Strutture dell'universo | Terra, sistema solare ed universo

Strutture dell'universo

La materia dell'universo è ordinata. La forza di gravità provoca quel gruppo di materia che formano strutture. Dai più semplici, come le stelle e sistemi solari, alle gigantesche pareti di galassie. Anche così, l'espansione dell'universo fa quel diverse strutture a radicalmente partono da altro ad alta velocità.
Le strutture più lontane sono più grandi e più antiche. Esse si sono formate quando l'universo era ancora molto giovane e aiutare a comprendere la sua evoluzione.

Gerarchia delle strutture

Strutture più piccole: i corpi celesti, come pianeti e stelle e i piccoli raggruppamenti, come il nostro sistema solare.

clip_image001[9]

Galassie: sono strutture intermedie. Essi si riuniscono famiglie di stelle, gas, polveri e materia oscura. Ci sono più di 100 miliardi solo nell'universo visibile, e si può raggruppare migliaia di miliardi di stelle. Molti hanno un buco nero al centro. La nostra galassia è la Via Lattea.

Ammassi di galassie: sono gruppi di galassie coinvolti nel gas caldo. Loro diametro raggiunge diversi luce milioni di anni. Star Wars ruotano uno intorno a altro, legati dalla forza di gravità. A volte si scontrano o alcuni sono assorbiti per gli altri. La Via Lattea appartiene a un cluster denominato gruppo locale, che comprende 25 galassie.
Superammassi di galassie: Essi sono insiemi di ammassi di galassie. Misurano centinaia di milioni di anni luce. Esse formano grandi strati in tutto l'universo visibile. Il gruppo locale è parte del Superammasso della Vergine.
clip_image002[6]
Pareti: queste sono le ultime scoperte strutture, il più antico e grande universo. Essi sono enormi andane di superammassi di galassie. Grande muraglia Sloan misura 1,37 miliardi di anni luce ed è la più grande struttura conosciuta.

Il grande attrattore

Il Superammasso della Vergine e le altre strutture dell'universo visibile lo spostamento verso un punto misterioso chiamato il grande attrattore. Suo centro è 150 milioni di anni luce. Essa fu scoperta negli anni ottanta e non è ancora noto ciò che è, anche se potrebbe essere una struttura ancor più che gli astronomi chiamano Laniakea ("cielo immenso", in hawaiano).

Traduzione per scopi didattici autorizzati da: Astronomía: Tierra, Sistema Solar y Universo