Definizione e significato di Manga | Concetto e Che cos'è.

Qual è il Manga?


Il Manga è uno stile del cartone animato giapponese che trova le sue origini nell'arte giapponese del XI secolo, che ci fanno arrivano a cosa sta cambiando ed evolve nel tempo. Il termine Manga deriva dal giapponese e si può tradurre come "scarabocchi" o "whimsical immagini" dal matrimonio del kanji per "informale", che corrisponderebbe a "uomo" e "disegno" o "ga".

Tra il 1600 e il 1865, nel contesto del periodo conosciuto come Edo in Giappone, ha sviluppato un modo particolare di fare letteratura che realizzerebbe le prime manifestazioni del Manga. Ciò ha consistito della creazione di disegni che illustrano, al suo turno, una serie di dialoghi e storie risultante dall'interazione tra i personaggi del disegno. Già al tempo questo stile di letteratura offerto storie lettori legate agli interessi del tuo sesso e fascia d'età, per esempio, storie di battaglie per bambini e romanzi per ragazze.

Più tardi, durante Meiji, il Giappone iniziò a contactare con l'Occidente, accettando variata influenza da quella cultura, emergendo così alcuni adattamenti di fumetti.

Nel 1950, con una nuova influenza dal mondo occidentale, l'animazione inizia, passo dopo passo, prendendo un ruolo maggiore. Disney è lo stile di studi di animazione cosa affascinato l'artista giapponese Osamu Tezuka, che prende alcuni elementi di questo e ha cominciato a creare fumetti con uno stile simile.

Dalle prime opere realizzate da Osamu Tezuka, emerge Tetsuwan Atom, alias Astro Boy, il personaggio Manga più famoso di tutti i tempi.

Oggi, il Manga è molto popolare a lungo e in largo tutto il mondo e gode di una posizione privilegiata sulla letteratura del mercato, così come nel mondo della televisione grazie ad adattamenti in cartoni animati, film e videogiochi.
Traduzido per scopi educativi
Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano