale: progressivamente l'individuo concorda sul fatto che lui è in pensione e con successo si adatta alla vostra situazione, raggiungendo un equilibrio tra le sue capacità e risorse.

L'impatto emotivo di pensionamento

Per fare una corretta valutazione di ciò che ci attende nella fase di pensionamento e quindi avere aspettative appropriate, è importante conoscere le conseguenze buone e cattive che possono portare a diverse circostanze della nostra vita. Alcuni degli effetti collaterali più o meno frequente pensionamento sono descritti di seguito:
· Conseguenze negative: lo stress associato a cambiare abitudini e la riduzione del reddito, tristezza, accompagnato da apatia associata per la malinconia di ciò che si trova dietro e in alcuni casi può essere simile alla sintomatologia depressiva (solitudine, riduzione di autostima...), perdita di autostima, cambiamenti (solitamente riduzione) delle relazioni sociali, riluttanza causata da noia. Questi cambiamenti, in alcuni casi unì i suoi problemi di salute fisica che rende, insieme a difficoltà di godere di fuori del lavoro compiti, sensazione di pensionato non hai il controllo della vostra vita o il mondo che lo circonda.
· Conseguenze positive: finalmente arriva la tranquillità e il riposo come desiderato e meritato. Più tempo libero consente di praticare diverse attività, trascorrere più tempo con la famiglia, ecc. Aumenta il benessere fisico ed emotivo. D'altra parte, diversi studi sostengono che il pensionamento aumenta i legami di Unione con la coppia, purché entrambi i membri avevano già ben prima del pensionamento.

Fattori di rischio per una pensione male

Ci sono alcune variabili che possono aumentare il rischio di un cattivo adattamento alla pensione:
· Un atteggiamento negativo e aspettative inadeguate.
· La presenza di diversi fattori di stress presenti al momento del pensionamento: problemi economici, salute, relazioni sbagliate, scarsa relazione con i bambini, le persone dipendenti in carica, ecc.
· Era un ritiro forzato e non previsto.
· Avere una bassa rete di sostegno sociale e diminuzione delle relazioni sociali dopo il pensionamento.
· Inattività e la mancanza di attività che occupano il tempo.
· Essere celibe, vedovo o divorziato. Le persone sposate sono più adatte.
· Basso livello di istruzione; un migliore adattamento c'è il più alto è il livello di istruzione.

Come avere un positivo pensionamento

In generale, ci adattiamo meglio ciò che abbiamo scelto o speriamo accada. Pertanto, come misura preventiva principale, il più consigliabile è quello di hanno ben pianificata pensionamento. Allo stesso tempo, è importante per ottenere un reddito adeguato che ci garantiscono una certa tranquillità, quindi è essenziale per raggiungere un buon accordo con l'azienda.
Ma indipendentemente da ciò che la nostra azienda può fare per noi, sarà fondamentale che garantiamo noi stessi. Pertanto dobbiamo badare alla nostra salute seguendo le raccomandazioni mediche e mantenendo uno stile di vita attivo, qualcosa che senza dubbio avrà un impatto positivo sul nostro stato emotivo.
Uno dei migliori trucchi per pensionamento non traboccare colpo è svolgere attività di pensionamento mentre ancora in lavorazione, un anno o due prima di ritirarsi definitivamente, così conoscere meglio come la nostra vita sarà come pensionati e adatteremo più facilmente ad esso.
Pensione non è la fine, ma il prossimo passo per la continuità del lavoro che ora arriva a cogliere i frutti di tanti anni di dedizione
È anche importante che raccogliamo da amici, parenti e persone che vogliamo mantenere rapporti sociali positivi. Una buona idea per fare questo è di firmare in su, da solo o con il vostro partner o un amico, per un'associazione cui attività vi interessano (se questi sport, culturale, artistico...). Un viaggio, cambiare routine e ambiente inoltre aiuta a superare la fase di transizione dalla vita alla pensione lavorativa, nonché favorendo le relazioni personali e consentono di incontrare nuovi gruppi gli amici.
D'altra parte, se hai sempre voluto che e le circostanze consentono, è il momento di fare quei sogni o piani che si aveva in mente per questa fase, andando a vivere in questo luogo che tanto tempo hai pensato del tuo lavoro non è consentito e dedicare più tempo ad un hobby particolare. In relazione a questo fatto, cercare di pianificare le vostre nuove attività che coinvolgono il resto dei membri della vostra famiglia.
Qualche corso (mai troppo tardi per imparare nuove cose) o addirittura insegnare a te stesso ciò che sai agli altri (come insegnante, guida, assistente in corsi, volontariato...) vi aiuterà autovalorarte meglio e sentirsi bene con se stessi.
E ricordate che è tempo di dedicarsi alla coppia e recuperare fiamma e tempo di lavoro perso. Ora è possibile che si è da soli a casa (con i figli emancipati) e senza tante responsabilità, così che si può riprendere il suo rapporto con calma e passione.
In breve, cambia l'approccio; pensione non è la fine, ma il prossimo passo per la continuità del lavoro che ora arriva a cogliere i frutti di tanti anni di dedizione.
Articolo contribuito per scopi didattici
Salute e Benessere