Passa ai contenuti principali

Scrittura del Giorno - Settimana del 15 Dicembre

Esaminiamo le Scritture ogni giorno 2014 con testi biblici

Lunedì 15 dicembre

Se qualcuno, per coscienza verso Dio, sopporta cose dolorose e soffre ingiustamente, questa è cosa gradita (1 Piet. 2:19)
Volendo piacere a Geova, quasi tutti i cristiani non sposati scelgono come coniuge un compagno di fede. Anche in questo caso, però, le circostanze possono prendere una piega inaspettata. In rari casi può capitare che uno dei coniugi cominci a soffrire di un serio disturbo emotivo o che venga disassociato. Cosa può fare un cristiano se teme che il proprio matrimonio sia irrimediabilmente compromesso? Forse vi chiedete se è il caso di continuare a tentare di salvare il vostro matrimonio a tutti i costi. Nessuno può né deve prendere questa decisione per voi. Ciò nonostante, ci sono valide ragioni per non gettare la spugna anche se il vincolo matrimoniale si sta indebolendo. La persona devota che in tutta coscienza ritiene di dover sopportare le difficoltà legate a un matrimonio difficile è preziosa agli occhi di Dio (1 Piet. 2:20). Per mezzo della sua Parola e del suo spirito, Geova aiuterà il cristiano che ce la mette tutta per rafforzare un matrimonio in crisi. w12 15/5 2:10, 11

(1 Piet. 2:19) Poiché se qualcuno, per coscienza verso Dio, sopporta cose dolorose e soffre ingiustamente, questa è cosa gradita.
(1 Piet. 2:20) Poiché quale merito c’è se, quando peccate e siete schiaffeggiati, lo sopportate? Ma se, quando fate il bene e soffrite, lo sopportate, questa è cosa gradita presso Dio.

Martedì 16 dicembre

Vidi un’altra bestia selvaggia (Riv. 13:11)
Giovanni vide in visione una bestia selvaggia con due corna che parlava come un dragone. Cosa rappresenta questa strana bestia? Ha due corna a indicare che si tratta di una potenza duplice. Giovanni stava vedendo la potenza mondiale anglo-americana in un ruolo speciale (Riv. 13:11-15). Questa bestia selvaggia promuove la realizzazione di un’immagine della bestia selvaggia con sette teste. Giovanni scrisse che tale immagine sarebbe apparsa, scomparsa e poi sorta di nuovo. Questo è proprio ciò che successe a un’organizzazione voluta dalla Gran Bretagna e dagli Stati Uniti, un’organizzazione che si proponeva di unire e rappresentare i regni del mondo. Essa fece la sua comparsa dopo la prima guerra mondiale con il nome di Società delle Nazioni e scomparve allo scoppio della seconda guerra mondiale. Durante quella guerra il popolo di Dio dichiarò che, secondo la profezia di Rivelazione, l’immagine della bestia selvaggia sarebbe sorta di nuovo. E questo è ciò che accadde quando furono fondate le Nazioni Unite (Riv. 17:8). w12 15/6 2:12, 13

(Riv. 13:11) E vidi un’altra bestia selvaggia ascendere dalla terra, e aveva due corna simili a [quelle di] un agnello, ma parlava come un dragone.
(Riv. 13:11-15) E vidi un’altra bestia selvaggia ascendere dalla terra, e aveva due corna simili a [quelle di] un agnello, ma parlava come un dragone. 12 Ed essa esercita tutta l’autorità della prima bestia selvaggia davanti a quella. E fa sì che la terra e quelli che vi dimorano adorino la prima bestia selvaggia, la cui piaga mortale fu sanata. 13 E compie grandi segni, così da far perfino scendere fuoco dal cielo sulla terra davanti al genere umano. 14 E svia quelli che dimorano sulla terra, a causa dei segni che le fu concesso di compiere davanti alla bestia selvaggia, mentre dice a quelli che dimorano sulla terra di fare un’immagine alla bestia selvaggia che ebbe la ferita della spada e rivisse.15 E le fu concesso di dare respiro all’immagine della bestia selvaggia, affinché l’immagine della bestia selvaggia parlasse e facesse uccidere tutti quelli che non adorassero in alcun modo l’immagine della bestia selvaggia.
(Riv. 17:8) La bestia selvaggia che hai visto era, ma non è, e sta per ascendere dall’abisso, e se ne andrà nella distruzione. E vedendo come la bestia selvaggia era, ma non è, eppure sarà presente, quelli che dimorano sulla terra si meraviglieranno con ammirazione, ma i loro nomi non sono stati scritti nel rotolo della vita dalla fondazione del mondo.

MOSTRA TUTTE LE INFORMAZIONI NEL FILE PDF


Scarica il file in PDF con informazioni per studio personale

Scarica File in PDF per Laptop, Tablet e Mobile

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…