Definizione e significato di Giustizia (Concetto e Che cos'è)

Che cosa è Giustizia?

Giustizia che è insieme di norme e regole che consentono di controllare il comportamento tra le persone, consentendo, avallando, proibire e limitare determinati comportamenti o azioni in atto umano o con le istituzioni, tuttavia, dalla scienza del diritto, che è piuttosto complessa per raggiungere una definizione solo intorno a questo concetto, poiché ciò dipende da molteplici fattoriInoltre, ci sono altrettante definizioni come autori, poiché la giustizia dipende da un contesto in particolare, dove esperienze, circostanze e situazioni molto diverse, sviluppare, tuttavia, ciascuno di questi rende le definizioni che vengono alla luce i valori come la libertà, verità, pace e democrazia.
Il problema intorno alla giustizia è qualcosa che è stato trovato presente nel corso della storia, in questo modo, lo stesso Aristotele già cercato di definire, dividendo nella cosiddetta legge particolare o legge di poliziotti e consuetudinario, uno che è presente in natura.
Giustizia si riferisce non solo al set di regole imposte su una società, ma implica anche l'uguaglianza tra i suoi membri, stabilendo, ad esempio, il lasciando (avendo riconosciuto un successore, o l'appartenenza in termini popolari) per certe cose giuste. Come lo vediamo è un concetto che implica l'uguaglianza, ma soprattutto etico.
Come accennato in precedenza, giustizia e "giusto" varia da persona a persona, permettendo che, nella vita quotidiana, ci sono differenze tra quello che un padre e un figlio considerano quasi una determinata situazione. Lo stesso accade con i sistemi giudiziari in ogni stato o nazione, in particolare, dove non tutti i cittadini sono conformi al parere dei giudici in determinate situazioni di conflitto, soprattutto, quando la risoluzione, personalmente, non ci favorisce e comporta, in alcuni casi, anche il pagamento di multe o la privazione della libertà.
Traduzido per scopi educativi
Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano