El Salvador, una città mineraria a forma di un elmo romano

Situato ad un'altitudine di oltre 2.400 metri ai piedi delle Ande e in mezzo al deserto di Atacama, la città di El Salvador è stato costruito esclusivamente per servire come ufficio e residenza per coloro che lavorano in miniere di rame. La città è venuto in essere come un risultato della scoperta del minerale nel 1954, quando la compagnia mineraria del rame Anaconda, preoccupato per riserve in calo nel suo Potrerillos mio, inviato cercatori d'oro in cerca di una nuova origine. Grazie alla sua posizione remota, l'azienda ha dovuto costruire El Salvador come una città autosufficiente e autonoma completa di abitazioni, scuole, negozi, acqua, impianti elettrici e persino una ferrovia. Immagini satellitari di El Salvador ha illustrato la città ad essere modellato come un elmo romano. La leggenda che quando un dirigente di Anaconda Mining Company ha viaggiato al sito proposto città con suo figlio, il ragazzo aveva con lui suo amato giocattolo - un elmo romano, che ha perso nel deserto. Anni più tardi, una volta la città fu costruita, il ragazzo è stato volato sopra la città e suo padre ha detto "Ricordate il casco giocattolo hai perso come un ragazzino, guarda giù il figlio, c'è".
el-salvador-chile-2
La verità è che questa leggenda non è altro che un mito. El Salvador è stato progettato dall'architetto americano che Raymond Olson secondo uno schema ben preciso disegno concordato con la compagnia mineraria del rame di Anaconda. Inaugurato nel 1959, la città è disposto nel modello di un anfiteatro e la forma di semicerchio si sposa perfettamente con la topografia dove è stato inserito.
Il design del semicerchio reso fattibile per ospitare alloggi e servizi adatti alle esigenze di più di 10.000 persone e tutti loro si trova in una posizione equidistante dal centro della città. Secondo Raymond Olson, questa particolare forma è stato scelto "per evitare la monotonia visualizzata in molti rigorosamente gridiron modello città-siti". In un altro tentativo di rompere la monotonia, le case di cemento dell'accampamento sono state dipinte in 10 diversi colori pastelli dal turchese blue a giallo chiaro.
Più di 50 anni dopo la sua fondazione, El Salvador è diventato una soluzione complessa con l'infrastruttura necessaria per essere considerata una città. Oggi, il El Salvador ha una popolazione di circa 7.000, ma al suo apice, la città aveva una volta 24.000 abitanti.
Nel 1971, dopo la nazionalizzazione dell'industria di rame in Cile, piena proprietà della miniera e della città è stata girata alla società miniera di rame proprietà statali, neonata Codelco.
el-salvador-chile-1
Foto di credito: Google/GeoEye, preso il 11 febbraio 2010.
el-salvador-chile-9
Foto di credito
el-salvador-chile-8
Foto di credito
el-salvador-chile-5
Foto di credito
el-salvador-chile-3
L'aerodromo di El Salvador. Foto di credito
el-salvador-chile-4
Foto di credito
el-salvador-chile-6
Foto di credito
el-salvador-chile-7
Foto di credito
Fonti: Wikipedia / Codelco.com / Angela VergaraTradotto dal sito web: Amusing Planet