Passa ai contenuti principali

Esecuzione in gravidanza, è sano?

Pratica in esecuzione durante la gravidanza avvantaggia la madre e il feto Gli esperti consigliano di esercitare durante la gravidanza, perché è vantaggioso sia per le donne incinte e loro futuro bambino. In generale, nuoto, yoga, pilates o camminare, sono esercizi consigliati per la maggior parte della gravidanza, tranne che nel caso di una gravidanza ad alto rischio, o è una controindicazione specifica, come avendo avuto aborti precedenti.
La corsa, un esercizio di tipo aerobico, ha benefici per il sistema cardiovascolare, polmonare e metabolico, migliora l'autostima, aiuta a prevenire l'osteoporosi... e inoltre favorisce lo sviluppo del feto e la gestante. Esecuzione durante la gravidanza facilita il controllo del peso, riduce il rischio di sviluppare preeclampsia, migliora la postura del corpo, che aiuta a previene dolori alla schiena bassa, e facilita la consegna e il recupero fisico, tra gli altri vantaggi.
Pertanto se si pratica esecuzione normalmente e sei stata incinta, può probabilmente continuare a correre ma, oltre a parlare con il medico se la vostra gravidanza condizioni lo permettono, deve adattare l'allenamento al tuo attuale stato fisico.

Consigli per la pratica di esecuzione durante la gravidanza

Se sei incinta e vuoi esercitarti in esecuzione, ecco alcuni consigli che verranno servirà per evitare problemi:
Esecuzione durante la gravidanza aiuta il controllo peso, riduce il rischio di sviluppare pre-eclampsia, aiuta a prevenire dolori alla schiena bassa e facilita la consegna e il recupero fisico, tra gli altri vantaggi
· Vedere uno specialista. Sia se sei un corridore compiuto, come se sei principiante in questa attività, il medico dovrebbe controllare il tuo stato fisico e le condizioni di gravidanza.
· Esecuzione può interessare i muscoli del pavimento pelvico, un'area che può anche essere danneggiata da gravidanza e del parto, quindi è adatto per un professionista specializzato per controllare lo stato del tuo pavimento pelvico.
· Per controllare il vostro sforzo fisico, dovrebbe essere che si esegue con un monitor della frequenza cardiacae non superare 140 battiture durante l'allenamento o raggiungere la soglia aerobica massima. Un altro modo per verificare se il ritmo è appropriato è quello di vedere se si può tenere una conversazione durante la corsa; Se avete bisogno di ossigeno, mancherà anche il vostro futuro bambino.
· Non eseguire durante la parte più calda del giorno e rimanere sempre ben idratata; esposizione a temperature eccessive può provocare ipertermia al feto.
· Usate scarpe da corsa destra e gira su superfici piane per ridurre il rischio di infortuni e cadute. Gravidanza aumenta la lassità legamentosa, quindi le donne incinte sono più inclini a distorsioni.
· Evita il rischio di ipoglicemia seguendo una dieta adeguata e portare con voi cibi come noci, cracker o frutta, se è necessario fare uno spuntino.
· Se sei stanco o non ti trovi bene, tu non forzare; non succede nulla perché un giorno non vengono eseguiti, e si può semplicemente fare una passeggiata, se si vuole rimanere attivo.
· Se prima di essere incinta erano sedentari o l'attività fisica è stata molto limitata, esercizi di basso impatto, come il nuoto o a piedi, sono più appropriati per voi di corsa.
Articolo contribuito per scopi didattici
Salute e Benessere

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…