Definizione e significato di Preistoria | Concetto e Che cos'è.


Che cosa è la Preistoria?

Preistoria è il termine usato per riferirsi a quel periodo della storia che inizia con l'inizio dell'evoluzione umana fino al momento della comparsa della scrittura. È un concetto che è anche usato per riferirsi alla disciplina che si occupa dello studio di quel periodo.

Gli studiosi hanno diviso lo studio della vita degli esseri umani in due grandi periodi, la preistoria e la storia, che si dividono al momento della scrittura, appare che si è verificato circa nel 4000 A.C..

A causa del gran numero di anni che comprende la preistoria e le diverse tappe si sono verificati durante, ricercatori dividono in periodi diversi, iniziata dal più antico di tutti, l'età della pietra. Questa fase della preistoria è caratterizzata da che è lì dove la pietra diventa lo strumento principale dell'uomo, diventando più materiale lavorato. Allo stesso tempo, l'età della pietra è divisa nel Paleolitico, Mesolitico e Neolitico. Durante il Paleolitico uomo cominciò a utilizzare la pietra e creare strumenti molto precari, che, nel corso del tempo, vuoi perfezionare, quindi, potrebbe soddisfare le loro esigenze, che solo si trasformò in un tornio per procurarsi il cibo e difendersi da animali di grandi dimensioni. Si ritiene che durante questo tempo l'uomo accidentalmente scoperto il fuoco e furono le prime manifestazioni artistiche con arte rupestre.

Durante il Mesolitico, dopo l'età di ghiaccio, il pianeta è invaso da giungla, permettendo l'uomo a stabilirsi sulle rive dei fiumi, dove cacciavano pesci, uccelli e altri tipi di animali, inoltre ha cominciato a usare il legno per la fabbricazione di dispositivi multipli.

Successivamente, nel periodo neolitico, l'uomo fatto grande progressi, soprattutto attorno alla produzione di alimenti dall'addomesticamento degli animali e delle piante. Cominciò anche la fabbricazione di dispositivi che potrebbe salvare semi e cibo per i periodi di carenza, cioè ha cominciato ceramiche. D'altra parte, basato sull'uso delle piante come fibre di cotone e lino iniziarono la fabbricazione di tessuti.

Dopo l'età della pietra, inizia l'età dei metalli. In tutto questo periodo l'uomo si è evoluto notevolmente, poiché era in grado di includere i metalli nella fabbricazione di strumenti e di tutti i tipi di artefatti. Proprio come l'età della pietra, l'era dei metalli è anche diviso in 3, divisione basato sul metallo più utilizzato. In questo modo, sono conosciuti dall'età del rame, età del bronzo e l'età del ferro. Come previsto, grazie al metallo è stato reso possibile la produzione di coltelli, spade, navi e tutti i tipi di strumenti che hanno facilitato la vita degli esseri umani in molti aspetti.
Traduzido per scopi educativi
Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano