Definizione e significato di Flauto | Concetto e Che cos'è.


Che cosa è il Flauto?

Il flauto è uno strumento musicale del vento, pertanto la famiglia aerophones. Mentre è fatto di metallo, è considerato all'interno della famiglia di strumenti a fiato, che in passato era di quel materiale. Esso è sempre stato uno degli strumenti più ammirati.

L'origine del flauto è molto vecchio. La storia del flauto inizia molti secoli prima di Cristo, quando gli strumenti in osso come fischietti, che erano anche se non sembra questo strumento come se fossero suoi predecessori. Civiltà del mondo usato flauti di legno, osso e conchiglie, in riti e cerimonie causa un sono stati associati con la fertilità. Lei mancava per lungo tempo, ma nel x secolo cominciarono nuovamente essere utilizzato. A quel tempo, il flauto era un cilindro largo in legno, con una più chiara e più forte che i suono di flauti dolci. Nel XVI secolo, fu uno dei più popolari strumenti di Italia e presto anche in Inghilterra. Nei secoli successivi, il flauto ha subito molti cambiamenti, come passare da un pezzo a tre, così come l'incorporazione di chiavi per migliorare il tuo suono. Nel 1832, Theobald Boehm creato il flauto che conosciamo oggi.

Il flauto è costituito da 67 cm di lunghezza e 19 mm diametro tubo. Esso è diviso in tre parti: testa, corpo e piè di pagina. Esso è dotato di 13 fori e una chiave per ciascuna. Tredici fori sono fatti per tutte le dita di entrambe le mani, fatta eccezione per il pollice destro. Il più comune materiale di fabbricazione è argento, ma anche ci sono nichel, oro, argento, titanio e platino. Alcune orchestre e solisti sono ancora utilizzati bella traversata di flauti in legno. Il metallo è un materiale che è stato utilizzato di recente. Aiuta a rendere il suono più brillante e potente. Alcuni pensano che il materiale non pregiudica il suono del flauto, ma i flautisti esperti sono in grado di distinguere le differenze e molti spendono mozzafiati somme di denaro in oro e avorio di flauti.

Il flauto è giocato tappando i fori o i tasti con le dita per ottenere le diverse note. Mentre le mani sono il lavoro tecnico e preciso, ancora più importante conoscere bene uso un diaframma così l'aria che viene introdotta a soffiare, vibrare correttamente i componenti del flauto. Il flautista deve imparare a gestire il diaframma per raggiungere eseguire sfumature, toccando forte o pianoforte e crescendo e diminuendo. Il vibrato è anche fatto conoscere uso diaframma, rendendo rock con molta abilità. Si dice tra i flautisti, che il muscolo è ciò che rende il flauto a cantare, e così che può parlare la lingua viene utilizzata. La lingua deve essere anche molto ben addestrata dal momento che con i suoi suoni articolati, cioè, sono separati uno da altro. Quindi, giocare con la traversa di flauto maestro, dita, lingua e diaframma deve essere utilizzato per simultaneamente e con incredibile precisione e velocità.

I più importanti solisti del flauto cominciarono ad apparire dalla seconda metà del XX secolo. Tra loro ci sono Jean Pierre Rampal, James Galway, Philippa Davies, Emmanuel Pahud, Ian Anderson e Herbie Mann.
Traduzido per scopi educativi
Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano