Nero hennè, conoscere i rischi

In estate è molto frequente che viene offerto alla realizzazione del non-permanenti, tatuaggi con hennè - un pigmento ottenuto dalla essiccazione e schiacciare le foglie e fiori di un arbusto, il Lawxonia inermis-in luoghi come spiagge e le sue passerelle, feste e mostre nei villaggi, mercati o qualsiasi evento all'aperto. Questo tipo di tatuaggi sono popolari, proprio perché essi vengono cancellati dopo pochi giorni, e come non è necessario forare la pelle, questa è una pratica indolore.
La natura apparentemente innocua di questi tatuaggi attira adulti - che non decidono di segnare la pelle per sempre - e bambini - che troviamo difficile ottenere il permesso dei loro genitori, che vedono come una sorta di divertente trucco e senza conseguenze; Tuttavia, l'agenzia spagnola dei medicinali e prodotti sanitari, già emesso una nota nel luglio 2008 avvertimento dei rischi del tatuaggio con henné nero.
Hennè è un prodotto naturale che viene utilizzato per colorare i capelli o fare tatuaggi non permanenti sulla pelle, ma il suo colore è marrone verdastro (marrone rosso sulla pelle) e scurirlo e ottenere una brillante tonalità di nera e accelerare contemporaneamente il suo attaccamento alla pelle, sono utilizzati per coloranti come il P-fenilendiamina (PPD), che può causare gravi reazioni allergiche della pelle e sensibilizzare permanentemente interessatiin modo che se successivamente viene a contatto con questi coloranti (per esempio attraverso i vestiti) soffrirebbe reazioni che potrebbero diventare gravi.
La concentrazione di hennè nero PPD tende a raggiungere il 15%, mentre il massimo consentito per applicazione cutanea è 2% e 6% quando si tratta di tinture per capelli. E, inoltre, non può essere applicato direttamente sulla pelle, sopracciglia e ciglia.
I segni principali che indicano che si è affetti da una reazione allergica nella zona dove hanno fatto un tatuaggio con l'henné nero, secondo l'agenzia del farmaco, sono: prurito, arrossamento, gonfiore, macchie o scolorimento e persino vesciche o cicatrici. Se si visualizza uno qualsiasi di questi sintomi, si dovrebbe consultare immediatamente un medico.
Sensibilizzazione a lungo termine di PPD può provocare una grave reazione allergica a produrre una reazione incrociata con alcuni farmaci, come sulfamidici, antistaminici ed alcuni anestetici.

Come differenziare l'hennè naturale da hennè nero

Se volete fare un tatuaggio del hennè naturale, si dovrebbe innanzitutto verificare che esso non è adulterato con altri coloranti, e che non è hennè nero. Così, si eviteranno problemi della pelle, o rischio diventare sensibilizzati permanentemente e per subire una grave reazione allergica, se poi si entra in contatto con questo tipo di coloranti. Così si può guardare:
P-fenilendiammina (PPD) è un colorante che viene aggiunto per l'hennè naturale per scurirlo e può grilletto gravi reazioni allergiche in persone che eseguono un tatuaggio
• Il colore della polvere. Hennè naturale ha un colore marrone verdastro, e se è scuro, o nero, si avrà aggiunto coloranti.
• Il colore del tatuaggio. Hennè naturale macchie della pelle da un tono bruno-rosso, mentre il colore sarà nero nel caso usando l'hennè nero.
• Il tempo necessario per correggere un tatuaggio. Con hennè naturale, il processo è lento, e fino a quattro ore può essere necessario lasciare il tatuaggio a secco sulla pelle. Pertanto, se ci viene detto che possiamo rimuovere la pasta appena un ora dopo l'applicazione, sarà perché è hennè nero.
• La durata del tatuaggio sulla pelle. Con disegno di hennè naturale solitamente durerà tre o quattro giorni. Tuttavia, tatuaggi all'hennè neri sono più di una settimana.
Articolo contribuito per scopi didattici
Salute e Benessere