Ripasso della Scuola di Ministero Teocratico: dicembre 2014.

Ripasso della Scuola di Ministero Teocratico: informazioni per studio personale

RIPASSO DELLA SCUOLA DI MINISTERO TEOCRATICO

Le seguenti domande saranno considerate alla Scuola di Ministero Teocratico della settimana che inizia il 29 dicembre 2014.

1. Come consideriamo il comando riportato in Deuteronomio 14:1 che proibisce l’automutilazione durante un periodo di lutto per una persona deceduta? [3 nov., w04 15/9 p. 27 par. 4]


^ (Deut. 14:1) “Siete figli di Geova vostro Dio. Non vi dovete fare incisioni né vi dovete procurare calvizie sulla fronte per una persona morta.

^ ***w04 15/9 p. 27 par. 4 Punti notevoli del libro di Deuteronomio***
14:1. L’automutilazione è segno di mancanza di rispetto per il corpo umano, può avere a che fare con la falsa religione ed è una cosa da evitare. (1 Re 18:25-28) Simili eccessive manifestazioni di lutto sono fuori luogo per chi ha la speranza della risurrezione.

2. A che scopo i re di Israele dovevano farsi una copia della Legge di Dio e ‘leggervi tutti i giorni della loro vita’? (Deut. 17:18-20). [3 nov., w02 15/6 p. 12 par. 4]


^ (Deut. 17:18-20) E deve avvenire che quando si insedia sul trono del suo regno, deve scrivere per sé in un libro una copia di questa legge da quella che è affidata ai sacerdoti, i leviti. 19 “Ed essa deve restare presso di lui, e deve leggervi tutti i giorni della sua vita, per imparare a temere Geova suo Dio in modo da osservare tutte le parole di questa legge e questi regolamenti mettendoli in pratica, 20 perché il suo cuore non si esalti al di sopra dei suoi fratelli e perché non devii dal comandamento né a destra né a sinistra, affinché prolunghi i suoi giorni sul suo regno, lui e i suoi figli in mezzo a Israele.

^ ***w02 15/6 p. 12 Seguite le istruzioni date ai re***
4 Sì, il re che Geova avrebbe scelto per i suoi adoratori doveva farsi una copia di alcuni scritti che si trovano nella Bibbia. Quindi doveva leggere quella copia ogni giorno, ripetutamente. Non era un esercizio per la memoria. Significava studiare e serviva a uno scopo utile. Per avere l’approvazione di Geova, il re avrebbe dovuto dedicarsi a tale studio per sviluppare e conservare la giusta disposizione di cuore. Aveva bisogno di studiare questi scritti ispirati anche per essere un buon re, dotato di discernimento. — 2 Re 22:8-13; Proverbi 1:1-4.

MOSTRA TUTTE LE INFORMAZIONI NEL FILE PDF


Scarica il file in PDF con informazioni per studio personale

Scarica File in PDF per Laptop, Tablet e Mobile