Biografia e Vita di: Tia Carrere

Action movies al femminile

Althea Rae Duhinio Janairo, in arte Tia Carrere, nasce il 2 gennaio 1967 a Honolulu, nelle isole Hawaii.
Di origini filippine e cinesi, pare che il nome Tia derivi dalla imperfetta pronuncia della sorella minore Alessandra, la quale da bambina non riusciva a pronunciare il nome Althea in modo corretto.
Viene notata giovanissima in una drogheria in Waikiki da Mike Greco, produttore cinematografico che le offre di partecipare alla pellicola "Aloha Summer" (1988).
Successivamente ad alcuni lavori poco significativi si trasferisce in California, a Los Angels. Ha solo 17 anni e inizia a comparire in una produzione televisiva, più precisamente una telenovela. Grazie alla sua avvenenza non disdegna peraltro il lavoro di modella.
Dopo alcuni lavori (citiamo "Resa dei conti a Little Tokyo" del 1991, con Dolph Lundgren e Brandon Lee) nel 1992 arriva "Fusi di testa" (Wayne's world), il primo film importante: Tia Carrere compare nella commedia nel ruolo di una cantante cinese.
La sua esperienza come cantante inizia già negli anni '80 come singer di un gruppo hard rock che propone nel reportorio cover di Black Sabbath e AC/DC. Nello stesso periodo rifiuta un ruolo nella serie tv Baywatch.
L'anno seguente compare anche nel seguito "Fusi di testa 2 - Waynestock" (Wayne's World 2), oltre che in "Sol Levante" (di Philip Kaufman, con Sean Connery, Wesley Snipes e Harvey Keitel).
Nel mese di novembre 1992 sposa Elie Samaha, produttore di origini libanesi e italiane, il quale produrrà alcuni lavori dell'attrice prima del divorzio avvenuto nel 1999.
Il mese di gennaio 1993 vede Tia Carrere e il suo splendido fisico sulla copertina della nota rivista Playboy. Sempre nello stesso anno pubblica un disco dal titolo "Dream".
Nel 1994 Tia interpreta il ruolo della "cattiva" in uno degli action-movie più belli e divertenti degli ultimi decenni: "True Lies" (di James Cameron, con Arnold Schwarzenegger e Jamie Lee Curtis).
Seguono altri film come "Kull the conqueror" (1997) e "Hercules" (1998), prima di arrivare alla serie tv "Relic Hunter" (1999) - trasmessa con buon successo anche in Italia - dove Tia Carrere è protagonista. Il suo personaggio è una sorta di Indiana Jones al femminile, ma in realtà è ispirato alle avventure del videogioco "Tomb Raider" e della sua eroina Lara Croft.
Dopo aver ottenuto il divorzio da Elie Samaha, il 31 dicembre 2002 sposa il fotografo e giornalista Simon Wakelin dal quale ha una figlia, Bianca, nata il 25 settembre 2005. Attualmente Tia Carrere vive a Toronto, in Canada.
Biografie di personaggi famosi e storici

Estratto dal sito web: Biografieonline.it sotto Licenza Creative Commons.