Biografia di Anton van Leeuwenhoek | Chi era?

Anton van Leeuwenhoek
(1632/10/24-26/08/1723)

Antony van Leeuwenhoek

Costruttore di microscopi

Nato il 24 ottobre 1632 a Delft, Paesi Bassi.

Ha studiato ad Amsterdam e all'età di 20 che tornò a Delft. Quando ho lavorato come commerciante e sceriffo di valletto di Delft, costruito come piccolo intrattenimento lenti biconvesse montati su piastre di ottone, che si tengono vicino all'occhio. Attraverso di loro poteva vedere gli oggetti, che stava guidando sulla testa di uno spillo, estendendole a trecento volte. Ha ottenuto obiettivi tra i 70 e 250 aumenta.

Nell'anno 1668 sviluppato alla scoperta della rete di capillari dell'italiano Marcello Malpighi, dimostrando come circolante globuli rossi di un coniglio orecchio capillari e membrana interdigitale di una gamba di rana. Nel 1674 fece la prima descrizione accurata dei globuli rossi del sangue. Più successivamente ha osservato nell'acqua di un laghetto, acqua piovana e saliva umana, che chiamò animalculos, oggi noto come protozoi e batteri. Nel 1677, Anton van Leeuwenhoek descritto lo sperma di insetti ed esseri umani.

Si oppose alla teoria della generazione spontanea , mostrando che il curculioni, non hanno presentato spontaneamente da chicchi di grano e la sabbia, ma che si sono sviluppati da piccole uova. Esaminate le piante e tessuto muscolare e descritti tre tipi di batteri: Bacillus, cocchi e spiriti. Tuttavia, ha mantenuto segreta l'arte di costruire le lenti, quindi non è fatta di nuove osservazioni di batteri fino a sviluppato il microscopio nel XIX secolo.

Si dice che il modello per il lavoro del pittore Jan Vermeer era 'geografo', entrambi erano amici. Come riconoscimento delle sue scoperte fu nominato membro della Royal Society di Londra.

Anton van Leeuwenhoek morì il 26 agosto 1723 a Delft.
Traduzido per scopi educativi
Biografie di personaggi famosi e storici